Arianna Gravina Tonna, Recensione a M. Hauriou (a cura di A. Salvatore), La teoria dell’istituzione della fondazione (Saggio di vitalismo sociale), Macerata, Quodlibet, 2019, pp. 160.

Il grande pregio della teoria istituzionalistica di Maurice Hauriou risiede nell’aver esplorato e compreso il nucleo fondamentale della vita giuridica: le istituzioni come terre emerse del continuo e incessante pelago sociale, che egli definisce come “le categorie della durata, della continuità e del reale” (cit. p. 21). In quanto originantesi dalla voluntas dei gruppi sociali, … Leggi tutto “Arianna Gravina Tonna, Recensione a M. Hauriou (a cura di A. Salvatore), La teoria dell’istituzione della fondazione (Saggio di vitalismo sociale), Macerata, Quodlibet, 2019, pp. 160.”

Pubblicato in: Nomos, Rassegne critiche, recensioni, schede | Contrassegnato Arianna Gravina Tonna, La teoria dell’istituzione e della fondazione (Saggio di vitalismo sociale), M. HARIOU, Nomos 1/2020, Recensioni

Arianna Gravina Tonna, Recensione a P. Grossi, Il mondo delle terre collettive. Itinerari giuridici tra ieri e domani, Macerata, Quodlibet, 2019, pp. 102.

Il presente del pensiero giuridico chiama a gran voce un recupero della complessità che caratterizza intrinsecamente la composizione armonica tra il caos dei fatti e il cosmo delle regole. Tale richiamo si origina in netto contrasto alla levigazione ideologica, operata soprattutto a partire dalla Rivoluzione francese e dalle successive esperienze europee di codificazione, la quale … Leggi tutto “Arianna Gravina Tonna, Recensione a P. Grossi, Il mondo delle terre collettive. Itinerari giuridici tra ieri e domani, Macerata, Quodlibet, 2019, pp. 102.”

Pubblicato in: Nomos, Rassegne critiche, recensioni, schede | Contrassegnato Arianna Gravina Tonna, Nomos 3/2019, P. Grossi, Rassegne critiche, Recensioni, schede, terre collettive

Arianna Gravina Tonna, Recensione a G. Della Cananea- J. Ziller (a cura di), Il nuovo diritto pubblico europeo. Scritti in onore di Jean-Bernard Auby, Torino, Giappichelli, 2018, pp. 160.

Non è solo un’associazione allegorica erudita, quella che Jean-Bernard Auby realizza quando ritrova il percorso evolutivo del diritto amministrativo contemporaneo nel mirabile quadro “La battaglia di San Romano”. L’opera di Paolo Uccello, datata 1438, evoca ciò che molto più tardi fu definito da Antonio Gramsci come il nucleo problematico di una crisi politica e ordinamentale: … Leggi tutto “Arianna Gravina Tonna, Recensione a G. Della Cananea- J. Ziller (a cura di), Il nuovo diritto pubblico europeo. Scritti in onore di Jean-Bernard Auby, Torino, Giappichelli, 2018, pp. 160.”

Pubblicato in: Nomos, Rassegne critiche, recensioni, schede | Contrassegnato Arianna Gravina Tonna, Diritto pubblico europeo, G. Della Cananea, J. Ziller, Jean-Bernard Auby, Nomos 2/2019, Recensioni

Arianna Gravina Tonna, Recensione a M. Croce (a cura e con un saggio di), Santi Romano, L’ordinamento giuridico, Macerata, Quodlibet, 2018, pp. 240

Esistono pochi libri che, per usare una felice sintesi nietzschiana, sono nati postumi. Tra questi vi è certamente L’ordinamento giuridico di Santi Romano. Mariano Croce, curatore della riedizione di questo classico della letteratura giuridica – a cento anni dalla sua prima pubblicazione – e autore di un saggio in calce all’opera dal titolo La tecnica … Leggi tutto “Arianna Gravina Tonna, Recensione a M. Croce (a cura e con un saggio di), Santi Romano, L’ordinamento giuridico, Macerata, Quodlibet, 2018, pp. 240”

Pubblicato in: Nomos, Rassegne critiche, recensioni, schede | Contrassegnato Arianna Gravina Tonna, L’ordinamento giuridico, M. Croce, Nomos 1/2019, Recensioni, Santi Romano

Arianna Gravina Tonna, Recensione a C. Miccichè, Beni comuni: risorse per lo sviluppo sostenibile, Napoli, Editoriale Scientifica, 2018, pp. 205

Il problema giuridico dei beni comuni, non più definibile come recente – atteso che l’evidenza della loro tragedia ha fatto ingresso nella dottrina giuridica e nella letteratura scientifica a partire dagli anni ’60 del secolo scorso –, ha reso manifesta l’inadeguatezza del diritto pubblico nel dare argini normativi alla globalizzazione. Non può dirsi, infatti, che … Leggi tutto “Arianna Gravina Tonna, Recensione a C. Miccichè, Beni comuni: risorse per lo sviluppo sostenibile, Napoli, Editoriale Scientifica, 2018, pp. 205”

Pubblicato in: Nomos, Rassegne critiche, recensioni, schede | Contrassegnato Arianna Gravina Tonna, beni comuni, Nomos 3/2018, Recensioni, Schede e Rassegne critiche

Arianna Gravina Tonna, Recensione a G. Repetto, Il canone dell’incidentalità costituzionale. Trasformazioni e continuità nel giudizio sulle leggi, Napoli, Editoriale Scientifica, 2017, pp. 382

L’incidentalità costituzionale italiana sembra conoscere, nell’odierno contesto storico e politico, le medesime tensioni riscontrate dalla fragile democrazia contemporanea. La peculiarità del nostro canone incidentale, così definito dall’A. per la sua inidoneità a costituire un modello processuale uniforme, ha finora rappresentato anche la sua stessa versatilità e capacità di resilienza al mutare delle condizioni storico-politiche e … Leggi tutto “Arianna Gravina Tonna, Recensione a G. Repetto, Il canone dell’incidentalità costituzionale. Trasformazioni e continuità nel giudizio sulle leggi, Napoli, Editoriale Scientifica, 2017, pp. 382”

Pubblicato in: Nomos, Rassegne critiche, recensioni, schede | Contrassegnato Arianna Gravina Tonna, Incidentalità costituzionale, Nomos 2/2018, Recensioni