Carlo Chimenti tra Università e istituzioni parlamentari

Carlo Chimenti (Bologna, 6 febbraio 1930 – Roma, 9 agosto 2017) è stato un personaggio poliedrico e di rilievo. Magistrato ordinario, consigliere del Senato della Repubblica, docente universitario nella Facoltà di Giurisprudenza a Sassari e in quella di Scienze Politiche a Roma Tre, capo di gabinetto di Paolo Barile al ministero per i rapporti con il Parlamento (Governo Ciampi) e sottosegretario ai trasporti durante il Governo Dini, Chimenti è sempre stato un uomo libero, lucido e impegnato.

La rivista Nomos, di cui è stato assiduo collaboratore negli ultimi venti anni, lo ricorda con la pubblicazione di un inedito, introdotto da Massimo Siclari, sulle Autorità Amministrative Indipendenti; da una rievocazione della sua azione come funzionario parlamentare e direttore della Biblioteca del Senato da parte di Sandro Bulgarelli e Giuseppe Filippetta, suoi successori a Piazza della Minerva; e con una bibliografia ragionata, raccolta da Paola Piciacchia, che ha collaborato intensamente con lui a Roma Tre. […]

Scarica il testo in formato PDF

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInShare on Google+Print this pageEmail this to someone
Questa voce è stata pubblicata in: Nomos, Saggi e contrassegnata con Carlo Chimenti tra Università e istituzioni parlamentari, Nomos 2/2017, Saggi. Contrassegna il Permalink.