BALCANI: Francesca Rossi, Il fumo del fuoco russo-ucraino rischia di annebbiare le democrazie in crisi nella Jugosfera

Nel periodo in esame, molti ordinamenti della Jugosfera hanno alimentato le preoccupazioni della comunità internazionale, soprattutto europea, per via del rischio di possibili conseguenze sulla stabilità dell’area dopo l’attacco russo all’Ucraina. Le agitazioni originate da quel processo di secessione pacifica ideata dal membro serbo della Presidenza bosniaca Milorad Dodik (v. Cronache dei Balcani maggio-dicembre 2021) … Leggi tutto “BALCANI: Francesca Rossi, Il fumo del fuoco russo-ucraino rischia di annebbiare le democrazie in crisi nella Jugosfera”

Pubblicato in: Balcani, Cronache costituzionali dall'estero, Nomos | Contrassegnato BALCANI, Cronache costituzionali, Cronache costituzionali dall'estero, Francesca Rossi, Nomos 1/2022

CANADA: Andrea Fiorentino, Chiara Spiniello, Il Canada tra emergenza di ordine pubblico, instabilità internazionale e rafforzamento della stabilità del Governo di minoranza

Nei mesi di gennaio e febbraio il Canada è stato scosso da un ampio movimento di protesta, il quale, sorto come reazione all’introduzione dell’obbligo vaccinale per i trasportatori in arrivo dagli Stati Uniti d’America, ha presto finito con il prendere di mira il complesso delle restrizioni introdotte dal Governo federale e dai vari esecutivi provinciali … Leggi tutto “CANADA: Andrea Fiorentino, Chiara Spiniello, Il Canada tra emergenza di ordine pubblico, instabilità internazionale e rafforzamento della stabilità del Governo di minoranza”

Pubblicato in: Canada, Cronache costituzionali dall'estero, Nomos | Contrassegnato Canada, Cronache costituzionali dall'estero, Fiorentino, Governo di minoranza, instabilità internazionale, Nomos 1/2022, ordine pubblico, Spiniello

SLOVACCHIA: Simone Benvenuti, Il quadro politico e istituzionale conflittuale slovacco subisce il primo impatto dell’aggressione russa all’Ucraina

Il primo quadrimestre del 2022 in Slovacchia si è caratterizzato soprattutto per l’impatto delle vicende legate all’aggressione russa all’Ucraina, che è stato duplice. Vi è stato anzitutto un impatto diretto sulle dinamiche politiche, nella misura in cui tali eventi si sono innestati su un terreno fortemente polarizzato e conflittuale, sui cui contorni si rimanda alle … Leggi tutto “SLOVACCHIA: Simone Benvenuti, Il quadro politico e istituzionale conflittuale slovacco subisce il primo impatto dell’aggressione russa all’Ucraina”

Pubblicato in: Cronache costituzionali dall'estero, Nomos, Slovacchia | Contrassegnato aggressione russa all'Ucraina, Nomos 1/2022, quadro politico istituzionale slovacco, Simone Benvenuti

GIAPPONE: Michele Crisafi, “Una nuova forma di capitalismo”: la dottrina Kishida nella prospettiva di una seconda Cortina di Bambù

Per l’ordinamento giapponese il quadrimestre preso in considerazione può essere diviso in due parti sostanzialmente simmetriche, con la data del 24 febbraio a fungere da spartiacque. L’apertura delle ostilità fra Russia ed Ucraina ha infatti indotto il Paese e la sua leadership ad accertare la fragilità delle relazioni internazionali anche nel XXI secolo (il “Secolo … Leggi tutto “GIAPPONE: Michele Crisafi, “Una nuova forma di capitalismo”: la dottrina Kishida nella prospettiva di una seconda Cortina di Bambù”

Pubblicato in: Cronache costituzionali dall'estero, Giappone, Nomos | Contrassegnato Cortina di Bambù, Crisafi, Dottrina Kishida, Nomos 1/2022, nuova forma di capitalismo

Casimiro Coniglione, Recensione a R. Pirosa, Dal diritto alla salute all’ healthism. Una ricognizione giusfilosofica, Modena, Mucchi, 2021, pp. 105

Il volume di Rosaria Pirosa, decima pubblicazione della collana “Prassi sociale e teoria giuridica” diretta da Thomas Casadei e Gianfrancesco Zanetti, analizza le conseguenze del cosiddetto healthist approach in una prospettiva giusfilosofica. L’espressione healthism, stando ad una traduzione letterale, significa salutismo e porterebbe a pensare ad uno stile di vita improntato a pratiche individuali per … Leggi tutto “Casimiro Coniglione, Recensione a R. Pirosa, Dal diritto alla salute all’ healthism. Una ricognizione giusfilosofica, Modena, Mucchi, 2021, pp. 105”

Pubblicato in: Nomos, Rassegne critiche, recensioni, schede | Contrassegnato Casimiro Coniglione, diritto alla salute, Healthism, Healthist approach, Nomos 1/2022, Recensioni, Rosaria Pirosa

Ilaria De Gasperis, Recensione a E. Cardi, European Economic Legal Order after Brexit. Legacy, Regulation, and Policy, London, Routledge-Giappichelli Studies in Law, 2021, pp. 224

Il volume monografico European Economic Legal Order After Brexit. Legacy, Regulation, and Policy di E. Cardi, professore di diritto amministrativo presso l’Università degli Studi di Roma Tre ed in passato studente della facoltà di legge del St. John’s College di Oxford, affronta un tema attuale e quanto mai dibattuto quale quello della Brexit, suggerendo degli … Leggi tutto “Ilaria De Gasperis, Recensione a E. Cardi, European Economic Legal Order after Brexit. Legacy, Regulation, and Policy, London, Routledge-Giappichelli Studies in Law, 2021, pp. 224”

Pubblicato in: Nomos, Rassegne critiche, recensioni, schede | Contrassegnato BREXIT, Ilaria De Gasperis, Nomos 1/2022, Ordine economico europeo, Recensioni

Azzurra Baggieri, Recensione a A. Alberti, La vita nella Costituzione, Napoli, Jovene, 2021, pp. 234

«Nessun uomo può scegliere arbitrariamente di vivere o morire; di tale scelta, infatti, è padrone assoluto soltanto il Creatore» diceva Giovanni Paolo II nell’Evangelium vitae del 25 marzo 1995 (nn. 46-47) in tema di valore e di inviolabilità della vita umana. A partire dall’analisi delle encicliche, ed in particolare di quella sopra richiamata, l’Autrice del … Leggi tutto “Azzurra Baggieri, Recensione a A. Alberti, La vita nella Costituzione, Napoli, Jovene, 2021, pp. 234”

Pubblicato in: Nomos, Rassegne critiche, recensioni, schede | Contrassegnato bioetica, costituzione, Nomos 1/2022, vita

Iole Pia Di Ciommo, Recensione a B. Caravita, Ai margini della dissenting opinion. Lo “strano caso” della sostituzione del relatore nel giudizio costituzionale, Torino, Giappichelli, 2021, pp. 112

Quante volte è accaduto che il giudice relatore non ha redatto la decisione? E, soprattutto, quante volte non ha voluto redigerla? E, infine, si può ancora definire questa evenienza rara?». Questo è il quesito che incarna il leitmotiv dell’ultimo brillante contributo che il Professore Beniamino Caravita consegna alla Collana di Studi della Rivista telematica da … Leggi tutto “Iole Pia Di Ciommo, Recensione a B. Caravita, Ai margini della dissenting opinion. Lo “strano caso” della sostituzione del relatore nel giudizio costituzionale, Torino, Giappichelli, 2021, pp. 112”

Pubblicato in: Nomos, Rassegne critiche, recensioni, schede | Contrassegnato Beniamino Caravita, Di Ciommo, dissenting opinion, Nomos 1/2022, relatore nel giudizio costituzionale, sostituzione relatore, surrogazione relatore

Luca Di Domenico, Recensione a L. Violini, Una forma di Stato a regionalismo differenziato? Percorsi e argomenti per l’attuazione dell’art. 116, III comma, Cost., Torino, Giappichelli, 2021, pp. 304

Il volume della Prof.ssa Violini si presenta come un percorso di ricerca intorno all’attuazione del regionalismo differenziato, ai sensi dell’art. 116, III comma della Costituzione. La scelta dell’Autrice è quella di ricondurre ad unità, rivedendoli ed integrandoli, una serie di contributi prodotti sul tema in quasi quindici anni di ricerche (2007-2020). Questo è sicuramente uno … Leggi tutto “Luca Di Domenico, Recensione a L. Violini, Una forma di Stato a regionalismo differenziato? Percorsi e argomenti per l’attuazione dell’art. 116, III comma, Cost., Torino, Giappichelli, 2021, pp. 304”

Pubblicato in: Nomos, Rassegne critiche, recensioni, schede | Contrassegnato Art. 116 Costituzione, Di Domenico, forma di Stato, Nomos 1/2022, regionalismo differenziato, Violini

Andrea Fiorentino, Recensione a P. Carnevale, L’inconsueta consuetudine. Riflessioni sull’uso della consuetudine costituzionale nella giurisprudenza della Corte costituzionale, Napoli, Editoriale Scientifica, 2021, pp. 117.

Benché lo studio del diritto costituzionale fattuale rappresenti un ambito classico della riflessione scientifica giuspubblicistica sulla teoria delle fonti – soprattutto per merito dell’interesse suscitato dalla significativa incidenza delle fonti-fatto sull’inveramento dei principi e delle regole riguardanti i rapporti tra i supremi organi costituzionali –, nondimeno esso ha evidenziato a lungo una vistosa lacuna. Tale … Leggi tutto “Andrea Fiorentino, Recensione a P. Carnevale, L’inconsueta consuetudine. Riflessioni sull’uso della consuetudine costituzionale nella giurisprudenza della Corte costituzionale, Napoli, Editoriale Scientifica, 2021, pp. 117.”

Pubblicato in: Nomos, Rassegne critiche, recensioni, schede | Contrassegnato consuetudine costituzionale, Fiorentino, fonti di fatto, giurisprudenza Corte Costituzionale, inconsueta consuetudine, Nomos 1/2022, Paolo Carnevale

Gianluca Briganti, Recensione a A. Celotto, L’enigma della successione. Ascesa e declino del Capo da Diocleziano a Enrico De Nicola, Milano, Feltrinelli, 2021, pp. 290.

Stabilire chi comanda è, fin dall’antichità, una delle questioni più complesse di ogni organizzazione collettiva. Ogni essere vivente, ogni gruppo sociale, semplice o complesso che sia, ha la necessità di avere un “Capo”. Il Capo è una costante dell’esistenza di ogni uomo, una figura con cui tutti, almeno una volta nella vita, hanno dovuto confrontarsi. … Leggi tutto “Gianluca Briganti, Recensione a A. Celotto, L’enigma della successione. Ascesa e declino del Capo da Diocleziano a Enrico De Nicola, Milano, Feltrinelli, 2021, pp. 290.”

Pubblicato in: Nomos, Rassegne critiche, recensioni, schede | Contrassegnato autorità, capo, Nomos 1/2022, Presidente della Repubblica

Lorenzo Di Anselmo, Recensione a F. Fabbrini, Next Generation EU. Il futuro di Europa e Italia dopo la pandemia, Bologna, Il Mulino, 2022, pp. 144

Non vi è dubbio che la pandemia da COVID-19 abbia rappresentato un evento di portata globale, capace di incidere sulle fondamenta dei sistemi politici, economici e sociali dei Paesi colpiti. Se le cronache, negli ultimi tempi, ne danno meno notizia, è solo perché la rilevanza di tale fenomeno è diventata d’improvviso secondaria di fronte all’esplosione … Leggi tutto “Lorenzo Di Anselmo, Recensione a F. Fabbrini, Next Generation EU. Il futuro di Europa e Italia dopo la pandemia, Bologna, Il Mulino, 2022, pp. 144”

Pubblicato in: Nomos, Rassegne critiche, recensioni, schede | Contrassegnato covid-19, Federico Fabbrini, Lorenzo Di Anselmo, Next Generation EU, Nomos 1/2022, Recensioni

Luca Amedeo Savoia, Recensione a F. Scuto, La dimensione sociale della Costituzione economica nel nuovo contesto europeo. Intervento pubblico nell’economia, tutela del risparmio, reddito minimo, Torino, Giappichelli, 2022, pp. 234

Nell’età contemporanea, la riflessione scientifica in materia di intervento pubblico nell’economia si è sviluppata seguendo un andamento ondivago che ha risentito dei condizionamenti derivanti dai grandi tornanti della storia. Così come, ad esempio, la Grande depressione del 1929 illuminò il dibattito dottrinario e politico sulla necessità di un’ingerenza statale in campo economico finalizzata alla correzione … Leggi tutto “Luca Amedeo Savoia, Recensione a F. Scuto, La dimensione sociale della Costituzione economica nel nuovo contesto europeo. Intervento pubblico nell’economia, tutela del risparmio, reddito minimo, Torino, Giappichelli, 2022, pp. 234”

Pubblicato in: Nomos, Rassegne critiche, recensioni, schede | Contrassegnato intervento pubblico in economia, Luca Amedeo Savoia, Nomos 1/2022, Recensione, “Costituzione economica”

Celeste Chiariello, Le nuove frontiere della discrezionalità valutativa della Corte costituzionale: la tollerabilità della normativa illegittima

Abstract [It] Sinora la Corte costituzionale si era pressoché limitata a modulare la retroattività degli effetti delle proprie sentenze di incostituzionalità, intervenendo sui rapporti sorti nel passato. Con la sentenza n. 41 del 2021 il Giudice delle leggi, pur accertando la incostituzionalità della normativa scrutinata, con una sentenza di tipo additivo si spinge a differirne … Leggi tutto “Celeste Chiariello, Le nuove frontiere della discrezionalità valutativa della Corte costituzionale: la tollerabilità della normativa illegittima”

Pubblicato in: - CORTI COSTITUZIONALI E ALTRI ORGANI DI GIUSTIZIA COSTITUZIONALE -, Corti costituzionali, Nomos, Osservatorio sulla Corte costituzionale | Contrassegnato Corte costituzionale, effetti temporali, Nomos 1/2022, Osservatorio sulla Corte costituzionale

Federico Girelli, Giudizio di costituzionalità e dimensione “individuale” della rappresentanza politica

Abstract [It] L’art. 67 Cost. raramente è utilizzato quale parametro di legittimità costituzionale delle leggi. Nel caso di specie è l’unico parametro evocato dal giudice a quo. In questo caso la disposizione costituzionale poteva essere utilizzata come parametro di validità del contratto anziché della legge. L’art. 67 Cost. tutela l’esercizio della rappresentanza politica sia nella … Leggi tutto “Federico Girelli, Giudizio di costituzionalità e dimensione “individuale” della rappresentanza politica”

Pubblicato in: - CORTI COSTITUZIONALI E ALTRI ORGANI DI GIUSTIZIA COSTITUZIONALE -, Nomos, Osservatorio sulla Corte costituzionale | Contrassegnato art. 67 Cost., autonomia parlamentare, Corte costituzionale, Nomos 1/2022, rappresentanza

Angioletta Sperti, La Corte costituzionale ritorna sul controllo sui vizi formali del decreto-legge. Riflessioni a margine della sent. n. 8 del 2022

Abstract [It] L’articolo muove dalla sentenza n. 8 del 2022 della Corte costituzionale e, dopo aver ricostruito il quadro giurisprudenziale e dottrinale che ha fatto seguito alle note sentenze del 2007 e 2008, si propone di svolgere alcune riflessioni sull’effettiva ampiezza del sindacato della Corte costituzionale sui vizi formali del decreto-legge. Esso evidenzia come gli … Leggi tutto “Angioletta Sperti, La Corte costituzionale ritorna sul controllo sui vizi formali del decreto-legge. Riflessioni a margine della sent. n. 8 del 2022”

Pubblicato in: Corti costituzionali, Nomos, Osservatorio sulla Corte costituzionale | Contrassegnato Corte costituzionale, Nomos 1/2022, sentenza n. 8 del 2022, vizi del decreto legge

Fulco Lanchester, Per Beniamino e Francesco Saverio

Due parole di ricordo per Beniamino, davanti a Iaia e Andrea, sicuro che in questo momento sta colloquiando con Francesco Saverio. Ho conosciuto Beniamino dopo il mio arrivo a Roma nel 1978. Ricordo, invece, di aver visto per la prima volta la coppia Iaia – Beniamino agli inizi degli anni Ottanta alla Corte costituzionale.  Erano in sella … Leggi tutto “Fulco Lanchester, Per Beniamino e Francesco Saverio”

Pubblicato in: Convegni, Nomos | Contrassegnato Convegni, Lanchester, Nomos 1/2022

Fulco Lanchester, L’ultimo miglio

L’argomento di questa Tavola rotonda su La coda della legislatura, cui partecipano membri delle Commissioni affari costituzionali delle due Camere e docenti universitari, si connette con quello del forum precedente su La coda del Capo, tenutosi in dicembre e pubblicato sul n.3/2021 di Nomos.  Esso si inquadra – nell’ambito della conclamata duplice emergenza del momento … Leggi tutto “Fulco Lanchester, L’ultimo miglio”

Pubblicato in: Convegni, Nomos | Contrassegnato Convegni, Fulco Lanchester, Nomos 1/2022

Roberto Borrello, La coda della legislatura

Il tema che ci è stato proposto – grazie sempre all’attenta e puntuale iniziativa di Fulco Lanchester, al cui merito dobbiamo questa prestigiosa sede di Osservatorio permanente della articolata evoluzione della democrazia italiana – si colloca in quella che si sta manifestando come una congiunzione astrale della vita istituzionale che vede, in stretta sequenza, il … Leggi tutto “Roberto Borrello, La coda della legislatura”

Pubblicato in: Convegni, Nomos | Contrassegnato Borrello, Convegni, La coda della legislatura, Nomos 1/2022

Federico Fornaro, Una riflessione articolata

Vi ringrazio per l’invito. Torno molto volentieri a riflettere qui alla Sapienza, insieme a voi, sulle questioni oggetto della nostra tavola rotonda. Alcune delle cose che dovremmo fare in questa ultima parte della Legislatura sono obbligate, perché sono diretta conseguenza dell’approvazione della riforma costituzionale relativa alla riduzione del numero dei parlamentari. Se non intervenissimo, infatti, si … Leggi tutto “Federico Fornaro, Una riflessione articolata”

Pubblicato in: Convegni, Nomos | Contrassegnato Convegni, Federico Fornaro, Nomos 1/2022