STATI UNITI: Giulia Aravantinou Leonidi, The right to bear arms. Much ado about nothing? L’amministrazione Obama ed il secondo emendamento

L’avvento del XXI secolo, con la fine della Corte Rehnquist e l’inizio dell’attività di una nuova Corte Suprema hanno offerto l’opportunità irripetibile di riconsiderare il ruolo del Bill of Rights nell’ordinamento costituzionale statunitense. Il pensiero giuridico americano ha subito una profonda evoluzione negli anni e per molto tempo il Bill of Rights è stato relegato … Leggi tutto “STATI UNITI: Giulia Aravantinou Leonidi, The right to bear arms. Much ado about nothing? L’amministrazione Obama ed il secondo emendamento”

Pubblicato in: Cronache costituzionali dall'estero, Nomos, Stati Uniti | Contrassegnato Barron v. Baltimore, Bill of Rights, Burligton and Quincy Railroad Company v. Chicago, Chicago, CONGRESSO, Corti, Cronache costituzionali dall'estero, diritto costituzionale, Federalismo, Giulia Aravantinuo Leonidi, II Emendamento alla Costituzione degli Stati Uniti, National Rifle Association, New York Secure Ammunition and Firearms Enforcement Act of 2013, Nomos 1/2013, Obama, PARTITI, PRESIDENTE ED ESECUTIVO, Republican National Committee, secondo emendamento, Stati Uniti, Tea Party, USA, Violence Against Women Act, VOTAZIONI, “Right to Bear Arms”

N. Guasconi, Recensione a G. De Vergottini, Il dialogo transnazionale fra le Corti, Napoli, Editoriale Scientifica, 2010

La presente recensione ha per oggetto Il dialogo transnazionale fra le Corti, un saggio sintetico ma ricco di spunti, scritto di recente da Giuseppe de Vergottini, professore emerito di diritto costituzionale presso l’Università di Bologna. Il lavoro riprende tesi sostenute nel libro Oltre il dialogo fra le Corti, dello stesso Autore, arricchendole con i contenuti … Leggi tutto “N. Guasconi, Recensione a G. De Vergottini, Il dialogo transnazionale fra le Corti, Napoli, Editoriale Scientifica, 2010”

Pubblicato in: Nomos, Rassegne critiche, recensioni, schede | Contrassegnato Corti, Nomos 1/2012