Federico Fornaro, Una riflessione articolata

Vi ringrazio per l’invito. Torno molto volentieri a riflettere qui alla Sapienza, insieme a voi, sulle questioni oggetto della nostra tavola rotonda. Alcune delle cose che dovremmo fare in questa ultima parte della Legislatura sono obbligate, perché sono diretta conseguenza dell’approvazione della riforma costituzionale relativa alla riduzione del numero dei parlamentari. Se non intervenissimo, infatti, si … Leggi tutto “Federico Fornaro, Una riflessione articolata”

Pubblicato in: Convegni, Nomos | Contrassegnato Convegni, Federico Fornaro, Nomos 1/2022

Fulco Lanchester, Per Beniamino e Francesco Saverio

Due parole di ricordo per Beniamino, davanti a Iaia e Andrea, sicuro che in questo momento sta colloquiando con Francesco Saverio. Ho conosciuto Beniamino dopo il mio arrivo a Roma nel 1978. Ricordo, invece, di aver visto per la prima volta la coppia Iaia – Beniamino agli inizi degli anni Ottanta alla Corte costituzionale.  Erano in sella … Leggi tutto “Fulco Lanchester, Per Beniamino e Francesco Saverio”

Pubblicato in: Convegni, Nomos | Contrassegnato Convegni, Lanchester, Nomos 1/2022

Fulco Lanchester, L’ultimo miglio

L’argomento di questa Tavola rotonda su La coda della legislatura, cui partecipano membri delle Commissioni affari costituzionali delle due Camere e docenti universitari, si connette con quello del forum precedente su La coda del Capo, tenutosi in dicembre e pubblicato sul n.3/2021 di Nomos.  Esso si inquadra – nell’ambito della conclamata duplice emergenza del momento … Leggi tutto “Fulco Lanchester, L’ultimo miglio”

Pubblicato in: Convegni, Nomos | Contrassegnato Convegni, Fulco Lanchester, Nomos 1/2022

Roberto Borrello, La coda della legislatura

Il tema che ci è stato proposto – grazie sempre all’attenta e puntuale iniziativa di Fulco Lanchester, al cui merito dobbiamo questa prestigiosa sede di Osservatorio permanente della articolata evoluzione della democrazia italiana – si colloca in quella che si sta manifestando come una congiunzione astrale della vita istituzionale che vede, in stretta sequenza, il … Leggi tutto “Roberto Borrello, La coda della legislatura”

Pubblicato in: Convegni, Nomos | Contrassegnato Borrello, Convegni, La coda della legislatura, Nomos 1/2022

Guido Melis, Presutti e la dottrina italiana

Grazie innanzitutto agli organizzatori e in particolare all’amico Fulco Lanchester di avermi invitato a partecipare a questa tavola rotonda. Affronterò naturalmente l’interrogativo che ci è stato proposto: i giuristi nei riguardi della dittatura fascista. Ma solo dopo una premessa, che mira a gettare qualche luce ulteriore su un libro di Errico Presutti che non ho … Leggi tutto “Guido Melis, Presutti e la dottrina italiana”

Pubblicato in: Convegni, Nomos | Contrassegnato dittatura fascista, giuristi, Melis, Presutti

Alberto Lucarelli, La dimensione giuspubblicista di Presutti tra democrazia della rappresentanza e democrazia governante: il caso del regolamento indipendente

Negli ultimi anni del XIX secolo, si afferma nel ragionamento giuridico del costituzionalismo liberale, che studia le dinamiche dei rapporti interistituzionali all’interno del sistema delle fonti, il dualismo classico. Tale costruzione ha quale suo punto di caduta la tutela delle libertà fondamentali, in un modello ancorato al principio di legalità nella sua espressione formale, sensibile … Leggi tutto “Alberto Lucarelli, La dimensione giuspubblicista di Presutti tra democrazia della rappresentanza e democrazia governante: il caso del regolamento indipendente”

Pubblicato in: Convegni, Nomos | Contrassegnato costituzionalismo liberale, Dualismo classico, Lucarelli, Presutti

Giuseppe Brescia, Il contesto e gli obiettivi

La riduzione del numero dei parlamentari avrebbe dovuto rappresentare una sorta di big bang per il rinnovamento della Costituzione e delle istituzioni. Il sì al referendum avrebbe dovuto accelerare l’iter delle riforme costituzionali, non certo in senso “correttivo” come dichiarato da altre forze politiche. Purtroppo così non è stato a causa di svariati motivi, tra … Leggi tutto “Giuseppe Brescia, Il contesto e gli obiettivi”

Pubblicato in: Convegni, Nomos | Contrassegnato brescia, Contesto, La coda della legislatura, obiettivi, Parlamento

Roberto D’Orazio, Errico Presutti e la legislazione di emergenza

Al centro di queste note è posta la riflessione che Errico Presutti svolse sull’evoluzione dello Stato e sull’espansione dei poteri pubblici nel momento e nei termini in cui tali mutamenti furono sospinti e accelerati dalla partecipazione italiana al primo conflitto mondiale, venendone profondamente incisi tanto gli assetti della forma di governo che i caratteri della … Leggi tutto “Roberto D’Orazio, Errico Presutti e la legislazione di emergenza”

Pubblicato in: Convegni, Nomos | Contrassegnato D'Orazio, legislazione di emergenza, Presutti, Stato

Erik Furno, Il Capo dello Stato tra Stato liberale e Stato fascista nella visione di Errico Presutti

Errico Presutti, nobile figura di giurista liberaldemocratico, insegnò Diritto costituzionale all’università di Napoli in sostituzione del suo Maestro, Giorgio Arcoleo, scomparso nel 1914. Egli, da professore prestato alla politica, fu anche un Deputato Aventiniano in quanto il 27 giugno 1924 abbandonò i lavori parlamentari in seguito alla scomparsa di Giacomo Matteotti, finendo con l’essere dichiarato … Leggi tutto “Erik Furno, Il Capo dello Stato tra Stato liberale e Stato fascista nella visione di Errico Presutti”

Pubblicato in: Convegni, Nomos | Contrassegnato CAPO DELLO STATO, Furno, Presutti, Stato fascista, Stato liberale

Celeste Chiariello, Le nuove frontiere della discrezionalità valutativa della Corte costituzionale: la tollerabilità della normativa illegittima

La Corte costituzionale non è certamente nuova all’ampliamento dei suoi strumenti decisori mediante soluzioni innovative, spesso ardite, che adotta pur di garantire la tutela di interessi costituzionalmente rilevanti. Scarica il testo in formato pdf   Sommario: 1. La modulazione degli effetti nel tempo delle sentenze della Corte costituzionale. – 2. I limiti alla retroattività degli … Leggi tutto “Celeste Chiariello, Le nuove frontiere della discrezionalità valutativa della Corte costituzionale: la tollerabilità della normativa illegittima”

Pubblicato in: Anticipazioni n. 1-2022, Nomos | Contrassegnato Celeste Chiariello, Corte costituzionale, Discrezionalità valutativa, Nomos 1/2022

Simona Rossi, “La teoria della sovranità dal Medioevo sino alla Rivoluzione francese” e lo Stato costituzionale nella pandemia (Covid-19)

Abstract[it]: Il saggio ripercorre l’opera “La teoria della sovranità dal Medioevo alla Rivoluzione francese” di Mario Galizia per recuperare quegli elementi storici del concetto di sovranità che sono oggi utili per riflettere sul rapporto tra Stato e cittadini in generale e in particolare in una fase storica di pandemia nella quale la tutela da parte … Leggi tutto “Simona Rossi, “La teoria della sovranità dal Medioevo sino alla Rivoluzione francese” e lo Stato costituzionale nella pandemia (Covid-19)”

Pubblicato in: Nomos, Saggi | Contrassegnato dottorato di ricerca, Mario Galizia, Nomos 3/2021, pandemia, Rossi, sovranità

Tommaso Edoardo Frosini, Scienza giuridica e diritto comparato

Abstract[it]: L’A. approfondisce il rapporto tra metodo comparato e analisi storico-giuridica. Abstract[en]: The A. focuses the relationship between comparative method, legal and historical analysis. Scarica il testo in formato PDF SOMMARIO: 1- Una premessa e il metodo; 2- Una certa idea del metodo comparato; 3- Diritto comparato vs. diritto globale? 4- Legiferare e comparare.

Pubblicato in: Nomos, Saggi | Contrassegnato diritto comparato, diritto globale, Frosini, metodo, Nomos 3/2021, scienza giuridica

Giovanni Zanfarino, Il ruolo dei tecnici nell’evoluzione della forma di governo italiana

Abstract[it]: Alla luce della lezione di metodo di Mario Galizia per lo studio del diritto costituzionale, l’articolo esamina un aspetto dell’evoluzione della forma di governo italiana e cioè l’affermarsi dei governi tecnici che rappresenta peraltro un’anomalia che può essere sanata attraverso l’attuazione di una serie di riforme di sistema. Abstract[en]: In light of Mario Galizia’s … Leggi tutto “Giovanni Zanfarino, Il ruolo dei tecnici nell’evoluzione della forma di governo italiana”

Pubblicato in: Nomos, Saggi | Contrassegnato diritto costituzionale, forma di governo, Governo tecnico, Nomos 3/2021, principio di effettività, Zanfarino

Giuseppe Allegri, Quale “governo libero” per la “felicità dell’Italia” nel costituzionalismo pre-unitario? Tornando di nuovo a Mario Galizia

Abstract[it]: In questo scritto si torna a riflettere sugli albori costituzionali dell’Italia di fine Settecento, nel contesto europeo, tra sfera pubblica allo stato nascente e processi costituenti repubblicani, a partire dagli eventi del 1796-1799, con l’inaugurazione anche delle prime cattedre di diritto costituzionale. Si segue il magistero di Mario Galizia per interrogare questa fase embrionale … Leggi tutto “Giuseppe Allegri, Quale “governo libero” per la “felicità dell’Italia” nel costituzionalismo pre-unitario? Tornando di nuovo a Mario Galizia”

Pubblicato in: Nomos, Saggi | Contrassegnato Allegri, cultura costituzionalistica meridionale, esperimenti repubblicani, Nomos 3/2021, opinione pubblica, questioni costituzionali, Settecento europeo

Laura Frosina, Emarginazione e autoemarginazione delle Cortes Generales nella recente evoluzione della forma di governo parlamentare

Abstract[it]: Il contributo esamina e valuta il ruolo delle Cortes Generales nel contesto di rinnovata frammentazione partitica e instabilità governativa che caratterizza l’ordinamento spagnolo a partire dal 2015. In particolare, si focalizza su alcune dinamiche istituzionali e normative verificatesi negli ultimi anni, come le fallite sessioni di investitura del Governo, le proroghe del bilancio, il … Leggi tutto “Laura Frosina, Emarginazione e autoemarginazione delle Cortes Generales nella recente evoluzione della forma di governo parlamentare”

Pubblicato in: Nomos, Saggi | Contrassegnato Cortes Generales, covid-19, crisi della democrazia parlamentare, decretazione d’urgenza, fiducia, Forma di governo parlamentare, Frosina, Nomos 3/2021, stato di allarme

Giulia Caravale, La reviviscenza della prerogativa dello scioglimento anticipato nel Regno Unito

Abstract[it] Prima del Fixed Term Parliament Act 2011 lo scioglimento del Parlamento era un potere di prerogativa personale che era esercitato dal Monarca su richiesta del Primo Ministro. L’esercizio di tale potere era regolato da alcune convenzioni costituzionali affermatesi nel tempo. La nuova riforma in approvazione in Parlamento ha abrogato il Fixed Term Parliament Act … Leggi tutto “Giulia Caravale, La reviviscenza della prerogativa dello scioglimento anticipato nel Regno Unito”

Pubblicato in: Nomos, Saggi | Contrassegnato Caravale, Dissolution and Calling of Parliament bill, Fixed-term Parliaments Act 2011, Nomos 3/2021, prerogativa regia, rapporto fiduciario, sovrano

Lorenzo F. Pace, L’inapplicabilità della nozione di forma di governo (parlamentare) all’ordinamento giuridico dell’Unione europea: ragioni teoriche e pratiche. L’Unione come nuova forma di organizzazione politico-istituzionale del continente europeo

Abstract[it]: In questo contributo ho cercato di rispondere, sia dal punto di vista teorico che pratico, alla domanda se la nozione di “governo parlamentare” sia applicabile all’ordinamento giuridico dell’Unione europea. La conclusione è che né la nozione di “governo”, né la nozione di “governo parlamentare” sono applicabili all’Unione europea. Questa conclusione si basa in primo … Leggi tutto “Lorenzo F. Pace, L’inapplicabilità della nozione di forma di governo (parlamentare) all’ordinamento giuridico dell’Unione europea: ragioni teoriche e pratiche. L’Unione come nuova forma di organizzazione politico-istituzionale del continente europeo”

Pubblicato in: Nomos, Saggi | Contrassegnato governo parlamentare, Nomos 3/2021, Pace, Parlamento europeo, Unione Europea

Carlo Bersani, Appunti su Consiglio di Stato, leggi e Statuto nei primi anni di vigenza

Abstract[it]: Queste pagine, che si riferiscono ai primi anni successivi all’emanazione dello Statuto, hanno l’obbiettivo di offrire uno sguardo sulla sua collocazione tra le fonti dal punto di vista del Consiglio di Stato; e di verificare, attraverso alcuni interventi di consiglieri di Stato in Senato, se e in che misura in quella fase la prospettiva … Leggi tutto “Carlo Bersani, Appunti su Consiglio di Stato, leggi e Statuto nei primi anni di vigenza”

Pubblicato in: Nomos, Saggi | Contrassegnato Bersani, Consiglio di Stato, Nomos 3/2021, Regno di Sardegna, Senato, Statuto albertino

Salvatore Bonfiglio, Gli studi di Mario Galizia sulla evoluzione della forma di governo parlamentare: profili metodologici

Abstract[it]: L’autore esamina il contributo di Mario Galizia allo studio delle forme di Stato e di governo. In particolare, l’elemento di maggiore originalità consiste nella rilevanza che Galizia assegna alla storia nell’interpretazione giuridica dei principi che danno fondamento e stabilità alle esperienze costituzionali. Questa approccio di Galizia conferisce un grande rilievo teorico alla connessione tra … Leggi tutto “Salvatore Bonfiglio, Gli studi di Mario Galizia sulla evoluzione della forma di governo parlamentare: profili metodologici”

Pubblicato in: Nomos, Saggi | Contrassegnato Bonfiglio, interpretazione costituzionale, Nomos 3/2021, pluralismo giuridico, Principi fondamentali, relativismo e comparazione giuridica, separazione dei poteri

Paola Piciacchia, Carré de Malberg (letto attraverso la lezione di Galizia) e le trasformazioni della forma di governo parlamentare

Abstract[it]: Di fronte alla crisi che attraversa oggi la forma di governo parlamentare appare utile rileggere – accompagnati dalla lezione metodologica di Galizia – alcune pagine di Carré de Malberg che nei primi decenni del secolo scorso si fece interprete delle trasformazioni della forma di governo parlamentare in un contesto di profonde trasformazioni dovute al … Leggi tutto “Paola Piciacchia, Carré de Malberg (letto attraverso la lezione di Galizia) e le trasformazioni della forma di governo parlamentare”

Pubblicato in: Nomos, Saggi | Contrassegnato Carré de Malberg, Galizia, Nomos 3/2021, parliamentary form of government, Piciacchia, Referendum