SPAGNA: Laura Frosina, La mancata investitura di Sánchez e il ricorso a nuove elezioni. Crisi e cambiamenti del sistema partitico e della forma di governo

Il 10 novembre gli spagnoli ritorneranno nuovamente al voto trascorsi 5 mesi dalle precedenti elezioni del 28 aprile che avevano assegnato una vittoria netta (123 seggi), sebbene non a maggioranza assoluta, al Partito socialista obrero español (PSOE) guidato da Pedro Sánchez. E’ questa l’ultima decisione comunicata dal Re Felipe VI alla Presidente del Congresso dei … Leggi tutto “SPAGNA: Laura Frosina, La mancata investitura di Sánchez e il ricorso a nuove elezioni. Crisi e cambiamenti del sistema partitico e della forma di governo”

Pubblicato in: Cronache costituzionali dall'estero, Nomos, Spagna | Contrassegnato Cronache costituzionali dall'estero, elezioni spagnole, Laura Frosina, Nomos 2/2019, Spagna

SPAGNA: Laura Frosina, La Spagna ritorna al voto tra cambiamenti del sistema partitico e nuove dinamiche della forma di governo

Il 29 aprile la Spagna è ritornata alle urne per eleggere i nuovi membri delle Cortes Generales. Si tratta delle terze elezioni politiche svoltesi in quattro anni, una vicenda del tutto inedita nell’evoluzione politico-istituzionale dell’ultimo quarantennio. La scelta di ricorrere a elezioni anticipate è stata presa da Pedro Sánchez dopo la bocciatura da parte del … Leggi tutto “SPAGNA: Laura Frosina, La Spagna ritorna al voto tra cambiamenti del sistema partitico e nuove dinamiche della forma di governo”

Pubblicato in: Cronache costituzionali dall'estero, Nomos, Spagna | Contrassegnato Cronache costituzionali dall'estero, forma di governo spagnola, Laura Frosina, Nomos 1/2019, sistema partitico spagnolo, Spagna

SPAGNA: Laura Frosina, La Costituzione spagnola compie 40 anni. Bilanci e prospettive di riforma

Il 6 dicembre del 1978 si celebrò lo storico referendum di ratifica della Costituzione spagnola che raccolse, oltre ad un’ampia partecipazione (67,1% degli aventi diritto al voto), un elevato consenso popolare pari al 87,87% dei votanti. Quaranta anni dopo si celebra l’anniversario della Costituzione rievocando soprattutto quello spirito di consenso e compromesso che ha animato … Leggi tutto “SPAGNA: Laura Frosina, La Costituzione spagnola compie 40 anni. Bilanci e prospettive di riforma”

Pubblicato in: Cronache costituzionali dall'estero, Nomos, Spagna | Contrassegnato costituzione spagnola, Cronache costituzionali dall'estero, Laura Frosina, Nomos 3/2018, Spagna, storia costituzionale spagnola

SPAGNA: Laura Frosina, Da Rajoy a Sánchez. La rivalutazione dell’istituto della sfiducia costruttiva nella forma di governo parlamentare spagnola

Gli eventi della vita politica spagnola hanno subito una drastica accelerazione all’indomani dell’ormai storica sentenza dell’Audiencia Nacional sul caso Gürtel Epoca I, che in ben 1687 pagine ha svelato una fitta trama di corruzione finanziaria legata al Partido popular (PP) riportando durissime condanne per 29 imputati e per il partito stesso (v. infra, Corti). La … Leggi tutto “SPAGNA: Laura Frosina, Da Rajoy a Sánchez. La rivalutazione dell’istituto della sfiducia costruttiva nella forma di governo parlamentare spagnola”

Pubblicato in: Cronache costituzionali dall'estero, Nomos, Spagna | Contrassegnato Cronache costituzionali dall'estero, forma di governo parlamentare spagnola, Laura Frosina, sfiducia costruttiva, Spagna

Laura Frosina, La crisi “esistenziale” dell’Unione europea tra deriva intergovernativa e spinte centrifughe

L’Unione europea attraversa una fase particolarmente critica in cui i problemi della Brexit, dei sovranismi e dei populismi, evidenziano non soltanto un sentimento di generale disaffezione verso il progetto europeo, ma possono essere interpretati come il segnale di una sua crisi esistenziale più profonda. Crisi descritta in questi termini dallo stesso Jean Claude Juncker nel … Leggi tutto “Laura Frosina, La crisi “esistenziale” dell’Unione europea tra deriva intergovernativa e spinte centrifughe”

Pubblicato in: Nomos | Contrassegnato Laura Frosina, Nomos 2/2018, Passato, Presente e Futuro del costituzionalismo e dell'Europa, Unione Europea

SPAGNA: Laura Frosina, La persistente crisi catalana e le ipotesi di riforma costituzionale

Dopo cinque mesi di stallo politico-istituzionale e vari tentativi falliti di investitura, la Catalogna è riuscita ad eleggere il suo nuovo Presidente indipendentista, Quim Torra, deputato di Junts per Catalunya, dirigente dell’associazione Omnium Cultural, e legatissimo a Carles Puigdemont. L’elezione di Torra è avvenuta in seconda votazione a maggioranza semplice con i voti del suo … Leggi tutto “SPAGNA: Laura Frosina, La persistente crisi catalana e le ipotesi di riforma costituzionale”

Pubblicato in: Cronache costituzionali dall'estero, Nomos, Spagna | Contrassegnato Cronache costituzionali dall'estero, Laura Frosina, Nomos 1/2018, Spagna

SPAGNA, Laura Frosina, La deriva della Catalogna verso la secessione unilaterale e l’applicazione dell’articolo 155 Cost.

Secessione deriva dal verbo latino secedere, o dalla forma latina secessio, e letteralmente significa allontanarsi o essere distante. Con l’evolversi del tempo la secessione ha ampliato la sua originaria connotazione di natura prevalentemente sociale per assumere una valenza territoriale. E’ stata inoltre oggetto di una lunga evoluzione concettuale che ha segnato il passaggio dalla completa … Leggi tutto “SPAGNA, Laura Frosina, La deriva della Catalogna verso la secessione unilaterale e l’applicazione dell’articolo 155 Cost.”

Pubblicato in: Cronache costituzionali dall'estero, Nomos, Spagna | Contrassegnato Catalogna, Cronache costituzionali dall'estero, Laura Frosina, Nomos 3/2017, Referendum, Secessione, Spagna

Laura Frosina, Profili giuridici e aspetti problematici del referendum di secessione. Un’analisi comparata

L’intensificarsi dei fenomeni separatisti e delle richieste di referendum sull’indipendenza, oltre a essere il segnale di una rinnovata crisi della sovranità e dello Stato-nazione, offre uno spunto interessante per riflettere sui referendum di secessione nel diritto comparato1. I referendum di secessione non rappresentano un fenomeno nuovo ma storicamente hanno avuto un’estesa e diversificata applicazione in … Leggi tutto “Laura Frosina, Profili giuridici e aspetti problematici del referendum di secessione. Un’analisi comparata”

Pubblicato in: Nomos, Saggi | Contrassegnato Laura Frosina, Nomos 3/2017, Referendum secessionisti, Saggi

SPAGNA, Laura Frosina, Referèndum, autodeterminaciò y transitorietat jurìdica. La sfida delle istituzioni catalane all’ “indissolubile unita della nazione spagnola”

Che il problema indipendentista catalano meritasse maggiore considerazione da parte del Governo statale e uno straordinario sforzo di dialogo e compromesso politico tra gli attori coinvolti, era già stato da tempo e più parti osservato. Così come era stato osservato, da una parte della dottrina, che dalla risoluzione di tale problema dipendesse non soltanto il … Leggi tutto “SPAGNA, Laura Frosina, Referèndum, autodeterminaciò y transitorietat jurìdica. La sfida delle istituzioni catalane all’ “indissolubile unita della nazione spagnola””

Pubblicato in: Cronache costituzionali dall'estero, Nomos, Spagna | Contrassegnato Cronache costituzionali dall'estero, Laura Frosina, Nomos 2/2017

SPAGNA, Laura Frosina, Governare in minoranza. I complessi negoziati con i gruppi parlamentari e le autonomie territoriali

Governare in minoranza rappresenta per Mariano Rajoy la sfida più complessa della XII legislatura, che si è aperta -come noto- dopo due elezioni legislative e una lunga fase di stallo istituzionale sconosciuta all’esperienza democratica spagnola contemporanea. La più complessa sfida, sia pur non l’unica, come dimostrano i primi avvenimenti di questa legislatura che hanno già … Leggi tutto “SPAGNA, Laura Frosina, Governare in minoranza. I complessi negoziati con i gruppi parlamentari e le autonomie territoriali”

Pubblicato in: Cronache costituzionali dall'estero, Nomos, Spagna | Contrassegnato cronache, Laura Frosina, Nomos 1/2017

SPAGNA, Laura Frosina, Il II governo “minoratario” di Mariano Rajoy e le complesse sfide della XII legislatura

Il 29 ottobre si è sbloccata la situazione di stallo istituzionale protrattasi per dieci mesi nella democrazia spagnola. Lo sblocco delle trattative è stato possibile grazie al cambio di orientamento del Partido socialista obrero español (Psoe), che, a seguito di una lacerante crisi interna e delle dimissioni “forzate” del segretario generale, Pedro Sánchez, ha deciso … Leggi tutto “SPAGNA, Laura Frosina, Il II governo “minoratario” di Mariano Rajoy e le complesse sfide della XII legislatura”

Pubblicato in: Cronache costituzionali dall'estero, Nomos, Spagna | Contrassegnato Cronache costituzionali dall'estero, governo minoritario, Laura Frosina, Mariano Rajoy, Nomos 3/2016, Spagna

Laura Frosina, Il contributo dei parlamenti nazionali al buon funzionamento dell’Unione Europea. A proposito di conferenze interparlamentari ed early warning system

Il rafforzamento della democrazia parlamentare attraverso la parallela valorizzazione del Parlamento europeo e dei Parlamenti nazionali ha rappresentato un obiettivo costante del lungo e incidentato cammino dell’integrazione europea. Il processo di parlamentarizzazione che ne è conseguito ha dimostrato, infatti, di essere un elemento essenziale tanto per la preservazione degli equilibri costituzionali all’interno degli Stati membri, … Leggi tutto “Laura Frosina, Il contributo dei parlamenti nazionali al buon funzionamento dell’Unione Europea. A proposito di conferenze interparlamentari ed early warning system”

Pubblicato in: Nomos, Saggi | Contrassegnato early warning system, il contributo dei parlamenti nazionali al buon funzionamento dell'Unione Europea, Laura Frosina, Nomos 3/2016, Saggi

SPAGNA, Laura Frosina, Nuovo governo o terze elezioni? Le difficoltà legate al superamento dell’impasse politico-istituzionale

Il 25 dicembre 2016 potrebbe convertirsi in una “Navidad electoral” per gli spagnoli, poiché rischiano di essere richiamati alle urne per la terza volta consecutiva nell’arco di un anno. Dopo le elezioni del 20 dicembre 2015 e quelle del 26 giugno 2016, che non hanno portato per ora alla formazione di un nuovo Governo, si … Leggi tutto “SPAGNA, Laura Frosina, Nuovo governo o terze elezioni? Le difficoltà legate al superamento dell’impasse politico-istituzionale”

Pubblicato in: Cronache costituzionali dall'estero, Nomos, Spagna | Contrassegnato autonomie, Corti, Cronache costituzionali dall'estero, ELEZIONI, ELEZIONI POLITICHE, governo, LA (MANCATA) INVESTITURA DI MARIANO RAJOY, Laura Frosina, maggio-agosto 2016, Nomos 2/2016, Parlamento, RAPPORTI CON L’UNIONE EUROPEA, SCIOGLIMENTO E COSTITUZIONE DELLE CORTES GENERALES, Spagna, TRIBUNALE COSTITUZIONALE E COMUNITÀ AUTONOME

SPAGNA, Laura Frosina, La mancata formazione del Governo in Spagna e le vie inesplorate dell’articolo 99 della Costituzione

Il 3 maggio il Re Felipe VI ha firmato il decreto n. 184/2016 con cui ha disposto lo scioglimento delle Camere elette il passato 20 dicembre e indetto nuove elezioni il 26 giugno. Per la prima volta la Spagna è costretta a ricorrere a nuove elezioni, a distanza di sei mesi dalle precedenti, poiché in … Leggi tutto “SPAGNA, Laura Frosina, La mancata formazione del Governo in Spagna e le vie inesplorate dell’articolo 99 della Costituzione”

Pubblicato in: Cronache costituzionali dall'estero, Nomos, Spagna | Contrassegnato autonomie, CONGRESSO, CONSULTAZIONI DEL RE FELIPE VI PER LA DESIGNAZIONE DEL CANDIDATO ALLA PRESIDENZA DEL GOVERNO, CORONA, Corti, COSTITUZIONE DELLE CORTES GENERALES, Cronache costituzionali dall'estero, IL NUOVO GOVERNO CATALANO E IL PROCESSO INDIPENDENTISTA, LA (MANCATA) INVESTITURA DEL PRESIDENTE DEL GOVERNO, Laura Frosina, Nomos 1/2016, Parlamento, RAPPORTI CON L’UNIONE EUROPEA, Saggi, Spagna, Tribunale costituzionale

SPAGNA: Laura Frosina, Le elezioni politiche e catalane del 2015: due terremoti elettorali e l’inizio di una complessa fase politico-costituzionale

La Spagna è entrata in una fase politico-costituzionale molto complessa dopo gli stravolgimenti conseguenti alle elezioni catalane e politiche degli ultimi mesi. Le elezioni plebiscitarie catalane del 27 settembre 2015, che hanno consegnato la maggioranza dei seggi ma non dei voti alle forze indipendentiste unite nella lista elettorale di Junts pel si, JxSI e alla CUP, … Leggi tutto “SPAGNA: Laura Frosina, Le elezioni politiche e catalane del 2015: due terremoti elettorali e l’inizio di una complessa fase politico-costituzionale”

Pubblicato in: Cronache costituzionali dall'estero, Nomos, Spagna | Contrassegnato autonomie, Brevi note sull’attività legislativa delle Cortes Generales, CORONA, Corti, Cronache costituzionali dall'estero, ELEZIONI, elezioni politiche e catalane del 2015, governo, Il messaggio di Natale di Re Felipe VI, Junts pel si, Laura Frosina, Le elezioni politiche, Le elezioni “plebiscitarie” in Catalogna, messaggio di Natale di Re Felipe VI, Nomos 3/2015, Parlamento, processo indipendista catalano, Rapporti con le Comunità autonome, Relazioni internazionali e rapporti con l'Unione Europea, Spagna, Tribunale costituzionale

SPAGNA: Laura Frosina, Integrazione e secessione. La complessa evoluzione dei rapporti tra Unione Europea, Spagna e Catalogna

Nel quadrimestre in cui la Spagna ha evidenziato una netta ripresa dell’economia e ha celebrato i suoi trenta anni di integrazione nell’Unione europea, la minaccia della “desconexion” della Catalogna, declinazione catalana della secessione, è divenuta sempre più reale. Lo dicono diversi sondaggi elettorali che, a distanza di poche settimane dalla celebrazione delle elezioni catalane del … Leggi tutto “SPAGNA: Laura Frosina, Integrazione e secessione. La complessa evoluzione dei rapporti tra Unione Europea, Spagna e Catalogna”

Pubblicato in: Cronache costituzionali dall'estero, Nomos, Spagna | Contrassegnato Artur Mas, autonomia Catalogna, autonomie, Brevi note sull’attività legislativa, Candidatura di unità popolare (CUP), Caso “ERE”, Catalogna, coalizione Junts pel si, Convergéncia Democràtica de Catalunya (CdC), CORONA, Corti, Cronache costituzionali dall'estero, dottrina Juncker, ELEZIONI, Elezioni municipali e autonomiche, Esquerra Republicana de Catalunya (Erc), Felipe VI, governo, I partiti e il dibattito sulla riforma costituzionale, Il Caso “ERE”, Il processo indipendentista catalano, La formazione del Governo in Andalusia, Laura Frosina, L’azione di Felipe VI e il rafforzamento della Monarchia, Mariano Rajoy, Nomos 2/2015, Parlamento, PARTITI, Politiche economiche e rapporti con l’Unione Europea, Riforme strutturali, Spagna, Tribunale costituzionale

SPAGNA, Laura Frosina, Il sistema partitico spagnolo in trasformazione

Il 2015 si presenta un anno denso di avvenimenti politici ed elettorali. Alle elezioni anticipate celebrate in Andalusia il 22 marzo, si aggiungono le elezioni autonomiche e amministrative del 24 maggio, le elezioni politiche in Catalogna programmate per il 27 settembre, e le elezioni generali, di fine legislatura, per rinnovare la composizione delle Cortes Generales. … Leggi tutto “SPAGNA, Laura Frosina, Il sistema partitico spagnolo in trasformazione”

Pubblicato in: Cronache costituzionali dall'estero, Nomos, Spagna | Contrassegnato autonomie, Centro de Investigaciones sociològicas (Cis), CORONA, Cortes Generales, Corti, Cronache costituzionali dall'estero, ELEZIONI, elezioni in Andalusia, governo, Il dibattito sullo stato della nazione, Il fallimento dei ricorsi per il riconoscimento della paternità di Juan Carlos, Il processo indipendentista catalano, il rilancio dell’indipendentismo nel paese basco, indignados, indipendentismo nel paese basco, Juan Carlos, La Sentenza del Tribunale costituzionale sulla legge organica di stabilità di bilancio e sostenibilità finanziaria, Laura Frosina, Le elezioni in Andalusia, L’epilogo giurisprudenziale della vicenda della consultazione popolare catalana, Nomos 1/2015, Note sull’attività legislativa, Parlamento, Partido popular (Pp), Partido socialista obrero español (Psoe), PARTITI, Podemos e Ciudadanos, Politiche economiche e rapporti con l’Unione Europea, processo indipendentista catalano, Riforme strutturali, sistema partitico spagnolo, Spagna

SPAGNA, Laura Frosina, Dopo la consultazione popolare del 9 novembre quali scenari si aprono per il futuro politico della Catalogna?

La scena politica spagnola di questi mesi è stata scandita dal ritmo incalzante degli eventi legati alla vicenda indipendentista catalana, che si è posta al centro di un duro confronto politico-istituzionale nei rapporti centro-periferia. Il 9 novembre (9-N), nella data preannunciata circa un anno fa da Artur Mas per celebrare il referendum sull’indipendenza, due milioni di … Leggi tutto “SPAGNA, Laura Frosina, Dopo la consultazione popolare del 9 novembre quali scenari si aprono per il futuro politico della Catalogna?”

Pubblicato in: Cronache costituzionali dall'estero, Nomos, Spagna | Contrassegnato autonomie, Brevi note sull’attività legislativa delle Cortes Generales, Catalogna, CORONA, Cronache costituzionali dall'estero, governo, IL DISCORSO DI NATALE DEL NUOVO RE FELIPE VI, LA RAPIDA ASCESA ELETTORALE DI PODEMOS, Laura Frosina, L’AVANZAMENTO DEL PROCESSO INDIPENDENTISTA CATALANO, L’EVOLUZIONE DEL CASO NOÓS, Nomos 3/2014, Parlamento, PARTITI, POLITICHE ECONOMICHE E FINANZIARIE, RAPPORTI CON L’UNIONE EUROPEA, Spagna

SPAGNA: Laura Frosina, I segnali del rinnovamento politico-istituzionale. La proclamazione di Felipe VI, l’elezione di Pedro Sánchez e l’ascesa di Podemos

I rilevanti cambiamenti politici e istituzionali registrati in questi mesi attestano l’avvio di un processo di rinnovamento e modernizzazione nel Paese, che sembra porsi in linea con le richieste di rigenerazione democratica avanzate con sempre maggiore insistenza dalla società civile. La parola “rinnovamento” ha contrassegnato i principali avvenimenti di questi mesi che hanno portato all’abdicazione … Leggi tutto “SPAGNA: Laura Frosina, I segnali del rinnovamento politico-istituzionale. La proclamazione di Felipe VI, l’elezione di Pedro Sánchez e l’ascesa di Podemos”

Pubblicato in: Cronache costituzionali dall'estero, Nomos, Spagna | Contrassegnato autonomie, Brevi note sull’attività legislativa, CORONA, Corti, Cronache costituzionali dall'estero, Documentazione Nomos 2/2014, ELEZIONI, governo, Il c.d. aforamiento di Juan Carlos e dei membri della famiglia reale, Il caso "López", Il processo indipendentista catalano, L'abdicazione di Juan Carlos I e la proclamazione di Felipe VI come nuovo Re di Spagna, La elezione di Pedro Sánchez come nuovo segretario del PSOE, La riforma fiscale, Laura Frosina, Le elezioni europee e la sconfitta del bipartitismo, Parlamento, PARTITI, Politiche economiche e rapporti con l’Unione Europea, Spagna

Laura Frosina, Una monarchia rinnovata per la Spagna del XXI secolo. L’abdicazione del Re Juan Carlos I, la proclamazione di Felipe VI e il c.d. aforamiento reale

Il 2 giugno il Re Juan Carlos di Borbone ha dichiarato di abdicare al trono di Spagna, aprendo così il processo di successione a favore del primogenito, il principe delle Asturie Felipe di Borbone, primo erede alla Corona secondo l’ordine di successione stabilito dall’art. 57, c. 1, della Costituzione spagnola del 1978. Il Re Juan … Leggi tutto “Laura Frosina, Una monarchia rinnovata per la Spagna del XXI secolo. L’abdicazione del Re Juan Carlos I, la proclamazione di Felipe VI e il c.d. aforamiento reale”

Pubblicato in: Nomos, Saggi | Contrassegnato aforamiento integrale di Juan Carlos, Alfredo Pérez Rubalcaba, art. 57 c. 5 Cost., art. 61 c. 1 Cost., Centro de Investigaciones sociològicas (Cis), Convergència i Unió (CiU), Cortes Generales, Esquerra Republicana de Catalunya (Erc), indignados, Izquierda Unida (Iu), Juan Carlos di Borbone, Laura Frosina, legge organica n. 3/2014, llamamiento publico individual, Mariano Rajoy, Nomos 2/2014, Partido nacionalista Vasco (Pnv), Partido popular (Pp), Partido socialista obrero español (Psoe), Podemos, Re Felipe VI, Saggi