Gian Matteo Sabatino, Comparare (con) la Cina. Prospettive e spunti a partire dalla nuova Risoluzione storica del Partito Comunista Cinese

ABSTRACT [It]: Il contributo riflette sui possibili nuovi approcci che il diritto comparato deve sviluppare allorché si confronti con le più recenti evoluzioni del diritto cinese. A tal fine, esso sceglie il punto di vista della Risoluzione del Comitato Centrale del Partito Comunista Cinese sui Maggiori Traguardi e l’Esperienza Storica del Partito nel Secolo Passato, emanata nel novembre 2021. Attraverso l’analisi delle differenti dimensioni della Risoluzione – come quella storica, quella etica e quella socio-economica – il contributo tenta di spiegare come, nel mezzo della «Nuova era» di Xi Jinping, il diritto cinese pensi a se stesso e come si collochi entro una visione comprensiva del destino del popolo cinese così come propugnata dalla dirigenza politica del Partito Comunista Cinese. Tale indagine consente infine di trarre alcune conclusioni a proposito del corretto cambio di approccio che i comparatisti non cinesi potrebbero seguire al fine di meglio comprendere le complesse ed uniche caratteristiche del diritto cinese contemporaneo.

ABSTRACT [En]: The paper reflects upon new possible approaches that comparative law must develop when dealing with the most recent evolutions of Chinese law. In order to do so, it chooses the point of view of the Resolution of the Central Committee of the Communist Party of China on the Major Achievements and Historical Experience of the Party over the Past Century, issued in November 2021. Through the analysis of the different dimensions of the Resolution – such as the historical one, the ethical one and the socio-economic one – the paper tries to explain how, in the midst of Xi Jinping’s «New era», Chinese law thinks about itself and how it fits within a comprehensive vision of the destiny of Chinese people as upheld by the political leadership of the Communist Party of China. Such inquiry allows eventually to draw some conclusions concerning the proper change of approach that non-Chinese comparative lawyers might follow in order to better understand the complex and unique features of contemporary Chinese law.

Scarica il file in PDF

SOMMARIO: 1. – La «Risoluzione storica» del Partito Comunista Cinese e gli studi sinologici contemporanei. 2. – La dimensione storica e la riappropriazione identitaria del diritto. 3. – La dimensione etica e la regola tra diritto e virtù. 4. – La dimensione economica e la sostenibilità (politica e sociale) dello sviluppo. 5. – Conclusioni e spunti metodologici.

Questa voce è stata pubblicata in: Fascicoli 2022, Nomos, Note e commenti e contrassegnata con Evoluzione del diritto cinese, Evoluzioni del diritto cinese, Ideologia del diritto cinese, Metodologia del diritto comparato, Note e commenti, Risoluzione storica del Partito Comunista Cinese. Contrassegna il Permalink.