Peter Häberle, Il costituzionalismo come progetto della scienza

Prima di tutto un ringraziamento particolare ai colleghi F. Lanchester e F. Balaguer. Il primo è “spiritus rector Romanus“ del seminario odierno, il secondo, F. Balaguer, esattamente un anno fa, ha regalato al nostro gruppo giorni indimenticabili a Granada. Lo stesso dicasi, con grato ricordo, dei colleghi D. Rousseau, A. Viala e S. Pinon per … Leggi tutto “Peter Häberle, Il costituzionalismo come progetto della scienza”

Pubblicato in: Nomos, Saggi | Contrassegnato costituzionalismo, Nomos 2/2018, Peter Häberle, Presente e Futuro del costituzionalismo e dell'Europa

Peter Häberle, La ciencia jurìdica europea como ciencia de la cultura

Este breve texto parte del desarrollo histórico de nuestra disciplina, que se construye en tres escalones, siempre desde una perspectiva cultural: la Teoría del Estado (H. Heller, 1934), la Teoría de la Constitución (mi propia propuesta de 1982) y, finalmente, la Ciencia Jurídica Europea, que he desarrollado en pequeños pasos, por ejemplo, “Europa in kulturverfassungsrechtlicher … Leggi tutto “Peter Häberle, La ciencia jurìdica europea como ciencia de la cultura”

Pubblicato in: Nomos, Saggi | Contrassegnato La ciencia jurìdica europea como ciencia de la cultura, Nomos 1/2017, Peter Häberle, Saggi

Dalla Staatsrechslehre alla società aperta del diritto costituzionale comparato ed europeo. Peter Häberle in un’intervista di Robert Christian van Ooyen

R. Chr. van O.: Caro Prof. Häberle, nel corso del Suo lavoro ha proposto una lunga serie di concetti e chiavi di ricerca: “interesse pubblico”, “società aperta degli interpreti della Costituzione”, “dottrina della Costituzione come scienza culturale”, “ Costituzione del pluralismo”, “la comparazione giuridica quale quinto metodo interpretativo”, “la cultura quale quarto elemento costitutivo dello … Leggi tutto “Dalla Staatsrechslehre alla società aperta del diritto costituzionale comparato ed europeo. Peter Häberle in un’intervista di Robert Christian van Ooyen”

Pubblicato in: Inediti e interviste, Nomos | Contrassegnato Astrid Zei, cultura costituzionale, diritti umani, dottrina costituzionale comparata, Interviste, libertà e democrazia, Nomos 2/2016, Peter Häberle, Robert Christian van Ooyen, STAATSRECHSLEHRE