Rosa Iannaccone, La Convezione Costituente cilena: un’importante possibilità per il costituzionalismo contemporaneo

1. Premessa In un contesto in cui è pacifico affermare che la democrazia sia, sotto numerosi aspetti e in maniera generalizzata, in crisi, l’attuale processo costituente cileno appare interessante da diversi punti di vista, che saranno concisamente illustrati in questo articolo. Alla luce di ciò, si è deciso di avviare un peculiare percorso di analisi … Leggi tutto “Rosa Iannaccone, La Convezione Costituente cilena: un’importante possibilità per il costituzionalismo contemporaneo”

Pubblicato in: Nomos, Note e commenti | Contrassegnato Nomos 1-2021, Note e commenti, Rosa Iannaccone

Laura Frosina, Le elezioni catalane del 14 febbraio tra pandemia e secessione Note a margine di un incerto e controverso appuntamento elettorale

Il 14 febbraio, in un clima di incertezza generale e nel pieno della terza ondata della pandemia, si sono celebrate le elezioni catalane per il rinnovo dei 135 componenti il Parlament. L’incertezza della data elettorale, l’unicità dell’evento, l’elevato astensionismo, e la pluralità di chiavi interpretative del risultato elettorale possono considerarsi la cifra distintiva di queste … Leggi tutto “Laura Frosina, Le elezioni catalane del 14 febbraio tra pandemia e secessione Note a margine di un incerto e controverso appuntamento elettorale”

Pubblicato in: Nomos, Note e commenti | Contrassegnato Laura Frosina, Nomos 1-2021, Note e commenti

Astrid Zei, Karlsruhe e Next Generation EU: la decisione del 26 marzo 2021

Venerdì 26 marzo il Tribunale costituzionale federale ha sospeso l’iter di ratifica della decisione del Consiglio dell’UE sulle risorse proprie [decisione (UE, Euratom) 2020/2053], che autorizza la Commissione, in via eccezionale, a contrarre temporaneamente prestiti fino a 750 miliardi di euro sui mercati dei capitali per far fronte alle conseguenze della crisi legata alla pandemia … Leggi tutto “Astrid Zei, Karlsruhe e Next Generation EU: la decisione del 26 marzo 2021”

Pubblicato in: Nomos, Note e commenti | Contrassegnato Astrid Zei, Nomos 1-2021, Note e commenti

Remo Trezza, La revocabilità per facta concludentia del consenso all’anonimato e il diritto a conoscere le proprie origini “in espansione” (nota a Cass. Civ., sez. I, 22 settembre 2020, n. 19824)

La questione fattuale dalla quale dipende l’intera vicenda può essere tracciata, brevemente, nei termini seguenti. Con sentenza di rigetto, la Corte di merito di secondo grado ha respinto l’appello proposto da (…) confermando così la sentenza del Tribunale di primo grado con cui si era accertato, in via giudiziale, il rapporto di filiazione tra (…) … Leggi tutto “Remo Trezza, La revocabilità per facta concludentia del consenso all’anonimato e il diritto a conoscere le proprie origini “in espansione” (nota a Cass. Civ., sez. I, 22 settembre 2020, n. 19824)”

Pubblicato in: Nomos, Note e commenti | Contrassegnato Nomos 1-2021, Note e commenti, Remo Trezza

Gianliborio Mazzola, Gli attuali rapporti fra Stato e Regioni: collaborativi o conflittuali?

La Commissione parlamentare per le questioni regionali ha avviato nel Marzo 2019 un’indagine conoscitiva sullo stato di attuazione dell’Autonomia differenziata ai sensi dell’articolo 116, terzo comma, della Costituzione. Intende fra l’altro verificare lo stato dei lavori delle diverse iniziative legislative, in tema di regionalismo differenziato ai sensi dell’articolo 116, terzo comma, della Costituzione. L’esplosione della … Leggi tutto “Gianliborio Mazzola, Gli attuali rapporti fra Stato e Regioni: collaborativi o conflittuali?”

Pubblicato in: Nomos, Note e commenti | Contrassegnato Gianliborio Mazzola, Nomos 1-2021, Note e commenti

Giacomo Galazzo, Sulla prassi ormai stabilizzata delle promulgazioni “con osservazioni”, in particolare riferimento al caso del decreto “sicurezza-bis

Nell’estate del 2019 il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella ritenne di accompagnare la promulgazione della legge di conversione del decreto legge n. 53 del 14 giugno 2019, giornalisticamente noto come decreto “sicurezza bis”, con una missiva rivolta al Presidente del Consiglio e ai Presidenti dei due rami del Parlamento. Tale atto si pose nel solco … Leggi tutto “Giacomo Galazzo, Sulla prassi ormai stabilizzata delle promulgazioni “con osservazioni”, in particolare riferimento al caso del decreto “sicurezza-bis”

Pubblicato in: Nomos, Note e commenti | Contrassegnato Giacomo Galazzo, Nomos 1-2021, Note e commenti

Enzo Cheli, NOTA IN MERITO AL VOLUME DI P. ARMAROLI, Conte e Mattarella. Sul palcoscenico e dietro le quinte. Un racconto sulle istituzioni, Lucca, Edizioni La Vela, 2020, pp. 243

A giudicare dal numero delle recensioni che ha ricevuto non si può certo dire che a questo libro sia mancato il successo. Un successo, a mio avviso, ben meritato per varie ragioni. La prima ragione è che questo lavoro è per il lettore al tempo stesso utile e divertente. Utile per le molte informazioni che … Leggi tutto “Enzo Cheli, NOTA IN MERITO AL VOLUME DI P. ARMAROLI, Conte e Mattarella. Sul palcoscenico e dietro le quinte. Un racconto sulle istituzioni, Lucca, Edizioni La Vela, 2020, pp. 243”

Pubblicato in: Nomos, Note e commenti | Contrassegnato Enzo Cheli, Nomos 1-2021, Note e commenti

Renata Pepe, La funzione amministrativa nell’ordinamento federale dell’Austria

ABSTRACT Il sistema municipale austriaco, oltre ad essere regolamentato da fonti di rango primario e secondario del Bund e dei Länder, trova una normazione relativamente circostanziata anche nelle disposizioni della Costituzione. Tale peculiarità fa sì che il rapporto di dipendenza dei Comuni rispetto agli Enti sovraordinati non sempre è in assonanza con il peso reale … Leggi tutto “Renata Pepe, La funzione amministrativa nell’ordinamento federale dell’Austria”

Pubblicato in: Nomos, Note e commenti | Contrassegnato amministrazione comunale, autogoverno, funzione amministrativa, Laender, Nomos 3/2020, Note e commenti, Renata Pepe, sistema costituzionale dell'Austria

Antonino Scalone, Il concetto di istituzione fra innovazione e continuità

ABSTRACT  Il saggio prende le mosse dal rinnovato interesse teorico per il concetto di istituzione e per l’istituzionalismo. Tale interesse coinvolge non solo la riflessione di ambito strettamente giuridico, ma anche quella filosofico-politica. Esso deriva dalla convinzione che l’istituzionalismo presenti tuttora potenzialità ermeneutiche meritevoli di approfondimento e, in particolare, possa rappresentare un’alternativa rispetto all’approccio contrattualista … Leggi tutto “Antonino Scalone, Il concetto di istituzione fra innovazione e continuità”

Pubblicato in: Nomos, Note e commenti | Contrassegnato Antonino Scalone, consuetudine, contrattualismo, diritto positivo, istituzionalismo, Nomos 3/2020, Note e commenti, vitalismo

Federico Oliveri, Poteri di regolarizzazione in tempo di Covid-19. Un’analisi critica delle procedure di “emersione dei rapporti di lavoro” contenute nel d.l. 34/2020

ABSTRACT Il 15 agosto 2020 si è chiuso l’invio delle domande per l’“emersione dei rapporti di lavoro” contenuta nel decreto-legge 34/2020. A fronte di una stima di almeno 600.000 persone attualmente presenti in Italia senza un permesso di soggiorno valido, le domande presentate sono state soltanto 220.528. Il presente saggio analizza, da un punto di … Leggi tutto “Federico Oliveri, Poteri di regolarizzazione in tempo di Covid-19. Un’analisi critica delle procedure di “emersione dei rapporti di lavoro” contenute nel d.l. 34/2020”

Pubblicato in: Nomos, Note e commenti | Contrassegnato "emersione dei rapporti di lavoro", confini, d.l. 34/2020, diritti fondamentali, emergenza Covid-19, Federico Oliveri, migrazioni, Nomos 3/2020, Note e commenti

Mario Iannella, Le politiche di sicurezza come competenza “quasi” trasversale: gli effetti sul riparto tra livelli di governo

ABSTRACT Le politiche di sicurezza hanno progressivamente assunto caratteristiche di intersettorialità che ne rendono necessaria una gestione condivisa tra livelli di governo e tra le azioni condotte da questi in diverse materie. L’approccio integrato alla sicurezza si contraddistingue per la capacità di interessare in maniera trasversale, molteplici ambiti di competenza, spesso delegati a soggetti diversi. … Leggi tutto “Mario Iannella, Le politiche di sicurezza come competenza “quasi” trasversale: gli effetti sul riparto tra livelli di governo”

Pubblicato in: Nomos, Note e commenti | Contrassegnato coordinamento interistituzionale, emergenza Covid-19, Mario Iannella, Nomos 3/2020, politiche di sicurezza, sicurezza

Angelo Raffaele Salerno, Poteri, diritti e conflitti intorno alla sentenza n. 186/2020 sul “decreto sicurezza”

ABSTRACT A mezzo della sentenza n. 186 del 2020 la Corte costituzionale ha dichiarato l’illegittimità dell’art. 13 del d.l. n. 113 del 2018 (convertito con legge n. 132 del 2018) altresì noto come “decreto sicurezza”, che precludeva ai richiedenti asilo l’iscrizione nell’anagrafe della popolazione residente. Il Giudice delle Leggi ha censurato la norma in quanto … Leggi tutto “Angelo Raffaele Salerno, Poteri, diritti e conflitti intorno alla sentenza n. 186/2020 sul “decreto sicurezza””

Pubblicato in: Nomos, Note e commenti | Contrassegnato anagrafe, Angelo Raffaele Salerno, decreto sicurezza, dignità, Nomos 3/2020, Note e commenti, Osservatorio sulla Corte costituzionale, richiedenti asilo, sentenza n. 186/2020

Andrea Giubilei, L’aspirazione alla genitorialità delle coppie omosessuali femminili. Nota alla sentenza n. 230 del 2020 della Corte costituzionale

ABSTRACT Nel saggio viene analizzata la sentenza n. 230 del 2020 della Corte costituzionale, con cui quest’ultima è tornata a pronunciarsi sul tema della genitorialità per le coppie dello stesso sesso. In tale occasione, è venuta in rilievo la disciplina che impedisce a due donne, unite civilmente, di essere indicate entrambe quali genitrici nell’atto di … Leggi tutto “Andrea Giubilei, L’aspirazione alla genitorialità delle coppie omosessuali femminili. Nota alla sentenza n. 230 del 2020 della Corte costituzionale”

Pubblicato in: Nomos, Note e commenti | Contrassegnato Andrea Giubilei, coppie omosessuali femminili, genitorialità, Nomos 3/2020, Note e commenti, Osservatorio sulla Corte costituzionale, sentenza n. 230/2020

Francesca Biondi, «Piccoli gesti di normalità quotidiana», umanità della pena e finalità rieducativa. Nota alla sentenza n. 97 del 2020

ABSTRACT L’Autrice commenta la sentenza n. 97 del 2020, con cui la Corte costituzionale torna ad occuparsi del regime detentivo ex art. 41-bis dell’ordinamento penitenziario per i condannati per alcuni gravi reati, evidenziando la sensibilità del Giudice delle Leggi sia per le esigenze di difesa sociale sottese a questa disciplina speciale, sia, soprattutto, per il … Leggi tutto “Francesca Biondi, «Piccoli gesti di normalità quotidiana», umanità della pena e finalità rieducativa. Nota alla sentenza n. 97 del 2020”

Pubblicato in: Nomos, Note e commenti | Contrassegnato finalità rieducativa della pena, Francesca Biondi, Nomos 3/2020, Note e commenti, Osservatorio sulla Corte costituzionale, sentenza n. 97/2020

Daniele Chinni, La probatio diabolica della «evidente mancanza» dei presupposti del decreto-legge. Considerazioni critiche a margine della sent. n. 149 del 2020

All’indomani di quella che, a buona ragione, è stata definita una sentenza «storica», la n. 171 del 2007, era lecito attendersi l’apertura di una stagione di controlli da parte della Corte costituzionale sulla «evidente mancanza» dei presupposti per l’adozione di un decreto-legge. Ciò perché, come è noto, con quella pronuncia il giudice delle leggi, innanzitutto, … Leggi tutto “Daniele Chinni, La probatio diabolica della «evidente mancanza» dei presupposti del decreto-legge. Considerazioni critiche a margine della sent. n. 149 del 2020”

Pubblicato in: Nomos, Note e commenti | Contrassegnato Daniele Chinni, Nomos 2/2020, Note e commenti, Osservatorio sulla Corte costituzionale

Elisabetta Frontoni, Interesse del minore e poteri del giudice anche in caso di “riconoscimento di compiacenza”

Con la sentenza n. 127 del 2020, la Corte costituzionale torna a pronunciarsi sulla questione della corrispondenza tra status filiationis e verità biologica in relazione all’interesse del minore. L’occasione per aggiungere un nuovo tassello a una già nutrita giurisprudenza sul tema è offerta al giudice costituzionale dalla Corte di Appello di Torino che solleva la … Leggi tutto “Elisabetta Frontoni, Interesse del minore e poteri del giudice anche in caso di “riconoscimento di compiacenza””

Pubblicato in: Nomos, Note e commenti | Contrassegnato Elisabetta Frontoni, Nomos 2/2020, Note e commenti, Osservatorio sulla Corte costituzionale

Maria Francesca Serra, Lex sportiva e lex mercatoria: un confronto

ABSTRACT Il saggio si propone di operare un confronto tra la lex sportiva e la lex mercatoria. La lex sportiva può essere considerata quell’insieme di standard e principi messi insieme dalla Court of Arbitration for Sport al fine di creare una regolamentazione unitaria a fronte della frammentazione delle regolamentazioni sullo sport a livello dei singoli … Leggi tutto “Maria Francesca Serra, Lex sportiva e lex mercatoria: un confronto”

Pubblicato in: Nomos, Note e commenti | Contrassegnato Arbitrato, corte d'arbitato per lo sport, Lex mercatoria, Lex sportiva, Maria Francesca Serra, Nomos 2/2020, Note e commenti

Andrea Longo, La Corte costituzionale e le informative antimafia. Minime riflessioni a partire dalla sentenza n. 57 del 2020

Nella decisione n. 57 del 2020 la Corte costituzionale ha negato che l’informazione antimafia interdittiva violi il principio costituzionale della libertà di iniziativa economica privata; pur ammettendo, infatti, il grave sacrificio imposto da tali misure al diritto di cui all’art. 41 Cost., si rinviene la giustificazione di una simile compressione nell’estrema pericolosità del fenomeno mafioso … Leggi tutto “Andrea Longo, La Corte costituzionale e le informative antimafia. Minime riflessioni a partire dalla sentenza n. 57 del 2020”

Pubblicato in: Nomos, Note e commenti | Contrassegnato Andrea Longo, decisione n. 57/20202 della Corte costituzionale, informativa interdittiva antimafia, libertà di iniziativa economica, Nomos 2/2020, Note e commenti, Osservatorio sulla Corte costituzionale

Felice Blando, Attori e registi del referendum costituzionale di modifica agli articoli 56, 57 e 59 della Costituzione. Rilievi critici sul «taglio» dei parlamentari

Nella passata Legislatura il tema delle riforme costituzionali è approdato in Parlamento ed ha, tra l’altro, portato al referendum costituzionale del 4 dicembre 2016 sull’ambiziosa proposta di revisione costituzionale “Renzi-Boschi”, concluso con la sconfitta dei riformatori. Nell’attuale Legislatura, archiviata la precedente esperienza «costituente», si è spostata l’attenzione sul tema più circoscritto della riduzione dei membri … Leggi tutto “Felice Blando, Attori e registi del referendum costituzionale di modifica agli articoli 56, 57 e 59 della Costituzione. Rilievi critici sul «taglio» dei parlamentari”

Pubblicato in: Nomos, Note e commenti | Contrassegnato "taglio" dei parlamentari, art. 56 Cost., art. 57 Cost., art. 59 Cost., Felice Blando, Nomos 2/2020, Note e commenti, referendum costituzionale

Maria Vittoria Ferroni, Le procedure concorsuali nel testo unico delle società a partecipazione pubblica

L’assoggettabilità delle società a partecipazione pubblica ed a controllo pubblico alle procedure concorsuali è stata prevista dall’articolo 14 del testo unico delle società a partecipazione pubblica (d.lgs. n. 175 del 2016). La formulazione di tale norma è stata sofferta e non scontata (soprattutto per le società in house) stante il delicato equilibrio tra tutela dell’interesse … Leggi tutto “Maria Vittoria Ferroni, Le procedure concorsuali nel testo unico delle società a partecipazione pubblica”

Pubblicato in: Nomos, Note e commenti | Contrassegnato Maria Vittoria Ferroni, Nomos 2/2020, Note e commenti, procedure concorsuali, società a partecipazione pubblica