Simone Benvenuti, Sviluppi costituzionali e della forma di governo nella Repubblica Ceca alla luce delle elezioni della Camera dei Deputati nell’ottobre 2017. Il persistere di difficoltà storiche e loro rilevanza europea nell’attuale contesto storico

Il 20-21 ottobre 2017, a pochi giorni dalle elezioni parlamentari austriache in cui il partito di estrema destra FPÖ aveva messo seriamente in questione la posizione dei socialdemocratici come secondo partito dopo l’ÖVP di Sebastian Kurz, anche la Camera dei Deputati della Repubblica ceca è stata rinnovata.1 Le elezioni della camera bassa ceca, che si … Leggi tutto “Simone Benvenuti, Sviluppi costituzionali e della forma di governo nella Repubblica Ceca alla luce delle elezioni della Camera dei Deputati nell’ottobre 2017. Il persistere di difficoltà storiche e loro rilevanza europea nell’attuale contesto storico”

Pubblicato in: Nomos, Saggi | Contrassegnato forma di governo nella Repubblica Ceca, Nomos 2/2018, Saggi, Simone Benvenuti

Simone Benvenuti, Recensione a D. Lamparella, Il dialogo tra le giurisdizioni superiori italiane e la Corte di giustizia europea, Napoli, Edizioni scientifiche italiane, 2014, pp. 104

La breve monografia che qui si recensisce tratta di un tema che ha attirato negli ultimi anni grande attenzione sia in Italia che all’estero, quello del dialogo tra giurisdizioni nazionali ed europee.  […]  Si tratta di un lavoro snello che non si pone l’obbiettivo né ha la pretesa di fornire un inquadramento teorico generale, quanto piuttosto … Leggi tutto “Simone Benvenuti, Recensione a D. Lamparella, Il dialogo tra le giurisdizioni superiori italiane e la Corte di giustizia europea, Napoli, Edizioni scientifiche italiane, 2014, pp. 104”

Pubblicato in: Nomos, Rassegne critiche, recensioni, schede | Contrassegnato articolo 267 TFUE, Carta di Nizza, CEDU, Corte di giustizia europea, D. Lamparella, Erminia Mazzoni, giurisdizioni superiori italiane, Luigi Berlinguer, Nomos 3/2015, Recensioni, Simone Benvenuti, Trattati comunitari

1° Incontro Costantino Mortati: Le strategie per la riforma del sistema giudiziario in Albania. Un confronto con il caso italiano

Interventi al 1° Incontro Costantino Mortati sulla riforma del potere giudiziario in Albania tenutosi a Roma l’11 settembre 2015. Sul n. 2 del 2015 della Rivista Nomos. Le attualità nel diritto dello stesso incontro è stato pubblicato l’intervento di Simone Benvenuti: La riforma del sistema giudizario albanese: riflessioni su Corte Suprema e Consiglio di giustizia in … Leggi tutto “1° Incontro Costantino Mortati: Le strategie per la riforma del sistema giudiziario in Albania. Un confronto con il caso italiano”

Pubblicato in: Nomos, Saggi | Contrassegnato 1° Incontro Costantino Mortati, Albania, Ardian Dvorani, Artan Hoxha, Fatmir Xhafa, Nomos 3/2015, Riforma sistema giudiziario, Simone Benvenuti

Simone Benvenuti, La riforma del sistema giudiziario albanese: riflessioni su Corte suprema e Consiglio di giustizia in ottica comparata

Nel mio breve intervento vorrei soffermarmi su due dei tre punti della discussione proposti, quelli relativi alla riforma della Corte suprema e all’organo di governo della magistratura. Sarò necessariamente sintetico. Preliminarmente, voglio mettere in guardia sui rischi di una eccessiva settorializzazione delle riforme della giustizia, settorializzazione cui contribuiscono le stesse istituzioni europee, e dunque sull’esigenza … Leggi tutto “Simone Benvenuti, La riforma del sistema giudiziario albanese: riflessioni su Corte suprema e Consiglio di giustizia in ottica comparata”

Pubblicato in: Nomos, Saggi | Contrassegnato 1° Incontro Costantino Mortati, Capo dello Stato albanese, Consiglio di giustizia albanese, Corte Suprema albanese, Le Strategie per la riforma del sistema giudiziario in Albania. Un confronto con il caso italiano, Nomos 2/2015, Presidenza del Consiglio albanese, riforme costituzionali, Saggi, Simone Benvenuti, Università di Roma “La Sapienza” 11 settembre 2015

Simone Benvenuti, Recensione a J. -P. Derosier, Les limites constitutionnelles à l’integration européenne. Étude comparée: Allemagne, France, Italie, Paris, LGDJ, 2015, I-XIX, pp. 601.

Il processo di integrazione europea è costituzionalmente condizionato da limiti inerenti alle costituzioni nazionali e ogni superamento di essi implica una «rivoluzione giuridica»; la presenza di tali limiti è allo stesso tempo all’origine dello sviluppo del processo di integrazione europea. Sono queste, in estrema sintesi, le tesi di fondo che Jean-Philippe Derosier sviluppa nel suo … Leggi tutto “Simone Benvenuti, Recensione a J. -P. Derosier, Les limites constitutionnelles à l’integration européenne. Étude comparée: Allemagne, France, Italie, Paris, LGDJ, 2015, I-XIX, pp. 601.”

Pubblicato in: Nomos, Rassegne critiche, recensioni, schede | Contrassegnato J. -P. Derosier, Les limites constitutionnelles à l’integration européenne, Nomos 2/2015, ordinamento europeo, processo di integrazione europea, Recensioni, Simone Benvenuti, «principi costituzionali formalmente assoluti», «principi costituzionali strutturalmente assoluti», «rivoluzione giuridica», “limite costituzionale”, “soglia minima di competenze”, “sovracostituzionalità”