Peter Häberle, Il costituzionalismo come progetto della scienza

Prima di tutto un ringraziamento particolare ai colleghi F. Lanchester e F. Balaguer. Il primo è “spiritus rector Romanus“ del seminario odierno, il secondo, F. Balaguer, esattamente un anno fa, ha regalato al nostro gruppo giorni indimenticabili a Granada. Lo stesso dicasi, con grato ricordo, dei colleghi D. Rousseau, A. Viala e S. Pinon per … Leggi tutto “Peter Häberle, Il costituzionalismo come progetto della scienza”

Pubblicato in: Nomos, Saggi | Contrassegnato costituzionalismo, Nomos 2/2018, Peter Häberle, Presente e Futuro del costituzionalismo e dell'Europa

Maria Rosaria Ferrarese, Il costituzionalismo puntiforme e l’invisibilità dei poteri global

Cosa c’è dopo le costituzioni nazionali? Lungo il fenomeno del costituzionalismo, che ha una lunghissima storia (M. Fioravanti, Costituzionalismo. Percorsi della storia e tendenze attuali, Laterza 2009), la nascita delle costituzioni statali segnò una discontinuità importante, specialmente in termini di positività della “legge superiore”. Veniva così incarnata una concezione gerarchica dell’ordinamento giuridico, che insediava i … Leggi tutto “Maria Rosaria Ferrarese, Il costituzionalismo puntiforme e l’invisibilità dei poteri global”

Pubblicato in: Nomos, Saggi | Contrassegnato Maria Rosaria Ferrarese, Nomos 2/2018, Passato, Presente e Futuro del costituzionalismo e dell'Europa

Dominique Rousseau, La Constitution a-t-elle un avenir?

Le constitutionnalisme ne peut avoir un avenir que si la constitution a un avenir, que si elle n’est pas devenue obsolète, que si elle n’est pas une survivance des temps anciens. Le propos ici soutenu est que, dans le contexte actuel, le constitutionnalisme qui vient est ou sera une réponse à la montée généralisée des … Leggi tutto “Dominique Rousseau, La Constitution a-t-elle un avenir?”

Pubblicato in: Nomos, Saggi | Contrassegnato Dominique Rousseau, Nomos 2/2018, Passato, Presente e Futuro del costituzionalismo e dell'Europa

Paolo Ridola, Il costituzionalismo e lo Stato costituzionale

L’espressione stato costituzionale sintetizza l’insieme delle trasformazioni offerte dal costituzionalismo nelle democrazie pluralistiche, le quali hanno comportato la progressiva erosione degli schemi concettuali del giuspositivismo statualista. Con essa si indica pertanto, in un’accezione molto generale, il modello delle costituzioni delle democrazie pluralistiche, il quale ha avuto, da alcuni decenni a questa parte, una straordinaria capacità … Leggi tutto “Paolo Ridola, Il costituzionalismo e lo Stato costituzionale”

Pubblicato in: Nomos, Saggi | Contrassegnato Nomos 2/2018, Paolo Rdiola, Passato, Presente e Futuro del costituzionalismo e dell'Europa

Francisco Balaguer Callejon, Las dos grandes crisis del constitucionalismo frente a la globalización en el siglo XXI

La creciente permeabilidad del Estado a los agentes globales que actúan en el plano financiero y comunicativo, ha determinado las dos grandes crisis del constitucionalismo frente a la globalización en este siglo XXI. Podríamos decir que ambas son crisis democráticas en cuanto a su resultado final, porque ambas dan lugar a procesos de involución democrática. … Leggi tutto “Francisco Balaguer Callejon, Las dos grandes crisis del constitucionalismo frente a la globalización en el siglo XXI”

Pubblicato in: Nomos, Saggi | Contrassegnato Francisco Balaguer Callejón, Nomos 2/2018, Passato, Presente e Futuro del costituzionalismo e dell'Europa

Marco Benvenuti, Tra spazio di esperienza e orizzonte di aspettativa. Il presente quale sfera temporale decisiva per la dimensione costituzionale

Sono particolarmente grato al professor Fulco Lanchester non solo per l’invito a questo convegno dal titolo – oserei dire – universale, ma soprattutto per avermi collocato nella sessione dedicata al “presente”; ciò per un duplice ordine di ragioni che il breve tempo a disposizione non mi consentirà forse di illustrare, ma almeno – questo sì … Leggi tutto “Marco Benvenuti, Tra spazio di esperienza e orizzonte di aspettativa. Il presente quale sfera temporale decisiva per la dimensione costituzionale”

Pubblicato in: Nomos, Saggi | Contrassegnato Convegni, Marco Benvenuti, Nomos 2/2018, Passato, Presente e Futuro del costituzionalismo e dell'Europa

Maurizio Fioravanti, Passato, presente e futuro dello Stato costituzionale odierno

Io credo che in un Convegno come questo, nato per studiare l’interrelazione tra passato, presente e futuro del costituzionalismo, non si possa non iniziare da una constatazione di tipo obbiettivo, che è veramente tale, e cioè del tutto svincolata da aspetti di tipo valutativo. Ciò che nel concreto della esperienza costituzionale appare sempre più evidente … Leggi tutto “Maurizio Fioravanti, Passato, presente e futuro dello Stato costituzionale odierno”

Pubblicato in: Nomos, Saggi | Contrassegnato Maurizio Fioravanti, Nomos 2/2018, Passato, Presente e Futuro del costituzionalismo e dell'Europa

Giorgio Rebuffa, Una geografia dei costituzionalismi moderni

Quando si parla di costituzionalismo “moderno”, spesso si tende ad identificarne il suo tratto distintivo, la sua “originalità” nel fatto che esso si definisca a partire dall’idea della necessità di una costituzione scritta, di contro ad una tradizione, quale quella medievale, connotata da leggi fondamentali di natura essenzialmente consuetudinaria. Per quanto corretta sia, certamente, tale … Leggi tutto “Giorgio Rebuffa, Una geografia dei costituzionalismi moderni”

Pubblicato in: Nomos, Saggi | Contrassegnato Giorgio Rebuffa, Nomos 2/2018, Passato, Presente e Futuro del costituzionalismo e dell'Europa

Fulco Lanchester, Il profumo del costituzionalismo

Nel corso di questo intervento dopo aver definito in maniera sintetica il termine costituzionalismo e le sue differenti origini, evidenzierò come i due principali significati (in senso stretto ed in senso lato) dello stesso possano essere utilizzati opportunamente per l’implementazione di una strategia di libertà sia negli ordinamenti statuali, sia nell’ambito delle istituzioni della globalizzazione … Leggi tutto “Fulco Lanchester, Il profumo del costituzionalismo”

Pubblicato in: Nomos, Saggi | Contrassegnato Fulco Lanchester, Nomos 2/2018, Passato, Presente e Futuro del costituzionalismo e dell'Europa

Giuliano Amato, Passato, Presente e Futuro del costituzionalismo

Siamo tutti convinti, anche noi costituzionalisti continentali, che il cuore vero del costituzionalismo sia quella dialettica iurisdictio/gubernaculum, in cui prese corpo il limite al potere e quindi la stessa rule of law, che ancora oggi in esso largamente si identifica. Tuttavia, nel costituzionalismo come oggi lo concepiamo, non meno della limitazione del potere,  è la … Leggi tutto “Giuliano Amato, Passato, Presente e Futuro del costituzionalismo”

Pubblicato in: Nomos, Saggi | Contrassegnato Convegni, Giuliano Amato, Nomos 2/2018, Passato, Presente e Futuro del costituzionalismo e dell'Europa

Dieter Grimm, Constitutionalism: Past, Present and Future

The essence of constitutionalism is mostly described as submission of political rule to law. This is certainly correct, but it is not sufficient to characterize constitutionalism. Submission of politics to law existed long before constitutions emerged. However, the laws that pursued this goal were not called “constitution”. The word existed, but had a different meaning. … Leggi tutto “Dieter Grimm, Constitutionalism: Past, Present and Future”

Pubblicato in: Nomos, Saggi | Contrassegnato Convegni, Dieter Grimm, Nomos 2/2018, Passato, Presente e Futuro del costituzionalismo e dell'Europa

Vincenzo Cocozza, La “rottura” dei modelli di disciplina nella riorganizzazione del Ministero dei beni e attività culturali

La più recente disciplina del Ministero delle attività culturali, con le innovazioni introdotte in ordine al ruolo e all’organizzazione dei Musei, sta suscitando, in maniera del tutto condivisibile, una particolare attenzione nel mondo scientifico1. Si tratta, infatti, di un momento attuativo di fondamentali prescrizioni costituzionali che attengono a quanto costituisce uno dei più importanti elementi … Leggi tutto “Vincenzo Cocozza, La “rottura” dei modelli di disciplina nella riorganizzazione del Ministero dei beni e attività culturali”

Pubblicato in: Nomos, Saggi | Contrassegnato Nomos 1-2018, Saggi, Tutela e valorizzazione del patrimonio culturale, Vincenzo Cocozza

Dario Martire, L’ordinamento sportivo di nuovo al vaglio della Consulta. Spunti di riflessione in merito all’ordinanza di rimessione alla Corte costituzionale del Tar Lazio (Sezione Prima Ter), n. 3514, 11 ottobre 2017

La presente ordinanza di rimessione alla Corte costituzionale origina da un ricorso proposto da un dirigente sportivo tesserato F.I.G.C. (Federazione Italiana Giuoco Calcio) avanti il Tribunale amministrativo regionale del Lazio al fine di ottenere l’annullamento del provvedimento n. 14 del 14 febbraio 2017 con cui il Collegio di Garanzia dello Sport ha confermato l’irrogazione nei … Leggi tutto “Dario Martire, L’ordinamento sportivo di nuovo al vaglio della Consulta. Spunti di riflessione in merito all’ordinanza di rimessione alla Corte costituzionale del Tar Lazio (Sezione Prima Ter), n. 3514, 11 ottobre 2017”

Pubblicato in: Nomos, Saggi | Contrassegnato Consulta, Dario Martire, Nomos 1-2018, ordinamento sportivo, Saggi, Tar Lazio

Maria Francesca Serra, Considerazioni sul global legal pluralism

Nel riflettere sul fenomeno dell’autonomia sportiva, oggi come agli inizi del secolo scorso, si ripropone il problema del pluralismo giuridico, ma in un contesto allargato alla società globale. L’autonomia sportiva ci porta, infatti, a rivisitare il rapporto stato e società globale e a prendere in considerazione quelle teorie che, di fronte alla proliferazione e frammentazione … Leggi tutto “Maria Francesca Serra, Considerazioni sul global legal pluralism”

Pubblicato in: Nomos, Saggi | Contrassegnato Global legal pluralism, Maria Francesca Serra, Nomos 1-2018, Saggi

Chiara Feliziani, Il trasporto ferroviario nel quadro della politica ambientale europea

Quel moto che negli anni ha portato l’Unione europea ad ampliare il proprio spettro di azione fino al punto di intercettare interessi altri e (apparentemente) molto distanti dal mercato1 sembra stia conoscendo una nuova fase, quanto meno per ciò che concerne l’ambiente. Una fase caratterizzata, per certi versi, da un recupero – mutatis mutandis – … Leggi tutto “Chiara Feliziani, Il trasporto ferroviario nel quadro della politica ambientale europea”

Pubblicato in: Nomos, Saggi | Contrassegnato Chiara Feliziani, Politica ambientale europea, Saggi, Trasporto ferroviario

Valeria De Santis, Diritto a conoscere le proprie origini come aspetto della relazione materna. Adozione, PMA eterologa e cognome materno

Il diritto a conoscere le proprie origini, ovvero, a conoscere la propria storia parentale, costituisce un aspetto dell’identità personale che attraversa diversi temi: l’adozione, il diritto della madre all’anonimato, nonché la procreazione medicalmente assistita (di seguito PMA) con donazione di gameti. In questa dimensione personale, le possibilità offerte dalle tecniche di PMA, detta “eterologa”, risolvono … Leggi tutto “Valeria De Santis, Diritto a conoscere le proprie origini come aspetto della relazione materna. Adozione, PMA eterologa e cognome materno”

Pubblicato in: Nomos, Saggi | Contrassegnato Cognome materno, Nomos 1-2018, PMA eterologa, Relazione materna, Saggi, Valeria De Santis

Matteo Fra u & Elisa Tira, The interpretation of the Commander in Chief clause in the American Constitution in comparison with the recent transformation of the prerogative power to deploy troops in the unwritten British Constitution

The article provides a comparative analysis concerning the war powers of the Executive Branch in the British and in the American experiences; the aim is to understand if the evolution of the constitutional war powers in the United Kingdom could influence the debate on the interpretation of the war powers in the US Constitution. More … Leggi tutto “Matteo Fra u & Elisa Tira, The interpretation of the Commander in Chief clause in the American Constitution in comparison with the recent transformation of the prerogative power to deploy troops in the unwritten British Constitution”

Pubblicato in: Nomos, Saggi | Contrassegnato Commander in Chief clause, Elisa Tira, Matteo Frau, Nomos 1-2018, Saggi

Andrea De Petris, Libertà di religione e limiti alla tutela del pluralismo culturale. La leitkultur nella germania multiculturale

Il conflitto che abitualmente si instaura in presenza di atti accusati di blasfemia non trova una semplice soluzione negli schemi abituali propri della dogmatica dei diritti fondamentali. Il tipico dualismo di matrice liberale tra Stato e sfera privata, nel quale si inseriscono appunto i diritti fondamentali con la loro funzione di garanzia, pone non solo … Leggi tutto “Andrea De Petris, Libertà di religione e limiti alla tutela del pluralismo culturale. La leitkultur nella germania multiculturale”

Pubblicato in: Nomos, Saggi | Contrassegnato Andrea De Petris, libertà di religione, Nomos 1-2018, Saggi

Laura Pelucchini, “This is a disturbing case”: la Corte Suprema canadese tra libertà di religione, multiculturalismo e interesse pubblico secolare

Il 2 Novembre 2017 la Corte Suprema Canadese si è definitivamente espressa sul caso Ktunaxa Nation v. British Columbia (Forests, Lands and Natural Resource Operations)2, nato dall’annosa controversia relativa alla costruzione di uno ski-resort nella provincia candese della British Columbia all’interno dell’area denominata Qat’muk, ovvero della Jumbo Valley. La sentenza – in controtendenza rispetto all’apertura … Leggi tutto “Laura Pelucchini, “This is a disturbing case”: la Corte Suprema canadese tra libertà di religione, multiculturalismo e interesse pubblico secolare”

Pubblicato in: Nomos, Saggi | Contrassegnato Corte Suprema canadese, Laura Pelucchini, libertà di religione, multiculturalismo, Nomos 1-2018, Saggi

Mariangela Atripaldi, Il rinvio ‘intraistituzionale’. Una tecnica per la produzione di norme giuridiche nella forma di Stato a tendenza sociocentrica

Il tema del rinvio, studiato dalla cultura giuridica soprattutto come espediente della scienza e della tecnica della legislazione 1 per raggiungere diversi obiettivi con differenti forme giuridiche, ha acquisito una configurazione unitaria allorchè la tematica è stata affrontata come un problema di teoria generale del diritto. Prospettiva che non vuole escludere l’intervento delle singole discipline … Leggi tutto “Mariangela Atripaldi, Il rinvio ‘intraistituzionale’. Una tecnica per la produzione di norme giuridiche nella forma di Stato a tendenza sociocentrica”

Pubblicato in: Nomos, Saggi | Contrassegnato Il rinvio "intraistituzionale", Mariangela Atripaldi, Nomos 1/2018, Saggi, tecnica produzione norme giuridiche