UNGHERIA: Simone Benvenuti, Ungheria: si acuiscono i contrasti interni e internazionali mentre maggioranza e opposizione guardano già alle elezioni parlamentari del 2022

Anche il terzo quadrimestre del 2020 è stato dominato dall’attivismo del Governo ungherese e della sua maggioranza parlamentare, con l’approvazione di un’ampia revisione della Legge Fondamentale (la nona dalla entrata in vigore di questa nel 2012, v. infra) e interventi legislativi in diverse ambiti. È poi proseguito il contrasto a livello europeo, legato in special … Leggi tutto “UNGHERIA: Simone Benvenuti, Ungheria: si acuiscono i contrasti interni e internazionali mentre maggioranza e opposizione guardano già alle elezioni parlamentari del 2022”

Pubblicato in: Cronache costituzionali dall'estero, Nomos, Ungheria | Contrassegnato Cronache costituzionali dall'estero, Fidesz, Nomos 3/2020, Recovery Plan, Simone Benvenuti, Ungheria, Unione Europea

STATI UNITI: Giulia Aravantinou Leonidi, L’elezione presidenziale negli Stati Uniti e la tenuta della democrazia: dalle tenebre alla luce

Nella più antica tragedia greca pervenutaci, “i Persiani” di Eschilo, rappresentata ad Atene nel 472 a.C. viene narrata una delle più importanti vittorie degli ateniesi, la battaglia di Salamina e come il re dispotico di Oriente, Serse, sia stato sconfitto dall’equilibrato e democratico sistema politico ateniese. La novità della narrazione di Eschilo consiste nell’assumere il … Leggi tutto “STATI UNITI: Giulia Aravantinou Leonidi, L’elezione presidenziale negli Stati Uniti e la tenuta della democrazia: dalle tenebre alla luce”

Pubblicato in: Cronache costituzionali dall'estero, Nomos, Stati Uniti | Contrassegnato Cronache costituzionali dall'estero, democrazia americana, Diritto di voto, Donald Trump, elezioni presidenziali USA 2020, Giulia Aravantinou Leonidi, Joe Biden, Nomos 3/2020, Stati Uniti, transizione

SPAGNA: Laura Frosina, La inestable estabilidad del II Governo Sánchez nella perdurante emergenza sanitaria

A distanza di un anno dalla sua costituzione, il II Governo Sánchez, primo Governo di coalizione della storia democratica post-franchista e minoritario in seno al Congresso dei Deputati, è riuscito a superare indenne il primo anno di legislatura, nonostante sia stato costretto ad affrontare “la più grande sfida del secolo” posta dalla grave crisi pandemica … Leggi tutto “SPAGNA: Laura Frosina, La inestable estabilidad del II Governo Sánchez nella perdurante emergenza sanitaria”

Pubblicato in: Cronache costituzionali dall'estero, Nomos, Spagna | Contrassegnato Cronache costituzionali dall'estero, emergenza sanitaria, Governo Sànchez, instabilità politica, Laura Frosina, Nomos 3/2020, Spagna

SLOVACCHIA: Simone Benvenuti, In piena emergenza sanitaria e scossa dall’emersione di una corruzione sistemica, la Slovacchia vara la riforma globale della giustizia

Il terzo quadrimestre del 2020 è stato dominato anzitutto dall’aggravarsi della crisi sanitaria e dall’introduzione di nuove misure di contenimento epidemico che sono andate irrigidendosi alla fine dell’anno. Il 1° ottobre, il Governo ha dichiarato nuovamente lo stato di emergenza (dopo quello dichiarato il 16 marzo e poi reiterato fino al 14 giugno), che consente … Leggi tutto “SLOVACCHIA: Simone Benvenuti, In piena emergenza sanitaria e scossa dall’emersione di una corruzione sistemica, la Slovacchia vara la riforma globale della giustizia”

Pubblicato in: Cronache costituzionali dall'estero, Nomos, Slovacchia | Contrassegnato Corruzione, Cronache costituzionali dall'estero, emergenza Covid-19, emergenza sanitaria, Nomos 3/2020, RIFORMA DELLA GIUSTIZIA, Simone Benvenuti, Slovacchia

RUSSIA: Ilmira Galimova, L’approvazione delle leggi di attuazione della riforma costituzionale e le altre iniziative della Duma alla fine del 2020

Il 2020 è stato un anno particolare e difficile anche per la Russia. Senza dubbio, il suo esito più importante è l’adozione del nuovo testo della Costituzione che nella sua versione più tradizionalista, sovranista e accentratrice rispecchia in maniera fedele l’orientamento dell’attuale leadership russa e – con alta probabilità – anche quello della maggioranza della … Leggi tutto “RUSSIA: Ilmira Galimova, L’approvazione delle leggi di attuazione della riforma costituzionale e le altre iniziative della Duma alla fine del 2020”

Pubblicato in: Cronache costituzionali dall'estero, Nomos, Russia | Contrassegnato Cronache costituzionali dall'estero, Duma di Stato, Ilmira Galimova, Nomos 3/2020, riforma costituzionale, Russia

REPUBBLICA CECA: Simone Benvenuti, Repubblica Ceca: il Governo sotto stress per l’aggravarsi della crisi epidemica

A seguito dell’ aggravarsi della crisi epidemica, a pochi giorni dalle elezioni regionali e senatoriali (v. infra), il Governo ha dichiarato il 1° ottobre lo stato di emergenza ai fini dell’adozione di misure eccezionali restrittive di diritti e libertà (dopo quello dichiarato il 12 marzo e poi reiterato fino al 17 maggio). Al contempo ha … Leggi tutto “REPUBBLICA CECA: Simone Benvenuti, Repubblica Ceca: il Governo sotto stress per l’aggravarsi della crisi epidemica”

Pubblicato in: Cronache costituzionali dall'estero, Nomos, Repubblica Ceca | Contrassegnato Cronache costituzionali dall'estero, emergenza Covid-19, emergenza sanitaria, governo, Nomos 3/2020, pandemia, Repubblica Ceca, Simone Benvenuti

REGNO UNITO: Giulia Caravale, Deal is done! Il prezzo della sovranità e le sfide per il futuro post Brexit

I rintocchi del Big Ben alle 23 del 31 dicembre 2020 hanno scandito e celebrato l’addio definitivo del Regno Unito all’Unione europea e posto fine al periodo di transizione iniziato 11 mesi prima. La Brexit è ora una realtà definitiva ed il Regno Unito affronta un futuro di nuove relazioni con l’Europa e con il … Leggi tutto “REGNO UNITO: Giulia Caravale, Deal is done! Il prezzo della sovranità e le sfide per il futuro post Brexit”

Pubblicato in: Cronache costituzionali dall'estero, Nomos, Regno Unito | Contrassegnato BREXIT, Brexit Deal, Cronache costituzionali dall'estero, Giulia Caravale, Nomos 3/2020, Regno Unito, sovranità, Unione Europea

POLONIA: Jan Sawicki, Si rinnova la conflittualità con l’Unione europea, mentre si riapre il mai chiuso scontro sull’aborto

Dopo la conferma di stretta misura di Andrzej Duda nelle elezioni presidenziali dello scorso luglio, che segue di otto mesi la quasi piena vittoria del cartello elettorale della “Destra unita”, presentatosi però nelle liste del partito “Diritto e giustizia” alle ultime elezioni legislative, la scena politica polacca avrebbe dovuto avviarsi a una fase di stabilizzazione. … Leggi tutto “POLONIA: Jan Sawicki, Si rinnova la conflittualità con l’Unione europea, mentre si riapre il mai chiuso scontro sull’aborto”

Pubblicato in: Cronache costituzionali dall'estero, Nomos, Polonia | Contrassegnato Aborto, Cronache costituzionali dall'estero, Jan Sawicki, Nomos 3/2020, Polonia, Stato di Diritto, Unione Europea

MESSICO: Rosa Iannaccone, Il Messico affronta la pandemia, ma decide di non vedere la violenza sulle donne e la fragilità del suo patto federale

Passano i mesi ma le problematiche vissute dal Messico non sembrano mutare. Al contrario, nel quadrimestre in esame, si sono acuite tensioni già messe più volte in evidenza in occasione delle Cronache costituzionali del Messico quali: la violenza sulle donne; l’indebolimento del patto federale; la crisi interna, e non solo, del partito presidenziale Morena; e, … Leggi tutto “MESSICO: Rosa Iannaccone, Il Messico affronta la pandemia, ma decide di non vedere la violenza sulle donne e la fragilità del suo patto federale”

Pubblicato in: Cronache costituzionali dall'estero, Messico, Nomos | Contrassegnato Cronache costituzionali dall'estero, emergenza Covid-19, federalismo messicano, Messico, Nomos 3/2020, pandemia, Rosa Iannaccone, violenza sulle donne

ISRAELE: Enrico Campelli, Il fallimento del rotation agreement: un nuovo capitolo della cronica instabilità dell’ordinamento

“The air is full of gunpowder”, l’aria trasuda polvere da sparo. Il monito del Presidente Rivlin alla Knesset descrive in modo perfetto il recente clima istituzionale israeliano, alle prese con una nuova, lacerante, tappa di una crisi che si protrae ormai da due anni. L’analisi del quadrimestre settembre-dicembre 2020 certifica infatti il fallimento, ampiamente annunciato, … Leggi tutto “ISRAELE: Enrico Campelli, Il fallimento del rotation agreement: un nuovo capitolo della cronica instabilità dell’ordinamento”

Pubblicato in: Cronache costituzionali dall'estero, Israele, Nomos | Contrassegnato Cronache costituzionali dall'estero, Enrico Campelli, GOVERNO NETANYAHU, Israele, Likud, Nomos 3/2020, rotation agreement

GIAPPONE: Michele Crisafi, Il battesimo del nuovo “vecchio” Primo Ministro Suga

L‘aggiornamento epidemiologico settimanale dell’OMS del 29 dicembre – il più recente rispetto all’arco cronologico considerato –  in apertura della sezione “Regione del Pacifico Occidentale”, afferma che in essa “i nuovi casi (13% del totale) ed i nuovi deceduti (4% del totale) hanno seguitato ad incrementare secondo un trend osservato lungo le ultime otto settimane. La … Leggi tutto “GIAPPONE: Michele Crisafi, Il battesimo del nuovo “vecchio” Primo Ministro Suga”

Pubblicato in: Cronache costituzionali dall'estero, Giappone, Nomos | Contrassegnato Cronache costituzionali dall'estero, Giappone, Michele Crisafi, Nomos 3/2020, Primo Ministro Suga

GERMANIA: Astrid Zei, Ancora sulle contraddizioni di un “Parlamento che si difende” dalle forze politiche anti-sistema

L’eccentricità del partito Alternativa per la Germania (AfD) rispetto alla tavola di valori condivisi da tutte le forze politiche rappresentate in Parlamento solleva diversi punti di domanda. Il primo, dal quale non si può prescindere, attiene alle irrisolte contraddizioni insite nel pervasivo modello di democrazia protetta incardinato nella Legge Fondamentale tedesca. Il secondo riguarda i … Leggi tutto “GERMANIA: Astrid Zei, Ancora sulle contraddizioni di un “Parlamento che si difende” dalle forze politiche anti-sistema”

Pubblicato in: Cronache costituzionali dall'estero, Germania, Nomos | Contrassegnato Astrid Zei, Cronache costituzionali dall'estero, Germania, Parlamento che si difende, partiti antisistema

FRANCIA: Paola Piciacchia, Nel tempo quasi sospeso della crisi sanitaria, gli orizzonti politici e istituzionali francesi a poco più di un anno dalle elezioni presidenziali

Su un doppio livello di preoccupazioni e di priorità. Con, da un lato, l’esigenza primaria di gestione della pandemia nella sua complessa e drammatica quotidianità, dall’altro quella di guardare avanti, oltre il contingente, soprattutto verso l’orizzonte politico delle presidenziali del 2022, passando, ovviamente, per le regionali (e dipartimentali) del 2021. È andato trascorrendo così l’ultimo … Leggi tutto “FRANCIA: Paola Piciacchia, Nel tempo quasi sospeso della crisi sanitaria, gli orizzonti politici e istituzionali francesi a poco più di un anno dalle elezioni presidenziali”

Pubblicato in: Cronache costituzionali dall'estero, Francia, Nomos | Contrassegnato contesto politico-istituzionale, Cronache costituzionali dall'estero, emergenza sanitaria, Francia, Nomos 3/2020, orizzonti politici, Paola Piciacchia, Presidente Macron, quinquennato

CANADA: Mario Altomare, I fronti aperti per l’Esecutivo dopo il voto di approvazione del Throne Speech: le tensioni con le Province e i partiti di opposizione

“Taken together, this is an ambitious plan for an unprecedented reality”. Così la Governatrice generale si è espressa in conclusione del suo Discorso dal Trono, pronunciato il 23 settembre dinanzi al Parlamento canadese, elencando quelle che saranno le priorità del Governo per i prossimi mesi e aprendo la seconda sessione della 43esima legislatura. Le parole … Leggi tutto “CANADA: Mario Altomare, I fronti aperti per l’Esecutivo dopo il voto di approvazione del Throne Speech: le tensioni con le Province e i partiti di opposizione”

Pubblicato in: Canada, Cronache costituzionali dall'estero, Nomos | Contrassegnato Canada, Cronache costituzionali dall'estero, Discorso dal Trono, Governo Trudeau, Mario Altomare, Stato federale, Throne Speech, “Tipo” di Stato

BALCANI: Francesca Rossi, Nuovi accordi e “piccola Schengen”: reale cooperazione regionale o solite interdipendenze?

Nell’autunno del 2020 si è aperta all’interno della Jugosfera una stagione segnata da un’attesa rifioritura della cooperazione regionale confermata dalla stipula di importanti e significativi accordi. A fare da cornice a questo nuovo quadro, apparentemente più armonioso, è il progetto della cosiddetta Piccola Schengen già in discussione in quasi tutti gli ordinamenti in esame dal … Leggi tutto “BALCANI: Francesca Rossi, Nuovi accordi e “piccola Schengen”: reale cooperazione regionale o solite interdipendenze?”

Pubblicato in: Balcani, Cronache costituzionali dall'estero, Nomos | Contrassegnato Accordi Schengen, BALCANI, cooperazione regionale, Cronache costituzionali dall'estero, Francesca Rossi

AUSTRIA: Andrea De Petris, La Corte costituzionale austriaca cancella il divieto di assistenza al suicidio

La Corte costituzionale austriaca ha dichiarato incostituzionale il divieto di qualsiasi forma di assistenza al suicidio senza eccezioni, mentre rimane punibile l’uccisione su richiesta. Con una sentenza emanata l’11 dicembre (G 139/2019), la Corte costituzionale ribalta la punibilità del reato di “suicidio assistito” (“Hilfeleistung zum Selbstmord”), in quanto in violazione del diritto all’autodeterminazione. Secondo i … Leggi tutto “AUSTRIA: Andrea De Petris, La Corte costituzionale austriaca cancella il divieto di assistenza al suicidio”

Pubblicato in: Austria, Cronache costituzionali dall'estero, Nomos | Contrassegnato Andrea De Petris, Austria, Corte costituzionale austriaca, Cronache costituzionali dall'estero, Nomos 3/2020, suicidio assistito

UNGHERIA: Simone Benvenuti, A dieci anni dalla “rivoluzione nelle cabine elettorali”, può dirsi compiuta la trasformazione della forma di stato ungherese

Due sono i profili di maggior rilievo che emergono nel corso secondo quadrimestre del 2020: il primo attiene al bilancio delle conseguenze ordinamentali della crisi sanitaria da Covid-19; il secondo ai rapporti con l’Unione europea. Attraverso di essi è possibile mettere a fuoco alcuni aspetti più specifici delle ormai consolidate dinamiche dell’ordinamento costituzionale ungherese a … Leggi tutto “UNGHERIA: Simone Benvenuti, A dieci anni dalla “rivoluzione nelle cabine elettorali”, può dirsi compiuta la trasformazione della forma di stato ungherese”

Pubblicato in: Cronache costituzionali dall'estero, Nomos, Ungheria | Contrassegnato Cronache costituzionali dall'estero, emergenza Covid-19, Nomos 2/2020, rivoluzione nelle cabine elettorali, Simone Benvenuti, Ungheria

STATI UNITI: Giulia Aravantinou Leonidi, The knee on the neck of American democracy. L’ordinamento statunitense tra crisi multiple e elezioni presidenziali alle porte

Il ginocchio sul collo della democrazia americana è quello della diseguaglianza sociale, della precarietà della sussistenza, della perdita dei diritti e dello svuotamento della democrazia. L’assassinio a Minneapolis dell’afroamericano George Floyd, lo scorso giugno, in piena pandemia, è l’ultimo della lunga serie di casi che vedono la polizia americana protagonista di azioni di inaudita violenza … Leggi tutto “STATI UNITI: Giulia Aravantinou Leonidi, The knee on the neck of American democracy. L’ordinamento statunitense tra crisi multiple e elezioni presidenziali alle porte”

Pubblicato in: Cronache costituzionali dall'estero, Nomos, Stati Uniti | Contrassegnato Cronache costituzionali dall'estero, Diritto di voto, diseguaglianze sociali, Donald Trump, elezioni presidenziali USA 2020, emergenza Covid-19, Giulia Aravantinou Leonidi, Nomos 2/2020, razzismo, Stati Uniti, voto per posta

SPAGNA: Laura Frosina, Il nuovo modello di co-governance e il rilancio della cooperazione intergovernativa nei rapporti centro-periferia

La crisi generalizzata prodotta dal Coronavirus ha avuto un effetto di acceleratore e amplificatore nella rimodulazione di assetti ed equilibri legati tanto alla forma di Governo quanto al tipo di Stato. Per quanto concerne i rapporti centro-periferia, nel corso di questi mesi si è assistito ad una dinamica evolutiva altalenante, che ha visto il passaggio … Leggi tutto “SPAGNA: Laura Frosina, Il nuovo modello di co-governance e il rilancio della cooperazione intergovernativa nei rapporti centro-periferia”

Pubblicato in: Cronache costituzionali dall'estero, Nomos, Spagna | Contrassegnato co-governance, Cronache costituzionali dall'estero, emergenza Covid-19, Laura Frosina, Nomos 2/2020, rapporti centro-periferia, Spagna, “Tipo” di Stato

RUSSIA: Ilmira Galimova, La votazione panrussa sugli emendamenti alla Costituzione, nonostante tutto

L’estate del 2020 in Russia, così come nel resto del mondo, è stata un’estate segnata dall’emergenza Covid-19. L’epidemia di Coronavirus nel Paese è giunta al picco dei contagi, con oltre 11 mila nuovi casi in 24 ore, l’11 maggio.  In questo giorno, il numero totale delle persone contagiate ha raggiunto 221 mila rendendo la Russia … Leggi tutto “RUSSIA: Ilmira Galimova, La votazione panrussa sugli emendamenti alla Costituzione, nonostante tutto”

Pubblicato in: Cronache costituzionali dall'estero, Nomos, Russia | Contrassegnato Cronache costituzionali dall'estero, emergenza Covid-19, Ilmira Galimova, Nomos 2/2020, pandemia, riforma costituzionale, Russia