Giorgio C. S. Giraudi, Note critiche sul “teorema dell’impossibilità di un’UE pienamente democratica”. Un breve commento al saggio di Dieter Grimm

É pensabile una democrazia europea realmente rappresentativa dopo l’ennesimo fallimento rappresentato dalle ultime elezioni europee? Un aumento delle competenze dell’UE rafforzerebbe o indebolirebbe la democrazia in Europa? Attorno a questi interrogativi chiave si sviluppa una parte fondamentale dell’importante riflessione di Dieter Grimm. Riflessione che, occorre dirlo subito, giunge ad un responso decisamente negativo: la democrazia … Leggi tutto “Giorgio C. S. Giraudi, Note critiche sul “teorema dell’impossibilità di un’UE pienamente democratica”. Un breve commento al saggio di Dieter Grimm”

Pubblicato in: Nomos, Saggi | Contrassegnato aumento competenze UE, Call for Papers - Invito al dibattito, democrazia europea, democrazia in Europa, Elezioni europee, Giorgio C.S. Giraudi, Nomos 2/2014, organizzazione istituzionale UE, Parlamento europeo, politiche pubbliche comunitarie, processo di costituzionalizzazione dei trattati, “presupposti sociali” della democrazia, “teorema di Grimm sull’impossibilità democratica dell’UE”

Giammaria Milani, Parlamento europeo e leggi elettorali: quale ruolo per le Corti costituzionali?

Prendo spunto dal saggio di Dieter Grimm per introdurre, e brevemente commentare, un aspetto che potenzialmente è in grado di incidere sui problemi di legittimazione dell’Unione europea attraverso l’evoluzione dell’organo che rappresenta i cittadini dell’Unione (art. 10 TUE), ovvero il Parlamento europeo. L’aspetto a cui si fa riferimento è il ruolo delle giurisprudenze costituzionali in … Leggi tutto “Giammaria Milani, Parlamento europeo e leggi elettorali: quale ruolo per le Corti costituzionali?”

Pubblicato in: Nomos, Saggi | Contrassegnato art. 10 TUE, art. 14 TUE, Assemblee legislative degli Stati nazionali, Bundestag, Bundesverfassungsgericht, Call for Papers - Invito al dibattito, Giammaria Milani, incostituzionalità della soglia di sbarramento del 3%, leggi elettorali, Nomos 2/2014, Parlamento europeo, procedimento di formazione della Commissione, questione di legittimità costituzionale della legge 18/1979, Tribunale di Venezia