Paolo Piluso, Tecnica, politica, economia nell’epoca post-democratica dello “Stato della società industriale”

Abstract [It]: Il contributo intende prospettare un quadro critico del rapporto tra tecnica, politica ed economia nel tempo attuale della post-democrazia. Segnatamente, a partire da una disamina delle modalità di manifestazione del rapporto tra realizzazione tecnica e ordine politico (rileggendo la teoria costituzionale, con particolare riguardo al discorso forsthoffiano sullo Stato della società industriale) – tra … Leggi tutto “Paolo Piluso, Tecnica, politica, economia nell’epoca post-democratica dello “Stato della società industriale””

Pubblicato in: Anticipazioni n. 1-2024, Nomos | Contrassegnato "Stato della società industriale", Anticipazioni a Nomos n. 1/2024, diritto costituzionale, Economia, politica, tecnica

Luigi Ciaurro, I senatori a vita al vaglio di Paolo Armaroli

La pur copiosa letteratura che in senso lato può essere ricondotta alle tematiche di interesse per i cultori del diritto costituzionale e del diritto parlamentare, tuttavia, non ha annoverato finora contributi organici e rilevanti nella materia specifica dei senatori a vita. Pertanto, l’ultima fatica di Paolo Armaroli (I senatori a vita visti da vicino, ed. … Leggi tutto “Luigi Ciaurro, I senatori a vita al vaglio di Paolo Armaroli”

Pubblicato in: Convegni, Nomos | Contrassegnato Armaroli, diritto costituzionale, Luigi Ciaurro, Nomos 2/2023, Parlamento, Senatori a vita

Giovanni Moschella, Le Università di Errico Presutti: gli anni nell’Ateneo di Messina (1909-1913)

Errico Presutti, prende servizio come ordinario di Diritto amministrativo e Scienza dell’amministrazione presso la facoltà di Giurisprudenza dell’Università di Messina il 1° dicembre del 1909. Laureatosi a Macerata in Giurisprudenza, dove aveva avuto come docente, tra gli altri, Giacomo Venezian, cominciò la sua carriera universitaria a Napoli sua città d’adozione, dove incontrò due dei più … Leggi tutto “Giovanni Moschella, Le Università di Errico Presutti: gli anni nell’Ateneo di Messina (1909-1913)”

Pubblicato in: Convegni, Nomos | Contrassegnato diritto amministrativo, diritto costituzionale, Docente, Moschella, Nomos 1/2022, Preside, Presutti, Università

Pietro Ciarlo, Un esempio di integrazione nazionale: il diritto pubblico ed Enrico Presutti a Cagliari

Enrico Presutti, originario di Campobasso, nacque il primo gennaio del 1870 a Perugia, cittadino dello Stato della Chiesa. Ma il 1870 fu anche l’anno di Porta Pia. Il mondo cambiava. Morì a Perugia il 25 luglio 1949 cittadino della Repubblica che aveva contribuito a far nascere. Nel 1870 l’Italia era fatta. Ora bisognava integrare il … Leggi tutto “Pietro Ciarlo, Un esempio di integrazione nazionale: il diritto pubblico ed Enrico Presutti a Cagliari”

Pubblicato in: Convegni, Nomos | Contrassegnato Ciarlo, diritto amministrativo, diritto costituzionale, Nomos 1/2022, pubblicisti, Repubblica, Università di Cagliari

Giovanni Zanfarino, Il ruolo dei tecnici nell’evoluzione della forma di governo italiana

Abstract[it]: Alla luce della lezione di metodo di Mario Galizia per lo studio del diritto costituzionale, l’articolo esamina un aspetto dell’evoluzione della forma di governo italiana e cioè l’affermarsi dei governi tecnici che rappresenta peraltro un’anomalia che può essere sanata attraverso l’attuazione di una serie di riforme di sistema. Abstract[en]: In light of Mario Galizia’s … Leggi tutto “Giovanni Zanfarino, Il ruolo dei tecnici nell’evoluzione della forma di governo italiana”

Pubblicato in: Nomos, Saggi | Contrassegnato diritto costituzionale, forma di governo, Governo tecnico, Nomos 3/2021, principio di effettività, Zanfarino

Giuliano Vosa, Populismo e diritto costituzionale: una riflessione di metodo

Abstract[It]: Il ‘populismo’ è diventato, specie negli ultimi anni, un tema assai dibattuto da scienziati sociali di varia formazione, inclusi i costituzionalisti. Questo scritto si domanda quale valore aggiunto possa apportare il diritto costituzionale a tale campo d’indagine. Evidenziate le ambiguità del concetto di populismo, il lavoro si cimenta nella distinzione tra ‘forma populista’, il … Leggi tutto “Giuliano Vosa, Populismo e diritto costituzionale: una riflessione di metodo”

Pubblicato in: Nomos, Saggi | Contrassegnato costituzionalismo, democrazia, diritto costituzionale, metodo giuridico, Nomos 3/2021, Populismo, vosa

Roberto Borrello, Omaggio a Mario Galizia

È per me sempre una grande gioia ed un onore avere la possibilità di ricordare un Maestro e Studioso quale Mario Galizia, che considero una delle figure di riferimento della mia ormai pluridecennale parabola di ricerca. In occasione della prima manifestazione in ricordo del Prof. Galizia, organizzata il 1 ottobre 2014, sempre grazie all’affetto del … Leggi tutto “Roberto Borrello, Omaggio a Mario Galizia”

Pubblicato in: Convegni, Nomos, Ricordi | Contrassegnato Borrello, Comparazione, diritto costituzionale, Mario Galizia, Nomos 3/2021, storia costituzionale

Giuliano Vosa, Populismo e diritto costituzionale: una riflessione di metodo

Abstract [It]: Il ‘populismo’ è diventato, specie negli ultimi anni, un tema assai dibattuto da scienziati sociali di varia formazione, inclusi i costituzionalisti. Questo scritto si domanda quale valore aggiunto possa apportare il diritto costituzionale a tale campo d’indagine. Evidenziate le ambiguità del concetto di populismo, il lavoro si cimenta nella distinzione tra ‘forma populista’, … Leggi tutto “Giuliano Vosa, Populismo e diritto costituzionale: una riflessione di metodo”

Pubblicato in: Anticipazioni n. 3-2021, Nomos | Contrassegnato costituzionalismo, democrazia, diritto costituzionale, metodo giuridico, Populismo, vosa

Peter Häberle, Ricordo di Jörg Luther (1959-2020)

ABSTRACT: L’A. delinea un breve ricordo del Prof. Jörg Luther, ordinario di diritto costituzionale, recentemente scomparso. PAROLE CHIAVE: diritto costituzionale, diritto comparato, Jörg Luther. ABSTRACT:This work is a small remembrance of the recently deceased Professor Jörg Luther, Professor of Constitutional Law. KEY WORDS: Constitutional law, Comparative law, Jörg Luther.   Scarica il testo in formato … Leggi tutto “Peter Häberle, Ricordo di Jörg Luther (1959-2020)”

Pubblicato in: Nomos | Contrassegnato diritto comparato, diritto costituzionale, Jorg Luther, Nomos 2/2021, Peter Häberle

Adriano Dirri, Recensione a G. Martinico, Il diritto costituzionale come speranza. Secessione, democrazia e populismo alla luce della Reference Re Secession of Quebec, Torino, Giappichelli, 2019, pp. 248.

La rilevanza della monografia di Martinico potrebbe essere sintetizzata nelle dizioni di elastica ma solida, densa ma non concentrata, flessibile e dinamica e soprattutto condita da uno stile espositivo che rende il lavoro scorrevole e mai problematico anche per gli studiosi che non si occupano attivamente dei temi ivi contenuti. D’altronde lo scopo dell’Autore, sicuramente, … Leggi tutto “Adriano Dirri, Recensione a G. Martinico, Il diritto costituzionale come speranza. Secessione, democrazia e populismo alla luce della Reference Re Secession of Quebec, Torino, Giappichelli, 2019, pp. 248.”

Pubblicato in: Nomos, Rassegne critiche, recensioni, schede | Contrassegnato Adriano Dirri, democrazia e populismo, diritto costituzionale, G. MARTINICO, Nomos 1/2020, Recensioni, Reference Re Secession of Quebec, Secessione

Giuseppe De Vergottini, Comparazione e Diritto costituzionale

Scopo di questo intervento è delineare quelle che sono le direttrici che il ricercatore si pone quando si avventura nella comparazione nel settore del diritto costituzionale. Quello che ci accingiamo a scrivere non ha pretese di originalità, in quanto a grandi linee non c’è studioso dell’argomento che non condivida alcuni criteri metodologici generali ormai famigliari … Leggi tutto “Giuseppe De Vergottini, Comparazione e Diritto costituzionale”

Pubblicato in: Nomos, Saggi | Contrassegnato Comparazione, diritto costituzionale, Giuseppe De Vergottini, Nomos 2/2018, Saggi

Simone Ferraro, Rassegne critiche, Fenomeno partigiano e partito politico. A proposito di alcune recenti pubblicazioni in tema di partiti

Nel linguaggio corrente i partiti politici tendono a giustificare il mancato raggiungimento dei propri obiettivi programmatici ricorrendo a concetti diversificati come quello di transizione o di crisi. La corrispondenza ai fatti di queste affermazioni può essere legittimamente messa in dubbio se riferita a particolari periodi storici; assume al contrario una diversa validità se utilizzata per evidenziare … Leggi tutto “Simone Ferraro, Rassegne critiche, Fenomeno partigiano e partito politico. A proposito di alcune recenti pubblicazioni in tema di partiti”

Pubblicato in: Nomos, Rassegne critiche, recensioni, schede | Contrassegnato A proposito di alcune recenti pubblicazioni in tema di partiti, allocazione autoritativa dei valori, Damiano Palano, diritto costituzionale, Diritto costituzionale italiano e comparato, distinzioni tra parti e fazioni, Massimiliano Gregorio, Nomos 3/2014, partiti politici, rappresentanza, Rassegne critiche, Salvatore Bonfiglio, Simone Ferraro, Storia del pensiero costituzionalistico, Storia delle dottrine politiche

Alessandro Megaro, La tutela della salute nei luoghi di lavoro: profili costituzionali e prospettive

La tutela della salute sul luogo di lavoro manifesta la sua criticità dal momento che la prestazione lavorativa può costituire un momento di sensibile esposizione al rischio, così come di alta espressione della personalità individuale. Sembra superfluo ricordare la particolare attenzione dedicata alla posizione del lavoratore e più in generale al lavoro dalla Costituzione italiana … Leggi tutto “Alessandro Megaro, La tutela della salute nei luoghi di lavoro: profili costituzionali e prospettive”

Pubblicato in: Nomos, Saggi | Contrassegnato Alessandro Megaro, art. 2087 c.c., art. 32 Cost, art. 35 Cost., art. 4 Cost., art. 41 Cost, art. 9 dello Statuto dei Lavoratori, caso Ilva, diritto alla salute del lavoratore, diritto costituzionale, lavoro, libertà di iniziativa economica, Nomos 3/2013, organizzazione dell’attività produttiva, Riflessioni sulla costituzione economica in Italia, Roberto Nania, Testo Unico sulla Sicurezza sui luoghi di lavoro, tutela del lavoro in tutte le sue forme, tutela salute

Valentina Tonti: Scheda a R. Loiero, Compendio di contabilità di Stato e degli enti pubblici, Roma, Dike, 2013, pp.238

Il compendio di Loiero rappresenta un valido strumento sia per chi affronta per la prima volta, per motivi di studio o di lavoro, il complesso mondo della contabilità di stato e degli enti pubblici, sia per gli addetti ai lavori che intendano aggiornarsi sulle novità normative degli ultimi anni. Il volume parte dalla gestione economico-finanziaria … Leggi tutto “Valentina Tonti: Scheda a R. Loiero, Compendio di contabilità di Stato e degli enti pubblici, Roma, Dike, 2013, pp.238”

Pubblicato in: Rassegne critiche, recensioni, schede | Contrassegnato bilancio, contabilità enti pubblici, contabilità stato, diritto costituzionale, legge costituzionale n.1 del 2012, legge n. 196 del 2009, legge n. 468 del 1978, Nomos 3/2013, R. Loiero, riforma di bilancio, Titolo VI della legge di contabilità, “legge rinforzata” n. 243 del 2012

Stefano Spina: Recensione a L. Duilio (a cura di), Politica della Legislazione, oltre la crisi, Bologna, Il Mulino, 2013, pp. 330

Questo volume in materia di Politica della Legislazione, cui hanno preso parte penne illustri tra cui spiccano Violante, Manzella, Lupo, Cheli, Mattarella, Palanza, Di Porto, oltre che l’Onorevole Lino Duilio, già Presidente pro tempore del Comitato della Legislazione, affronta gli annosi temi della crisi del sistema normativo italiano attraverso una parte prima, che consiste in … Leggi tutto “Stefano Spina: Recensione a L. Duilio (a cura di), Politica della Legislazione, oltre la crisi, Bologna, Il Mulino, 2013, pp. 330”

Pubblicato in: Rassegne critiche, recensioni, schede | Contrassegnato articoli 76 e 77 Cost., Cheli, Cimino, Di Porto, diritto costituzionale, diritto parlamentare, legge di bilancio n. 196 del 2009, Lino Duilio, Lupo, Manzella, Mattarella, Morettini, Nomos, Palanza, Palma, Piccirilli, politica della legislazione, Stefano Spina, Violante

Andrea Luciani: Recensione a M. Mistri, La Città Metropolitana,Vicenza, La Gru, 2013, pp. 178.

Questo libro affronta in modo analitico il problema della confusa riforma italiana in tema di Città metropolitane che, intrecciandosi con la questione del riassetto delle Province, suscita non pochi problemi di natura politica in quanto coinvolge l’intera governance del territorio. L’Autore mette sotto la lente critica i recenti provvedimenti che hanno toccato il sistema delle … Leggi tutto “Andrea Luciani: Recensione a M. Mistri, La Città Metropolitana,Vicenza, La Gru, 2013, pp. 178.”

Pubblicato in: Rassegne critiche, recensioni, schede | Contrassegnato Andrea Luciani, autonomie, Bordeaux, città metropolitane, communautè urbaine, diritto costituzionale, governance territoriale, Greater London Authority, Lille, Lione, Mistri, Nomos 3/2013, Progetto territoriale “Svizzera”, Recensione, Strasburgo

Simone Ferraro: Recensione a F. Biondi, Il finanziamento pubblico dei partiti politici. Profili costituzionali, Milano, Giuffrè, 2012, pp. 232.

Ogni analisi scientifica indipendentemente dalla sua neutralità e dalla volontà di porre come suo oggetto di studio un singolo settore, o, come avviene in questo volume, singoli profili costituzionali in tema di finanziamento dei partiti politici e di interventi regolatori dello Stato sull’uso del denaro da parte dei soggetti politici presuppone, come ebbe a riconoscere … Leggi tutto “Simone Ferraro: Recensione a F. Biondi, Il finanziamento pubblico dei partiti politici. Profili costituzionali, Milano, Giuffrè, 2012, pp. 232.”

Pubblicato in: Rassegne critiche, recensioni, schede | Contrassegnato Biondi, diritto costituzionale, diritto parlamentare, finanziamento pubblico dei partiti, Legge 96/2012, Recensione, Simone Ferraro

Ilenia Bernardini: Recensione a P. Armaroli, Lo strano caso di Fini e il suo doppio nell’Italia che cambia. Tutte le anomalie della XVI Legislatura e oltre, Firenze, Mauro Pagliai Editore, pp. 240.

Il tema del divieto di mandato imperativo e della democrazia rappresentativa occupa il dibattito politico e le tavole degli studiosi da diverso tempo, specie da quando il Movimento Cinque Stelle lo ha prepotentemente posto ad uopo di una delle norme base del loro “Codice di comportamento eletti Movimento 5 Stelle in Parlamento”, che così recita … Leggi tutto “Ilenia Bernardini: Recensione a P. Armaroli, Lo strano caso di Fini e il suo doppio nell’Italia che cambia. Tutte le anomalie della XVI Legislatura e oltre, Firenze, Mauro Pagliai Editore, pp. 240.”

Pubblicato in: Rassegne critiche, recensioni, schede | Contrassegnato Alleanza Nazionale, diritto costituzionale, diritto parlamentare, divieto mandato imperativo, Gianfranco Fini, Ilenia Bernardini, neutralità presidente, Nomos 3/2013, Paolo Armaroli, Popolo delle Libertà, Presidente della Camera, Recensione, XVI legislatura, “Codice di comportamento eletti Movimento 5 Stelle in Parlamento”

Marco Cacciatore: Lettura critica: La Rivoluzione costituzionale in Iran. L’Islam, il Costituzionalismo e lo Stato di diritto. Occidente e Persia a confronto

Interrogarsi sull’Iran e le sue forme costituzionali implica, come nel caso di tutti i soggetti del Medio Oriente, alcune e doverose premesse. Questi territori, la loro storia e le loro culture, pur avendo alle spalle millenni di confronto e scontro con l’Occidente, non hanno mai definitivamente assorbito i modelli delle “civilizzazioni”. Al massimo, dell’Occidente essi … Leggi tutto “Marco Cacciatore: Lettura critica: La Rivoluzione costituzionale in Iran. L’Islam, il Costituzionalismo e lo Stato di diritto. Occidente e Persia a confronto”

Pubblicato in: Rassegne critiche, recensioni, schede | Contrassegnato A. Boozari, costituzionalismo arabo, costituzionalismo occidentale, diritto costituzionale, Henry Corbin, Iran, Islam, lettura critica, Mangol Bayat, Marco Cacciatore, N. Keddie, Nomos 3/2013, Persia, rivoluzione costituzionale, Rivoluzione iraniana, Saïd Amir Arjomand, “Intellighentsia”

GERMANIA: Astrid Zei, Le grandi coalizioni richiedono uno statuto speciale dei diritti dell’opposizione?

Le elezioni del 22 settembre 2013 hanno consentito al partito cristiano-democratico (CDU) di confermarsi quale maggiore forza politica del Paese (34,1% dei voti). Assieme ai cristiano-sociali (CSU: 7,4%) essi hanno raccolto complessivamente il 41,5% dei voti, e ciò ha immediatamente assegnato all’ex Cancelliere Angela Merkel il compito di condurre i negoziati per la formazione del … Leggi tutto “GERMANIA: Astrid Zei, Le grandi coalizioni richiedono uno statuto speciale dei diritti dell’opposizione?”

Pubblicato in: Cronache costituzionali dall'estero, Germania, Nomos | Contrassegnato Angela Merkel, Astrid Zei, Cronache costituzionali dall'estero, diritti dell'opposizione, diritto costituzionale, ELEZIONI, ELEZIONI POLITICHE 2013: V. INTRODUZIONE, elezioni tedesche 2013, grande coalizione, IL TRIBUNALE COSTITUZIONALE FEDERALE SI PRONUNCERÀ DI NUOVO SULLA SOGLIA DI SBARRAMENTO IMPOSTA PER LE ELEZIONI DEL PARLAMENTO EUROPEO, Nomos 3/2013