Stefano Ceccanti, Giovanni Leone Costituente

Giovanni Leone costituente ci parla oggi in tre modi: il primo è quello dei testi dei lavori dell’Assemblea; il secondo è il discorso tenuto dieci anni dopo, il 16 gennaio 1958 (1); il terzo è il volume da lui pubblicato nel 1985 che raccoglie tutti i testi della Costituente agevolando il lavoro di ricerca (che … Leggi tutto “Stefano Ceccanti, Giovanni Leone Costituente”

Pubblicato in: Nomos, Saggi | Contrassegnato I costituenti de 'La Sapienza', Nomos 3/2017, Stefano Ceccanti

Stefano Ceccanti, Tre brevi rlflessioni: motivazioni per il no al ballottaggio, auto-applicatività garantita, modifiche opportune per un’armonizzazione ragionevole

Mi limiterò a tre brevi riflessioni a partire dalle questioni ben inquadrate dal prof. Lanchester. La prima è un invito alla cautela. Vedo troppe motivazioni proposte per la bocciatura del ballottaggio, che in ultima analisi si riconducono a una lettura proporzionalistica di una Costituzione, la quale non ha però voluto irrigidire nessuna formula elettorale, cosa … Leggi tutto “Stefano Ceccanti, Tre brevi rlflessioni: motivazioni per il no al ballottaggio, auto-applicatività garantita, modifiche opportune per un’armonizzazione ragionevole”

Pubblicato in: Nomos, Saggi | Contrassegnato il sistema elettorale delle Camere dopo la sentenza della Corte costituzionale, Nomos 1/2017, Saggi, Stefano Ceccanti

LA TERZA ONDATA DI DEMOCRATIZZAZIONE E IL CONCILIO VATICANO II

Il 15 ottobre 2014, nella settimana al termine della quale si è svolta la prevista beatificazione di Giovanni Battista Montini-Paolo VI, il dottorato e il Master di istituzioni parlamentari incardinati presso il Dipartimento di Scienze Politiche hanno inteso cogliere tale occasione per una riflessione scientifica che integrasse vari approcci disciplinari, come nella propria tradizione, per … Leggi tutto “LA TERZA ONDATA DI DEMOCRATIZZAZIONE E IL CONCILIO VATICANO II”

Pubblicato in: Nomos, Saggi | Contrassegnato Carlos García de Andoin, Concilio Vaticano II, Fulco Lanchester, Gianfranco Pasquino, Gianluca Passarelli, Luca Diotallevi, Luigi Accattoli, Marco Damilano, Nomos 3/2015, Oreste Massari, Pamela Beth Harris, Paolo VI, Processi di democratizzazione, Samuel Huntington, Stefano Ceccanti, Umberto Gentiloni Silveri

La riforma elettorale: I pro e contro dell’Italicum

SEMINARIO LA RIFORMA ELETTORALE: I PRO E CONTRO DELL’ITALICUM  A cura di Alessandro Gigliotti I saggi che la rivista Nomos pubblica nel presente numero traggono origine da un convegno promosso dal Dipartimento di Scienze politiche dell’Università di Roma “La Sapienza” e dal Master in Istituzioni parlamentari “Mario Galizia” per consulenti d’Assemblea, tenuto il 20 maggio … Leggi tutto “La riforma elettorale: I pro e contro dell’Italicum”

Pubblicato in: Nomos, Saggi | Contrassegnato Alessandro Gigliotti, Fulco Lanchester, Gaetano Azzariti, Italicum, legge 6 maggio 2015 n. 52, Nomos 3/2015, Riforma elettorale, Stefano Ceccanti

“Pensare la Corte costituzionale. La prospettiva storica per la comprensione giuridica

Interventi di: Fulco Lanchester; Marco Benvenuti; Chiara Giorgi; Guido Melis; Sergio Fabbrini; Maria Rosaria Ferrarese; Stefano Ceccanti; Vincenzo Zeno Zencovich; Sabino Cassese. Interventi al Seminario “Pensare la Corte costituzionale. La prospettiva storica per la comprensione giuridica”, a partire dal libro “Dentro la Corte” di Sabino Cassese. Il Seminario, organizzato dal Master in Istituzioni parlamentari “Mario Galizia” … Leggi tutto ““Pensare la Corte costituzionale. La prospettiva storica per la comprensione giuridica”

Pubblicato in: Nomos, Saggi | Contrassegnato Chiara Giorgi, Fulco Lanchester, Guido Melis, Marco Benvenuti, Maria Rosaria Ferrarese, Nomos 2/2015, Pensare la Corte costituzionale. La prospettiva storica per la comprensione giuridica, Sabino Cassese, Sergio Fabbrini, Stefano Ceccanti, Vincenzo Zeno Zencovic

Stefano Ceccanti, Riflessioni conclusive

Avendo questo incontro detto moltissimo di Vittorio Bachelet e su Vittorio Bachelet, per non essere ripetitivo mi limito ad alcuni brevi spunti collegati alla sua figura. Anzitutto qualche breve chiosa sulla prima sessione. La relazione del Prof. Fulco Lanchester ha ulteriormente precisato l’itinerario personale, ecclesiale e civile che aveva già trattato nel Dizionario Biografico degli … Leggi tutto “Stefano Ceccanti, Riflessioni conclusive”

Pubblicato in: Nomos, Saggi | Contrassegnato Bachelet, Convegno Vittorio Bachelet. A trentacinque anni dal suo sacrificio 1980-2015, Dizionario Biografico degli Italiani, Giuliano Amato, impostazione di dialogo e di leale cooperazione, intervento pubblico in economia, la “scelta religiosa” dell’Azione Cattolica presieduta da Bachelet, Nomos 1/2015, Stefano Ceccanti

La decisione di bilancio e i suoi strumenti di Enrico Morando

La decisione di bilancio e i suoi strumenti di Enrico Morando (Vice Ministro dell’Economia e delle Finanze)* Il tema di questa lezione è la questione della definizione della decisione di bilancio e di come essa viene strutturata all’interno del nostro ordinamento; delle sue procedure e dei suoi strumenti. Fino a giungere alla illustrazione della legge … Leggi tutto “La decisione di bilancio e i suoi strumenti di Enrico Morando”

Pubblicato in: Documentazione, Nomos | Contrassegnato decisione di bilancio, diritto parlamentare, documentazione, Enrico Morando, legge di bilancio 2015-2018, legge di stabilità, Magna carta, modello istituzionale semipresidenziale, no taxation without representation, Nomos 3/2014, Presidente USA, Stefano Ceccanti, Vice Ministro dell'Economia e delle Finanze

“La Sapienza del giovane Leopoldo Elia 1948-1962”

Signor Presidente della Corte Costituzionale, signori Presidenti Emeriti della Corte, carissimi amici Elia, cari Colleghi, cari Studenti che vedo numerosi in quest’aula (con uno schietto piacere per tutti noi vecchi professori), il lavoro da sbrigare stamane è molto e il tempo è ridotto. E’ la ragione per cui ci permettiamo di iniziare subito, sospendendo la … Leggi tutto ““La Sapienza del giovane Leopoldo Elia 1948-1962””

Pubblicato in: Nomos, Saggi | Contrassegnato Assistenti, Augusto Barbera, Carlo Lavagna, Convegno "La Sapienza del giovane Leopoldo Elia 1948-1962", Convegno La Sapienza del giovane Leopoldo Elia Roma 27-marzo-2014, Cronache Sociali, Docenti, Economia e Commercio, Fondazione "Paolo Galizia-Storia e Libertà", Fuci, Fulco Lanchester, Giuliano Amato, Giurisprudenza, Istituti e Scuole, Liberi docenti, Massimo Severo Giannini, Maurizio Fioravanti, Nomos 1/2014, Paolo Grossi, Paolo Pombeni, periodo transitorio, Quaderni di Nomos, Sabino Cassese, Scienze Politiche, Seminari, Stefano Ceccanti, tradizione giuspubblicistica, Vincenzo Gueli, Vincenzo Zangara, “Giurisprudenza costituzionale”, “Sapienza”, “Tipo” di Stato

Le Corti e il Voto. “Piero Alberto Capotosti – Il coraggio della Corte”

Parlerò come un normale cultore del Diritto costituzionale, perché oramai mi sento lontano e distaccato dal mondo della Corte costituzionale. Vorrei cominciare anch’io dalla parte finale della Sentenza. Condivido in pieno quel che diceva Carnevale poco fa. Io fui colpito dal comunicato stampa del 4 dicembre, e così – a caldo – dissi alcune cose … Leggi tutto “Le Corti e il Voto. “Piero Alberto Capotosti – Il coraggio della Corte””

Pubblicato in: Saggi | Contrassegnato Alessandro Gigliotti, ammissibilità della questione di legittimità costituzionale, Augusto Cerri, Dossier: Corte Costituzionale Sentenza n. 1/2014, Felice C. Besostri, Fulco Lanchester, Gabriele Maestri, Gaetano Azzariti, Gianni Caso, Gianni Ferrara, Italicum, legislazioni elettorali regionali, Marco Benvenuti, Nomos 3/2013, Oreste Massari, Paolo Carnevale, Piero Alberto Capotosti, Porcellum, Raffaele Bifulco, Riccardo Chieppa, Riforma elettorale, Roberto Borrello, Seminario Le Corti e il voto, sent. n. 1/2014 della Corte Costituzionale, Sentenza n.1/2014, Stefano Ceccanti, zone d'ombra, zone franche

Le Corti e il voto. “Gabriele Maestri – “La legge elettorale dopo la Consulta: quali paletti per il legislatore in materia (e quali spazi per nuove sentenze)?

Riflettere sulla Sentenza n. 1 del 2014 della Corte costituzionale. sulle questioni sollevate dalla Corte di cassazione circa la legge elettorale vigente fino alla fine dell’anno scorso (cd. legge Calderoli) richiede che si tocchino vari punti, alcuni di più facile comprensione, altri assai più delicati. In alcune parti, fermo restando il rispetto che si deve … Leggi tutto “Le Corti e il voto. “Gabriele Maestri – “La legge elettorale dopo la Consulta: quali paletti per il legislatore in materia (e quali spazi per nuove sentenze)?”

Pubblicato in: Nomos, Saggi | Contrassegnato Alessandro Gigliotti, ammissibilità della questione di legittimità costituzionale, Augusto Cerri, Dossier: Corte Costituzionale Sentenza n. 1/2014, Felice C. Besostri, Fulco Lanchester, Gabriele Maestri, Gaetano Azzariti, Gianni Caso, Gianni Ferrara, Italicum, legislazioni elettorali regionali, Marco Benvenuti, Oreste Massari, Paolo Carnevale, Piero Alberto Capotosti, Porcellum, Raffaele Bifulco, Riccardo Chieppa, Riforma elettorale, Roberto Borrello, Seminario Le Corti e il voto, sent. n. 1/2014 della Corte Costituzionale, Stefano Ceccanti, zone d'ombra, zone franche

Documentazione Convegno “La Sapienza del giovane Leopoldo Elia 1948-1962”: Stefano Ceccanti, Leopoldo Elia e la palestra di “Giurisprudenza Costituzionale”

Prima di entrare in medias res dei contenuti di questi lavori giovanili del “dottor Leopoldo Elia” su “Giurisprudenza Costituzionale” (così è definito nella rivista) bisogna segnalare l’importanza di un metodo centrato sulle prassi: un qualsiasi autore che abbia come incarico quello di produrre “cronache costituzionali”, oggi come allora (ed ancor più in una Costituzione a … Leggi tutto “Documentazione Convegno “La Sapienza del giovane Leopoldo Elia 1948-1962”: Stefano Ceccanti, Leopoldo Elia e la palestra di “Giurisprudenza Costituzionale””

Pubblicato in: Nomos | Contrassegnato Convegno La Sapienza del giovane Leopoldo Elia Roma 27-marzo-2014, Documentazione Convegno La Sapienza del giovane Leopoldo Elia 1948-1962, Leopoldo Elia e la palestra di "Giurisprudenza Costituzionale", Stefano Ceccanti

Le Corti e il voto. “Stefano Ceccanti – Amicus fulco sed magis amica veritas”

Inizio questo intervento, ben conoscendo lo spirito liberale e pluralistico di Fulco Lanchester, con lo slogan “Amicus Fulco, sed magis amica veritas”. Infatti leggendo l’introduzione, come sempre molto brillante e provocante, ci si pone però il problema se ciò di cui si debba discutere sia la sentenza in sé o la curvatura che ne propone … Leggi tutto “Le Corti e il voto. “Stefano Ceccanti – Amicus fulco sed magis amica veritas””

Pubblicato in: Nomos, Saggi | Contrassegnato Alessandro Gigliotti, ammissibilità della questione di legittimità costituzionale, Augusto Cerri, Dossier: Corte Costituzionale Sentenza n. 1/2014, Felice C. Besostri, Fulco Lanchester, Gabriele Maestri, Gaetano Azzariti, Gianni Caso, Gianni Ferrara, Italicum, legislazioni elettorali regionali, Marco Benvenuti, Oreste Massari, Paolo Carnevale, Piero Alberto Capotosti, Porcellum, Raffaele Bifulco, Riccardo Chieppa, Riforma elettorale, Roberto Borrello, Seminario Le Corti e il voto, sent. n. 1/2014 della Corte Costituzionale, Stefano Ceccanti, zone d'ombra, zone franche

Le Corti e il voto. “Riccardo Chieppa – Postilla al seminario del 29 Gennaio 2014”

Per chi condivide (ed è la maggioranza, non solo di coloro che si sono occupati di sistemi elettorali, ma soprattutto degli elettori italiani) un giudizio negativo sul sistema elettorale politico, vigente alla data della Sentenza della Corte costituzionale n. 1 del 2014, questa pronuncia di parziale illegittimità costituzionale non può non essere accompagnata da un … Leggi tutto “Le Corti e il voto. “Riccardo Chieppa – Postilla al seminario del 29 Gennaio 2014””

Pubblicato in: Nomos, Saggi | Contrassegnato Alessandro Gigliotti, ammissibilità della questione di legittimità costituzionale, Augusto Cerri, Dossier: Corte Costituzionale Sentenza n. 1/2014, Felice C. Besostri, Fulco Lanchester, Gabriele Maestri, Gaetano Azzariti, Gianni Caso, Gianni Ferrara, Italicum, legislazioni elettorali regionali, Marco Benvenuti, Oreste Massari, Paolo Carnevale, Piero Alberto Capotosti, Porcellum, Raffaele Bifulco, Riccardo Chieppa, Riforma elettorale, Roberto Borrello, Seminario Le Corti e il voto, sent. n. 1/2014 della Corte Costituzionale, Stefano Ceccanti, zone d'ombra, zone franche

Le Corti e il voto. “Roberto Borrello – Ancora sull’ammissibilità del ricorso”

Anch’io come il Prof. Raffaele Bifulco a causa dei tempi ristretti mi sono posto il problema di delimitare il mio intervento. La mia è scelta è caduta sulla questione della ammissibilità del ricorso. Alcune brevissime riflessioni. Avevo già manifestato le mie perplessità a suo tempo, perplessità peraltro superate nei fatti – diciamo sostanzialmente superate – … Leggi tutto “Le Corti e il voto. “Roberto Borrello – Ancora sull’ammissibilità del ricorso””

Pubblicato in: Nomos, Saggi | Contrassegnato Alessandro Gigliotti, ammissibilità della questione di legittimità costituzionale, Augusto Cerri, Dossier: Corte Costituzionale Sentenza n. 1/2014, Felice C. Besostri, Fulco Lanchester, Gabriele Maestri, Gaetano Azzariti, Gianni Caso, Gianni Ferrara, Italicum, legislazioni elettorali regionali, Marco Benvenuti, Oreste Massari, Paolo Carnevale, Piero Alberto Capotosti, Porcellum, Raffaele Bifulco, Riccardo Chieppa, Riforma elettorale, Roberto Borrello, Seminario Le Corti e il voto, sent. n. 1/2014 della Corte Costituzionale, Stefano Ceccanti, zone d'ombra, zone franche

Le Corti e il voto. “Raffaele Bifulco – Brevissime considerazioni sul rapporto tra la sentenza e le legislazioni elettorali regionali”

Nel presente intervento vorrei provare a svolgere alcune considerazione sui possibili effetti della sent.1/2014 della Corte costituzionale sulle legislazioni regionali in materia elettorale. Non vi è dubbio che l’oggetto della sentenza è la legislazione elettorale nazionale. Tuttavia, come proverò a dire, i principi in essa stabiliti paiono estensibili, in parte, anche nei confronti della legislazione … Leggi tutto “Le Corti e il voto. “Raffaele Bifulco – Brevissime considerazioni sul rapporto tra la sentenza e le legislazioni elettorali regionali””

Pubblicato in: Nomos, Saggi | Contrassegnato Alessandro Gigliotti, ammissibilità della questione di legittimità costituzionale, Augusto Cerri, Dossier: Corte Costituzionale Sentenza n. 1/2014, Felice C. Besostri, Fulco Lanchester, Gabriele Maestri, Gaetano Azzariti, Gianni Caso, Gianni Ferrara, Italicum, legislazioni elettorali regionali, Marco Benvenuti, Oreste Massari, Paolo Carnevale, Piero Alberto Capotosti, Porcellum, Raffaele Bifulco, Riccardo Chieppa, Riforma elettorale, Roberto Borrello, Seminario Le Corti e il voto, sent. n. 1/2014 della Corte Costituzionale, Stefano Ceccanti, zone d'ombra, zone franche

Le Corti e il voto. “Paolo Carnevale – La corte vince, ma non sempre convince. Riflessioni intorno ad alcuni profili della ‘storica’ sentenza n.1 del 2014 della corte costituzionale”

Storica, senza precedenti, fors’anche epocale (per come si può usare questo termine in un’epoca come la nostra). Sono tutte qualificazioni che possono ben attagliarsi alla decisione della Corte costituzionale di annullare, per la prima volta nella nostra esperienza repubblicana, una normativa disciplinante le elezioni politiche per la Camera ed il Senato nella parte riguardante il … Leggi tutto “Le Corti e il voto. “Paolo Carnevale – La corte vince, ma non sempre convince. Riflessioni intorno ad alcuni profili della ‘storica’ sentenza n.1 del 2014 della corte costituzionale””

Pubblicato in: Nomos, Saggi | Contrassegnato Alessandro Gigliotti, ammissibilità della questione di legittimità costituzionale, Augusto Cerri, Dossier: Corte Costituzionale Sentenza n. 1/2014, Felice C. Besostri, Fulco Lanchester, Gabriele Maestri, Gaetano Azzariti, Gianni Caso, Gianni Ferrara, Italicum, legislazioni elettorali regionali, Marco Benvenuti, Oreste Massari, Paolo Carnevale, Piero Alberto Capotosti, Porcellum, Raffaele Bifulco, Riccardo Chieppa, Riforma elettorale, Roberto Borrello, Seminario Le Corti e il voto, sent. n. 1/2014 della Corte Costituzionale, Stefano Ceccanti, zone d'ombra, zone franche

Le Corti e il voto. “Oreste Massari – Italicum, errare humanum est perseverare autem diabolicum”

Nel precedente Seminario “Le Corti e il voto” sull’ordinanza di remissione della Corte di Cassazione del Porcellum del 12 giugno 2013 molti dei partecipanti avevano  evidenziato la possibile illegittimità costituzionale  del Porcellum. Personalmente avevo argomentato che se la Corte avesse dovuto seguire la via dell’affermazione della razionalità/ragionevolezza (come poi è stato), il ricorso sarebbe dovuto … Leggi tutto “Le Corti e il voto. “Oreste Massari – Italicum, errare humanum est perseverare autem diabolicum””

Pubblicato in: Nomos, Saggi | Contrassegnato Alessandro Gigliotti, ammissibilità della questione di legittimità costituzionale, Augusto Cerri, Dossier: Corte Costituzionale Sentenza n. 1/2014, Felice C. Besostri, Fulco Lanchester, Gabriele Maestri, Gaetano Azzariti, Gianni Caso, Gianni Ferrara, Italicum, legislazioni elettorali regionali, Marco Benvenuti, Oreste Massari, Paolo Carnevale, Piero Alberto Capotosti, Porcellum, Raffaele Bifulco, Riccardo Chieppa, Riforma elettorale, Roberto Borrello, Seminario Le Corti e il voto, sent. n. 1/2014 della Corte Costituzionale, Stefano Ceccanti, zone d'ombra, zone franche

Le Corti e il voto. “Marco Benvenuti – Zone franche che si chiudono e zone d’ombra che si aprono nella sent. n. 1/2014 della Corte Costituzionale. Prime considerazioni interlocutorie a margine dell’ammissibilità della questione di legittimità costituzionale”

Nel breve tempo a mia disposizione non affronterò nessuno dei pur rilevantissimi temi sostanziali posti all’attenzione dei lettori dalla Sent. n. 1/2014 della Corte costituzionale (i premi di maggioranza, le liste bloccate, gli effetti sulle Camere elette) e mi concentrerò, piuttosto, su tre profili a margine della questione dell’ammissibilità, ma non per questo – io … Leggi tutto “Le Corti e il voto. “Marco Benvenuti – Zone franche che si chiudono e zone d’ombra che si aprono nella sent. n. 1/2014 della Corte Costituzionale. Prime considerazioni interlocutorie a margine dell’ammissibilità della questione di legittimità costituzionale””

Pubblicato in: Nomos, Saggi | Contrassegnato Alessandro Gigliotti, ammissibilità della questione di legittimità costituzionale, Augusto Cerri, Dossier: Corte Costituzionale Sentenza n. 1/2014, Felice C. Besostri, Fulco Lanchester, Gabriele Maestri, Gaetano Azzariti, Gianni Caso, Gianni Ferrara, Italicum, legislazioni elettorali regionali, Marco Benvenuti, Oreste Massari, Paolo Carnevale, Piero Alberto Capotosti, Porcellum, Raffaele Bifulco, Riccardo Chieppa, Riforma elettorale, Roberto Borrello, Seminario Le Corti e il voto, sent. n. 1/2014 della Corte Costituzionale, Stefano Ceccanti, zone d'ombra, zone franche

Le Corti e il voto. “Gianni Ferrara – In un Paese civile”

Così come l’ultima vestigia del diritto creato a Roma nell’antichità cadde a Bisanzio proprio nel mentre si discuteva di improponibili quesiti, così, mi sembra, che si stia discutendo, qui in Italia, dell’ammissibilità della questione di costituzionalità della legge elettorale nel mentre si dissolve la legittimità di tre Legislature della Repubblica, l’attuale inclusa. Fatto assolutamente senza … Leggi tutto “Le Corti e il voto. “Gianni Ferrara – In un Paese civile””

Pubblicato in: Nomos, Saggi | Contrassegnato Alessandro Gigliotti, ammissibilità della questione di legittimità costituzionale, Augusto Cerri, Dossier: Corte Costituzionale Sentenza n. 1/2014, Felice C. Besostri, Fulco Lanchester, Gabriele Maestri, Gaetano Azzariti, Gianni Caso, Gianni Ferrara, Italicum, legislazioni elettorali regionali, Marco Benvenuti, Oreste Massari, Paolo Carnevale, Piero Alberto Capotosti, Porcellum, Raffaele Bifulco, Riccardo Chieppa, Riforma elettorale, Roberto Borrello, Seminario Le Corti e il voto, sent. n. 1/2014 della Corte Costituzionale, Stefano Ceccanti, zone d'ombra, zone franche

Le Corti e il voto. “Gianni Caso – Sulla riforma elettorale”

Sul Sole 24 Ore del 2 marzo scorso Roberto D’Alimonte scrive che l’attuale progetto di legge, uscito dall’accordo Renzi-Berlusconi, rischia di non rispondere allo scopo di assicurare la governabilità sulla base di una consistente maggioranza parlamentare a favore del “vincitore” delle elezioni, poiché il “premio” è troppo basso; e, propone, quindi, l’innalzamento del “premio” fino … Leggi tutto “Le Corti e il voto. “Gianni Caso – Sulla riforma elettorale””

Pubblicato in: Nomos, Saggi | Contrassegnato Alessandro Gigliotti, ammissibilità della questione di legittimità costituzionale, Augusto Cerri, Dossier: Corte Costituzionale Sentenza n. 1/2014, Felice C. Besostri, Fulco Lanchester, Gabriele Maestri, Gaetano Azzariti, Gianni Caso, Gianni Ferrara, Italicum, legislazioni elettorali regionali, Marco Benvenuti, Oreste Massari, Paolo Carnevale, Piero Alberto Capotosti, Porcellum, Raffaele Bifulco, Riccardo Chieppa, Riforma elettorale, Roberto Borrello, Seminario Le Corti e il voto, sent. n. 1/2014 della Corte Costituzionale, Stefano Ceccanti, zone d'ombra, zone franche