Giuseppe De Vergottini, Comparazione e Diritto costituzionale

Scopo di questo intervento è delineare quelle che sono le direttrici che il ricercatore si pone quando si avventura nella comparazione nel settore del diritto costituzionale. Quello che ci accingiamo a scrivere non ha pretese di originalità, in quanto a grandi linee non c’è studioso dell’argomento che non condivida alcuni criteri metodologici generali ormai famigliari … Leggi tutto “Giuseppe De Vergottini, Comparazione e Diritto costituzionale”

Pubblicato in: Nomos, Saggi | Contrassegnato Comparazione, diritto costituzionale, Giuseppe De Vergottini, Nomos 2/2018, Saggi

Simone Ferraro, Rassegne critiche, Fenomeno partigiano e partito politico. A proposito di alcune recenti pubblicazioni in tema di partiti

Nel linguaggio corrente i partiti politici tendono a giustificare il mancato raggiungimento dei propri obiettivi programmatici ricorrendo a concetti diversificati come quello di transizione o di crisi. La corrispondenza ai fatti di queste affermazioni può essere legittimamente messa in dubbio se riferita a particolari periodi storici; assume al contrario una diversa validità se utilizzata per evidenziare … Leggi tutto “Simone Ferraro, Rassegne critiche, Fenomeno partigiano e partito politico. A proposito di alcune recenti pubblicazioni in tema di partiti”

Pubblicato in: Nomos, Rassegne critiche, recensioni, schede | Contrassegnato A proposito di alcune recenti pubblicazioni in tema di partiti, allocazione autoritativa dei valori, Damiano Palano, diritto costituzionale, Diritto costituzionale italiano e comparato, distinzioni tra parti e fazioni, Massimiliano Gregorio, Nomos 3/2014, partiti politici, rappresentanza, Rassegne critiche, Salvatore Bonfiglio, Simone Ferraro, Storia del pensiero costituzionalistico, Storia delle dottrine politiche

Alessandro Megaro, La tutela della salute nei luoghi di lavoro: profili costituzionali e prospettive

La tutela della salute sul luogo di lavoro manifesta la sua criticità dal momento che la prestazione lavorativa può costituire un momento di sensibile esposizione al rischio, così come di alta espressione della personalità individuale. Sembra superfluo ricordare la particolare attenzione dedicata alla posizione del lavoratore e più in generale al lavoro dalla Costituzione italiana … Leggi tutto “Alessandro Megaro, La tutela della salute nei luoghi di lavoro: profili costituzionali e prospettive”

Pubblicato in: Nomos, Saggi | Contrassegnato Alessandro Megaro, art. 2087 c.c., art. 32 Cost, art. 35 Cost., art. 4 Cost., art. 41 Cost, art. 9 dello Statuto dei Lavoratori, caso Ilva, diritto alla salute del lavoratore, diritto costituzionale, lavoro, libertà di iniziativa economica, Nomos 3/2013, organizzazione dell’attività produttiva, Riflessioni sulla costituzione economica in Italia, Roberto Nania, Testo Unico sulla Sicurezza sui luoghi di lavoro, tutela del lavoro in tutte le sue forme, tutela salute

Valentina Tonti: Scheda a R. Loiero, Compendio di contabilità di Stato e degli enti pubblici, Roma, Dike, 2013, pp.238

Il compendio di Loiero rappresenta un valido strumento sia per chi affronta per la prima volta, per motivi di studio o di lavoro, il complesso mondo della contabilità di stato e degli enti pubblici, sia per gli addetti ai lavori che intendano aggiornarsi sulle novità normative degli ultimi anni. Il volume parte dalla gestione economico-finanziaria … Leggi tutto “Valentina Tonti: Scheda a R. Loiero, Compendio di contabilità di Stato e degli enti pubblici, Roma, Dike, 2013, pp.238”

Pubblicato in: Rassegne critiche, recensioni, schede | Contrassegnato bilancio, contabilità enti pubblici, contabilità stato, diritto costituzionale, legge costituzionale n.1 del 2012, legge n. 196 del 2009, legge n. 468 del 1978, Nomos 3/2013, R. Loiero, riforma di bilancio, Titolo VI della legge di contabilità, “legge rinforzata” n. 243 del 2012

Stefano Spina: Recensione a L. Duilio (a cura di), Politica della Legislazione, oltre la crisi, Bologna, Il Mulino, 2013, pp. 330

Questo volume in materia di Politica della Legislazione, cui hanno preso parte penne illustri tra cui spiccano Violante, Manzella, Lupo, Cheli, Mattarella, Palanza, Di Porto, oltre che l’Onorevole Lino Duilio, già Presidente pro tempore del Comitato della Legislazione, affronta gli annosi temi della crisi del sistema normativo italiano attraverso una parte prima, che consiste in … Leggi tutto “Stefano Spina: Recensione a L. Duilio (a cura di), Politica della Legislazione, oltre la crisi, Bologna, Il Mulino, 2013, pp. 330”

Pubblicato in: Rassegne critiche, recensioni, schede | Contrassegnato articoli 76 e 77 Cost., Cheli, Cimino, Di Porto, diritto costituzionale, diritto parlamentare, legge di bilancio n. 196 del 2009, Lino Duilio, Lupo, Manzella, Mattarella, Morettini, Nomos, Palanza, Palma, Piccirilli, politica della legislazione, Stefano Spina, Violante

Andrea Luciani: Recensione a M. Mistri, La Città Metropolitana,Vicenza, La Gru, 2013, pp. 178.

Questo libro affronta in modo analitico il problema della confusa riforma italiana in tema di Città metropolitane che, intrecciandosi con la questione del riassetto delle Province, suscita non pochi problemi di natura politica in quanto coinvolge l’intera governance del territorio. L’Autore mette sotto la lente critica i recenti provvedimenti che hanno toccato il sistema delle … Leggi tutto “Andrea Luciani: Recensione a M. Mistri, La Città Metropolitana,Vicenza, La Gru, 2013, pp. 178.”

Pubblicato in: Rassegne critiche, recensioni, schede | Contrassegnato Andrea Luciani, autonomie, Bordeaux, città metropolitane, communautè urbaine, diritto costituzionale, governance territoriale, Greater London Authority, Lille, Lione, Mistri, Nomos 3/2013, Progetto territoriale “Svizzera”, Recensione, Strasburgo

Simone Ferraro: Recensione a F. Biondi, Il finanziamento pubblico dei partiti politici. Profili costituzionali, Milano, Giuffrè, 2012, pp. 232.

Ogni analisi scientifica indipendentemente dalla sua neutralità e dalla volontà di porre come suo oggetto di studio un singolo settore, o, come avviene in questo volume, singoli profili costituzionali in tema di finanziamento dei partiti politici e di interventi regolatori dello Stato sull’uso del denaro da parte dei soggetti politici presuppone, come ebbe a riconoscere … Leggi tutto “Simone Ferraro: Recensione a F. Biondi, Il finanziamento pubblico dei partiti politici. Profili costituzionali, Milano, Giuffrè, 2012, pp. 232.”

Pubblicato in: Rassegne critiche, recensioni, schede | Contrassegnato Biondi, diritto costituzionale, diritto parlamentare, finanziamento pubblico dei partiti, Legge 96/2012, Recensione, Simone Ferraro

Ilenia Bernardini: Recensione a P. Armaroli, Lo strano caso di Fini e il suo doppio nell’Italia che cambia. Tutte le anomalie della XVI Legislatura e oltre, Firenze, Mauro Pagliai Editore, pp. 240.

Il tema del divieto di mandato imperativo e della democrazia rappresentativa occupa il dibattito politico e le tavole degli studiosi da diverso tempo, specie da quando il Movimento Cinque Stelle lo ha prepotentemente posto ad uopo di una delle norme base del loro “Codice di comportamento eletti Movimento 5 Stelle in Parlamento”, che così recita … Leggi tutto “Ilenia Bernardini: Recensione a P. Armaroli, Lo strano caso di Fini e il suo doppio nell’Italia che cambia. Tutte le anomalie della XVI Legislatura e oltre, Firenze, Mauro Pagliai Editore, pp. 240.”

Pubblicato in: Rassegne critiche, recensioni, schede | Contrassegnato Alleanza Nazionale, diritto costituzionale, diritto parlamentare, divieto mandato imperativo, Gianfranco Fini, Ilenia Bernardini, neutralità presidente, Nomos 3/2013, Paolo Armaroli, Popolo delle Libertà, Presidente della Camera, Recensione, XVI legislatura, “Codice di comportamento eletti Movimento 5 Stelle in Parlamento”

Marco Cacciatore: Lettura critica: La Rivoluzione costituzionale in Iran. L’Islam, il Costituzionalismo e lo Stato di diritto. Occidente e Persia a confronto

Interrogarsi sull’Iran e le sue forme costituzionali implica, come nel caso di tutti i soggetti del Medio Oriente, alcune e doverose premesse. Questi territori, la loro storia e le loro culture, pur avendo alle spalle millenni di confronto e scontro con l’Occidente, non hanno mai definitivamente assorbito i modelli delle “civilizzazioni”. Al massimo, dell’Occidente essi … Leggi tutto “Marco Cacciatore: Lettura critica: La Rivoluzione costituzionale in Iran. L’Islam, il Costituzionalismo e lo Stato di diritto. Occidente e Persia a confronto”

Pubblicato in: Rassegne critiche, recensioni, schede | Contrassegnato A. Boozari, costituzionalismo arabo, costituzionalismo occidentale, diritto costituzionale, Henry Corbin, Iran, Islam, lettura critica, Mangol Bayat, Marco Cacciatore, N. Keddie, Nomos 3/2013, Persia, rivoluzione costituzionale, Rivoluzione iraniana, Saïd Amir Arjomand, “Intellighentsia”

GERMANIA: Astrid Zei, Le grandi coalizioni richiedono uno statuto speciale dei diritti dell’opposizione?

Le elezioni del 22 settembre 2013 hanno consentito al partito cristiano-democratico (CDU) di confermarsi quale maggiore forza politica del Paese (34,1% dei voti). Assieme ai cristiano-sociali (CSU: 7,4%) essi hanno raccolto complessivamente il 41,5% dei voti, e ciò ha immediatamente assegnato all’ex Cancelliere Angela Merkel il compito di condurre i negoziati per la formazione del … Leggi tutto “GERMANIA: Astrid Zei, Le grandi coalizioni richiedono uno statuto speciale dei diritti dell’opposizione?”

Pubblicato in: Cronache costituzionali dall'estero, Germania, Nomos | Contrassegnato Angela Merkel, Astrid Zei, Cronache costituzionali dall'estero, diritti dell'opposizione, diritto costituzionale, ELEZIONI, ELEZIONI POLITICHE 2013: V. INTRODUZIONE, elezioni tedesche 2013, grande coalizione, IL TRIBUNALE COSTITUZIONALE FEDERALE SI PRONUNCERÀ DI NUOVO SULLA SOGLIA DI SBARRAMENTO IMPOSTA PER LE ELEZIONI DEL PARLAMENTO EUROPEO, Nomos 3/2013

STATI UNITI: Giulia Aravantinou Leonidi,The day filibuster died. Le modifiche del regolamento del Senato statunitense e il secondo mandato Obama

Le recenti vicende che hanno riguardato le pratiche ostruzionistiche del Senato statunitense impongono una rinnovata riflessione sulle implicazioni delle caratteristiche istituzionali della forma di governo presidenziale. Il principio della separazione rigida dei poteri governa il sistema politico statunitense in concorso con quei meccanismi cd. di checks and balances tra i supremi organi costituzionali che consentono … Leggi tutto “STATI UNITI: Giulia Aravantinou Leonidi,The day filibuster died. Le modifiche del regolamento del Senato statunitense e il secondo mandato Obama”

Pubblicato in: Cronache costituzionali dall'estero, Nomos, Stati Uniti | Contrassegnato CONGRESSO, Corti, Cronache costituzionali dall'estero, diritto costituzionale, Federalismo, Giulia Aravantinou Leonidi, Obama, PRESIDENTE ED ESECUTIVO, regolamenti parlamentari, secondo mandato, Senato americano, Stati Uniti, VOTAZIONI E PARTITI

REGNO UNITO: Giulia Caravale, Il white paper Scotland’s Future e i quesiti ancora irrisolti dell’indipendenza

Uno dei principali eventi che hanno caratterizzato l’ultimo quadrimestre del 2013 nel Regno Unito risulta la pubblicazione, da parte del governo scozzese, del White Paper Scotland’s Future. Your guide to an Independent Scotland, avvenuta il 26 novembre. Il lungo documento, definito dal First Minister Alex Salmond come “the most comprehensive blueprint for an independent country … Leggi tutto “REGNO UNITO: Giulia Caravale, Il white paper Scotland’s Future e i quesiti ancora irrisolti dell’indipendenza”

Pubblicato in: Cronache costituzionali dall'estero, Nomos, Regno Unito | Contrassegnato ATTIVITÀ DEI COMITATI, autonomia, autonomie, Camera dei Lords, Conferenze di partito, Corti, COSTO DELLA POLITICA, Cronache costituzionali dall'estero, diritto costituzionale, European Union Referendum Bill, Galles, Giulia Caravale, governo, IMMIGRATION BILL, Indipendentismo scozzese, Irlanda del Nord, MCGEOCH V THE LORD PRESIDENT OF THE COUNCIL & ANOTHER E LA QUESTIONE DEL VOTO AI DETENUTI, Nomos 3/2013, PARDON, Parlamento, PARTITI, POLICY ADVISERS E APPARATO BUROCRATICO, PRIVATIZZAZIONE SERVIZI POSTALI, R (CHESTER) V SECRETARY OF STATE FOR JUSTICE, RAPPORTO SULLA BUROCRAZIA, Regno Unito, Reshuffle, Scozia, TABLOIDGATE E REGOLAMENTAZIONE DELLA STAMPA, White Paper Scotland’s Future

SPAGNA: Laura Frosina, La Constitución intocable alla prova del suo 35° anniversario

Il 6 dicembre la Costituzione spagnola ha celebrato il suo trentacinquesimo anniversario. A distanza di 35 anni dal 6 dicembre del 1978, il testo della Costituzione spagnola è rimasto pressoché invariato se si eccettuano gli articoli 13 e 135 che sono stati oggetto di due diverse riforme avvenute, rispettivamente, nel 1992 e nel 2011. La … Leggi tutto “SPAGNA: Laura Frosina, La Constitución intocable alla prova del suo 35° anniversario”

Pubblicato in: Cronache costituzionali dall'estero, Francia, Nomos | Contrassegnato ATTIVITÀ LEGISLATIVA, autonomia Catalogna, autonomia Paesi Baschi, autonomie, CASO NÓOS, CORONA, Corti, costituzione spagnola, Cronache costituzionali dall'estero, diritto costituzionale, DISCORSO DI NATALE, governo, IL 35° ANNIVERSARIO DELLA COSTITUZIONE SPAGNOLA, IL CASO BÁRCENAS, IL PLAN DE REGENERACIÓN DEMOCRATICA, Il processo indipendentista catalano, indipendentismo, LA RAZIONALIZZAZIONE DELLA AMMINISTRAZIONE PUBBLICA, LA REGOLAMENTAZIONE LEGISLATIVA DELLA CORONA, LA RIFORMA DELLA LEGGE SULL’INTERRUZIONE VOLONTARIA DELLA GRAVIDANZA (IVG), LA VICENDA DELLA RICUSAZIONE DI PÉREZ DE LOS COBOS, Laura Frosina, LE PROBLEMATICHE VICENDE DELLO STATO AUTONOMICO, Nomos 3/2013, PAESE BASCO, Parlamento, PARTITI, RAPPORTI CON L’UNIONE EUROPEA, Spagna, UNA PRONUNCIA RESTRITTIVA DEL TRIBUNALE COSTITUZIONALE SUI DIRITTI DELLE DONNE IN STATO DI GRAVIDANZA

SEMINARIO “Sistemi elettorali e minoranze linguistiche”. Oskar Peterlini, La rappresentanza delle minoranze linguistiche a livello locale e nazionale, dal caso altoatesino alla comparazione in Europa

Per prima cosa devo ringraziare: ringrazio il Professor Fulco Lanchester per aver intrapreso questa iniziativa, ringrazio i relatori, il Senatore Prof. Ceccanti e il Prof. Augusto Cerri, l’Avv. Prof. Massimo Luciani e lo stesso Prof. Lanchester per aver preso parte a questo incontro e aver approfondito il mio modesto contributo. Ringrazio anche la radio, gli … Leggi tutto “SEMINARIO “Sistemi elettorali e minoranze linguistiche”. Oskar Peterlini, La rappresentanza delle minoranze linguistiche a livello locale e nazionale, dal caso altoatesino alla comparazione in Europa”

Pubblicato in: Nomos, Saggi, Seminari | Contrassegnato affirmative actions, Augusto Cerri, Bolzano, Demokratik Halk Partisi, Demos sociale e politico, Deutscher Verband, Dieter Nohlen, diritto comparato, diritto costituzionale, divieto di discriminazioni indirette, enlargement, formula d’Hondt, Friuli-Venezia Giulia, Fulco Lanchester, gerrymandering, Legge n. 270 del 2005, Lijphart, malapportionment, Massimo Luciani, Maurice Duverger, minoranze linguistiche, Nomos 2/2013, Oskar Peterlini, parlamentarische Wahlrecht, partecipazione al sistema politico delle minoranze linguistiche, partiti regionali, Porcellum, Protezione costituzionale delle minoranze linguistiche, questione dello Schleswig-Holstein, Rae, rappresentanza delle minoranze linguistiche caso altoatesino, reverse discriminations, Seminario Sistemi elettorali e minoranze linguiste, sistemi elettorali, Slovenska Skupnost, Stefano Ceccanti, Südtiroler Volkspartei, Taagepera, Tamara Blazina, Tapferkeit, Trentino Alto Adige, Trento, tutela delle minoranze linguistiche, tutela minoranze, Val d’Aosta, votazioni deliberative, votazioni elettive, Will Kymlicka, “majority system”, “plurality system”

SEMINARIO “Sistemi elettorali e minoranze linguistiche”. Massimo Luciani, Protezione costituzionale delle minoranze linguistiche e loro partecipazione al sistema politico. Memoria ‘etnica’ dei partiti regionali

Questo volume, indubbiamente, assume una prospettiva originale. Non che manchino gli studi sul tema dei rapporti tra sistemi elettorali e tutela delle minoranze linguistiche, ma rispetto alla massa di scritti che sono stati dedicati ad altri aspetti del sistema elettorale, sia in senso ampio che stretto, v’è indubbiamente una sproporzione. Il lavoro che oggi commentiamo … Leggi tutto “SEMINARIO “Sistemi elettorali e minoranze linguistiche”. Massimo Luciani, Protezione costituzionale delle minoranze linguistiche e loro partecipazione al sistema politico. Memoria ‘etnica’ dei partiti regionali”

Pubblicato in: Nomos, Saggi, Seminari | Contrassegnato affirmative actions, Augusto Cerri, Bolzano, Demokratik Halk Partisi, Demos sociale e politico, Deutscher Verband, Dieter Nohlen, diritto comparato, diritto costituzionale, divieto di discriminazioni indirette, enlargement, formula d’Hondt, Friuli-Venezia Giulia, Fulco Lanchester, gerrymandering, Legge n. 270 del 2005, Lijphart, malapportionment, Massimo Luciani, Maurice Duverger, minoranze linguistiche, Nomos 2/2013, Oskar Peterlini, parlamentarische Wahlrecht, partecipazione al sistema politico delle minoranze linguistiche, partiti regionali, Porcellum, Protezione costituzionale delle minoranze linguistiche, questione dello Schleswig-Holstein, Rae, rappresentanza delle minoranze linguistiche caso altoatesino, reverse discriminations, Seminario Sistemi elettorali e minoranze linguiste, Slovenska Skupnost, Stefano Ceccanti, Südtiroler Volkspartei, Taagepera, Tamara Blazina, Tapferkeit, Trentino Alto Adige, Trento, tutela delle minoranze linguistiche, Val d’Aosta, votazioni deliberative, votazioni elettive, Will Kymlicka, “majority system”, “plurality system”

SEMINARIO “Sistemi elettorali e minoranze linguistiche”. Augusto Cerri, Minoranze linguistiche e politiche tra azione positiva e divieto di discriminazioni indirette. Giurisprudenza americana e suggerimenti per l’esperienza italiana

Temo di essere un po’ troppo dottrinario, tuttavia debbo dire che il libro è veramente bello, è veramente vivo, è veramente rigoroso sotto ogni aspetto. Le reali tematiche come emerso da questi primi interventi sono tre: le minoranze linguistiche – etnico-linguistiche -, le minoranze politiche e i sistemi elettorali. Sono tre temi che non sono … Leggi tutto “SEMINARIO “Sistemi elettorali e minoranze linguistiche”. Augusto Cerri, Minoranze linguistiche e politiche tra azione positiva e divieto di discriminazioni indirette. Giurisprudenza americana e suggerimenti per l’esperienza italiana”

Pubblicato in: Nomos, Saggi, Seminari | Contrassegnato affirmative actions, Augusto Cerri, Bolzano, Demokratik Halk Partisi, Demos sociale e politico, Deutscher Verband, Dieter Nohlen, diritto comparato, diritto costituzionale, divieto di discriminazioni indirette, enlargement, formula d’Hondt, Friuli-Venezia Giulia, Fulco Lanchester, gerrymandering, Legge n. 270 del 2005, Lijphart, malapportionment, Massimo Luciani, Maurice Duverger, minoranze linguistiche, Nomos 2/2013, Oskar Peterlini, parlamentarische Wahlrecht, partecipazione al sistema politico delle minoranze linguistiche, partiti regionali, Porcellum, Protezione costituzionale delle minoranze linguistiche, questione dello Schleswig-Holstein, Rae, rappresentanza delle minoranze linguistiche caso altoatesino, reverse discriminations, Seminario Sistemi elettorali e minoranze linguiste, Slovenska Skupnost, Stefano Ceccanti, Südtiroler Volkspartei, Taagepera, Tamara Blazina, Tapferkeit, Trentino Alto Adige, Trento, tutela delle minoranze linguistiche, Val d’Aosta, votazioni deliberative, votazioni elettive, Will Kymlicka, “majority system”, “plurality system”

SEMINARIO “Sistemi elettorali e minoranze linguistiche”. Stefano Ceccanti, La tutela delle minoranze linguistiche non passa solo attraverso i partiti che ne sono espressione

Io ho solo tre osservazioni di questo libro del collega Peterlini che mi è capitato di conoscere bene anche per due motivi casuali: primo perché ci hanno messi a sedere in file vicine – siamo stati quasi compagni di banco per il primo triennio della legislatura; secondo, perché ci hanno anche dato l’Ufficio vicino, sullo … Leggi tutto “SEMINARIO “Sistemi elettorali e minoranze linguistiche”. Stefano Ceccanti, La tutela delle minoranze linguistiche non passa solo attraverso i partiti che ne sono espressione”

Pubblicato in: Nomos, Saggi, Seminari | Contrassegnato affirmative actions, Augusto Cerri, Bolzano, Demokratik Halk Partisi, Demos sociale e politico, Deutscher Verband, Dieter Nohlen, diritto comparato, diritto costituzionale, divieto di discriminazioni indirette, enlargement, formula d’Hondt, Friuli-Venezia Giulia, Fulco Lanchester, gerrymandering, Legge n. 270 del 2005, Lijphart, malapportionment, Massimo Luciani, Maurice Duverger, minoranze linguistiche, Nomos 2/2013, Oskar Peterlini, parlamentarische Wahlrecht, partecipazione al sistema politico delle minoranze linguistiche, partiti regionali, Porcellum, Protezione costituzionale delle minoranze linguistiche, questione dello Schleswig-Holstein, Rae, rappresentanza delle minoranze linguistiche caso altoatesino, reverse discriminations, Seminario Sistemi elettorali e minoranze linguiste, Slovenska Skupnost, Stefano Ceccanti, Südtiroler Volkspartei, Taagepera, Tamara Blazina, Tapferkeit, Trentino Alto Adige, Trento, tutela delle minoranze linguistiche, Val d’Aosta, votazioni deliberative, votazioni elettive, Will Kymlicka, “majority system”, “plurality system”

Valentina Tonti, Recensione a A. Manzella, I regolamenti parlamentari a quarant’anni dal 1971, Bologna, il Mulino, 2012, pp. 251

Il volume curato da Andrea Manzella arriva a più di quarant’anni dalla “grande riforma” dei regolamenti parlamentari del 1971, e raccoglie saggi scritti da testimoni di allora ed esperti di oggi. Nella prima parte vengono narrate le origini dei nuovi regolamenti adottati dalle due Camere. Manzella ricorda che a quei tempi i nuovi regolamenti furono … Leggi tutto “Valentina Tonti, Recensione a A. Manzella, I regolamenti parlamentari a quarant’anni dal 1971, Bologna, il Mulino, 2012, pp. 251”

Pubblicato in: Nomos, Rassegne critiche, recensioni, schede | Contrassegnato "Grande riforma" del 1971, Carlo Chimenti, diritto costituzionale, diritto parlamentare, Elisabetta Serafin, Manzella, Melina Decaro, Nomos 2/2013, Paolo Armaroli, potenziamento dei poteri dell’esecutivo, Recensioni, regolamenti parlamentari, sfiducia individuale al singolo ministro, Ugo Zampetti, Valentina Tonti, XII legislatura, “informativa urgente del Governo”

Stefano Spina, Recensione a P. Mantini, Buone Regole per la “Casta”. Lodi, garanzie parlamentari, insindacabilità, conflitti di interesse e altre storie, introduzione di Luciano Violante, Roma, Gangemi, 2008, pp. 179

La recensione di questo volume, a qualche anno dalla pubblicazione, possiede una ratio ben precisa. Come il buon vino si apprezza dopo qualche anno di affinamento in botte, questa raccolta di buoni consigli, troppo spesso inascoltati dalla cosiddetta “casta”, assume oggi il valore di una grande occasione mancata di rinnovamento per tutta la classe politica. … Leggi tutto “Stefano Spina, Recensione a P. Mantini, Buone Regole per la “Casta”. Lodi, garanzie parlamentari, insindacabilità, conflitti di interesse e altre storie, introduzione di Luciano Violante, Roma, Gangemi, 2008, pp. 179”

Pubblicato in: Nomos, Rassegne critiche, recensioni, schede | Contrassegnato art. 154 RC, casta, conflitti d'interesse, conflitti di interesse, diritto costituzionale, garanzie parlamentari, insindacabilità, Lodi, Luciano Violante, Nomos 2/2013, On. Albonetti, Pierluigi Mantini, rapporto tra etica e politica, Recensioni, Stefano Spina, “deriva” economica, “deriva” morale, “deriva” politica, “deriva” sociale, “terremoto con liquefazione”

Maria Francesca Serra, Recensione a M. Mancini, Attività sportive ufficiali, intervento pubblico e sussidiarietà, Cedam, Padova, 2012, pp. 452

L’autore, nell’opera qui in commento, si propone di offrire una precisa disamina del fenomeno sportivo, in un’ottica prettamente costituzionale. Il lavoro esamina lo sport sotto il duplice profilo dei diritti e/o interessi a questo sottesi, da un lato, e delle istituzioni preposte al suo controllo e alla sua organizzazione, dall’altro. Profili che, come si avrà … Leggi tutto “Maria Francesca Serra, Recensione a M. Mancini, Attività sportive ufficiali, intervento pubblico e sussidiarietà, Cedam, Padova, 2012, pp. 452”

Pubblicato in: Nomos, Rassegne critiche, recensioni, schede | Contrassegnato C. Cost. n. 517/1987, CIO, CONI, diritto costituzionale, Federazioni internazionali, Federazioni nazionali, genesi del fenomeno sportivo, L. 426/42, Maria Francesca Serra, natura agonistica dell'attività sportiva, Nomos 2/2013, ordinamento sportivo, ordinamento sportivo nazionale e internazionale, sport, sussidiarietà