Giuliano Amato, Ricordando Antonio Zorzi Giustiniani

Ha scritto Fulco Lanchester che Antonio Zorzi è stato uno dei componenti di quella “scuola tosco romana” del diritto pubblico, che ha caratterizzato, a suo avviso, la seconda metà del secolo scorso e della quale invece Paolo Grossi ha “amabilmente”(dice Fulco) negato l’esistenza. Ho più ragioni per non schierarmi in questa disputa, ma è certo … Leggi tutto “Giuliano Amato, Ricordando Antonio Zorzi Giustiniani”

Pubblicato in: Nomos, Saggi | Contrassegnato Antonio Zorzi Giustiniani, Giuliano Amato, Nomos 3/2016, Saggi

Gianluigi Fioriglio, Contro la post-verità: il pluralismo assiologico quale limite del potere e garanzia della giustizia nello stato costituzionale

Nella società contemporanea il prefisso «post» è frequentemente utilizzato per evidenziare il superamento, evolutivo ma sovente involutivo, delle categorie e degli apparati concettuali tradizionali: ad esempio, post-democrazia, post-modernità, post-sovranità, e così via. Ad essi si è ora aggiunto, nel dizionario comune, il lessema «post-verità». Per quanto il termine inglese (“post-truth”) sia stato utilizzato a partire … Leggi tutto “Gianluigi Fioriglio, Contro la post-verità: il pluralismo assiologico quale limite del potere e garanzia della giustizia nello stato costituzionale”

Pubblicato in: Nomos, Saggi | Contrassegnato Gianluigi Fioriglio, Nomos 3/2016, Pluralismo, post-verità, postverità, Saggi, Stato costituzionale

Jan Sawicki, Debito pubblico e Costituzione americana:una prospettiva storica

Fifty-five citizens of twelve states gathered to decide how to pay past due bills from the War of Independence. They solved that problem by creating a new nation, the United States of America». A qualcuno potrà apparire un’enfasi persino eccessiva, ma sembra appurato che il peso del debito contratto dalla precedente debole Confederazione, allo scopo … Leggi tutto “Jan Sawicki, Debito pubblico e Costituzione americana:una prospettiva storica”

Pubblicato in: Nomos, Saggi | Contrassegnato debito pubblico, Jan Sawicki, Nomos 3/2016, Saggi

Laura Frosina, Il contributo dei parlamenti nazionali al buon funzionamento dell’Unione Europea. A proposito di conferenze interparlamentari ed early warning system

Il rafforzamento della democrazia parlamentare attraverso la parallela valorizzazione del Parlamento europeo e dei Parlamenti nazionali ha rappresentato un obiettivo costante del lungo e incidentato cammino dell’integrazione europea. Il processo di parlamentarizzazione che ne è conseguito ha dimostrato, infatti, di essere un elemento essenziale tanto per la preservazione degli equilibri costituzionali all’interno degli Stati membri, … Leggi tutto “Laura Frosina, Il contributo dei parlamenti nazionali al buon funzionamento dell’Unione Europea. A proposito di conferenze interparlamentari ed early warning system”

Pubblicato in: Nomos, Saggi | Contrassegnato early warning system, il contributo dei parlamenti nazionali al buon funzionamento dell'Unione Europea, Laura Frosina, Nomos 3/2016, Saggi

Andrea De Petris, Come conciliare rappresentanza politica e territoriale nel nuovo senato delle autonomie? Riflessioni critiche ispirate dall’esame del modello Bundesrat

Il cd. Disegno di Legge Costituzionale Boschi approvato in via definitiva dalle Camere, e che verrà sottoposto a referendum confermativo il prossimo 4 dicembre 2016, contiene una revisione profonda delle modalità di selezione dei componenti del Senato, ed una conseguente modifica delle funzioni della Camera Alta del sistema parlamentare italiano. Il presente contributo intende fornire … Leggi tutto “Andrea De Petris, Come conciliare rappresentanza politica e territoriale nel nuovo senato delle autonomie? Riflessioni critiche ispirate dall’esame del modello Bundesrat”

Pubblicato in: Nomos, Saggi | Contrassegnato Andrea De Petris, ddl Boschi, modello Bundesrat, Nomos 3/2016, rappresentanza, Saggi, Senato delle Autonomie

Alessandra di Martino, il federalismo tedesco e Georg Waitz

Tra la seconda metà degli anni Novanta e l’inizio degli anni Duemila, non era infrequente imbattersi, negli studi sugli assetti federali dell’Unione europea, in citazioni relative a Georg Waitz. Lo studioso tedesco veniva richiamato per suffragare l’ipotesi di una sovranità limitata e “divisa” tra l’Unione e gli stati membri. Il contesto europeo attuale è per … Leggi tutto “Alessandra di Martino, il federalismo tedesco e Georg Waitz”

Pubblicato in: Nomos, Saggi | Contrassegnato Alessandro di Martino, federalismo tedesco, Georg Waitz, Nomos 3/2016, Saggi

Mario Altomare, Gli hung parliaments nell’esperienza del Regno Unito e in alcuni ordinamenti del Commonwealth

Nella condizione in cui nessuno dei partiti politici è in grado di controllare da solo la maggioranza assoluta dei seggi – comunemente nota nel linguaggio politologico e costituzionalistico anglosassone con l’espressione hung Parliameant – «almost all the established rules of the political game would come under challenge». Pertanto, è lecito domandarsi quale configurazione si troverebbe … Leggi tutto “Mario Altomare, Gli hung parliaments nell’esperienza del Regno Unito e in alcuni ordinamenti del Commonwealth”

Pubblicato in: Nomos, Saggi | Contrassegnato hung parliaments, Mario Altomare, Nomos 3/2016, Saggi

Maria Rosaria Donnarumma, Le statut juridictionnel du chef de l’état et sa destitution

Suite à la parution, le 12 octobre 2016, par les éditions Stock, du livre : « Un président ne devrait pas dire ça. Les secrets d’un quinquennat », sur les entretiens, au cours des cinq dernières années, du président de la République française, François Hollande, avec deux journalistes de « Le Monde », Gérard Davet … Leggi tutto “Maria Rosaria Donnarumma, Le statut juridictionnel du chef de l’état et sa destitution”

Pubblicato in: Nomos, Saggi | Contrassegnato La responsabilité du président de la République, LE STATUT JURIDICTIONNEL DU CHEF DE L’ÉTAT, Maria Rosaria Donnarumma, Nomos 3/2016, Saggi

Matteo Frau, L’attualità del parlamentarismo razionalizzato

Qualsiasi indagine avente ad oggetto il parlamentarismo razionalizzato non potrebbe dirsi validamente avviata se non contenesse una riflessione preliminare sul «parlamentarismo». Quello di parlamentarismo è un concetto di difficile definizione. Nella sua celebre opera del 1934, La réforme du parlementarsime, René Capitant, dopo essersi chiesto cosa sia il parlamentarismo, risponde recisamente: «il parlamentarismo altro non … Leggi tutto “Matteo Frau, L’attualità del parlamentarismo razionalizzato”

Pubblicato in: Nomos, Saggi | Contrassegnato Matteo Frau, Nomos 3/2016, Parlamentarismo razionalizzato, Saggi

Fabio Elefante, La responsabilità civile dei magistrati:recenti novità

La vexata quaestio della responsabilità dei magistrati è oggetto di una sistentica ma approfondita riflessione di Piero Alberto Capotosti del 1968. Occasione della sua riflessione è la fondamentale sentenza n.2 del 1968 della Corte costituzionale, che, risolvendo un dibattito aperto sin dall’instaurazione del nuovo ordinamento costituzionale, escluse il contrasto con l’art. 28 della Costituzione degli … Leggi tutto “Fabio Elefante, La responsabilità civile dei magistrati:recenti novità”

Pubblicato in: Nomos, Saggi | Contrassegnato Fabio Elefante, Nomos 3/2016, responsabilità civile dei magistrati, Saggi

Marcello di Francesco Torregrossa, Il valore ambientale nel bilanciamento costituzionale e gli interessi sensibili nella nuova Conferenza di servizi

La materia ambientale viene espressamente introdotta nella Carta fondamentale attraverso la legge costituzionale n. 3 del 2001, secondo cui, nella disciplina relativa al riparto di competenze tra Stato e regioni, essa risulta di competenza esclusiva del primo soggetto, in relazione alla “tutela dell’ambiente, dell’ecosistema e dei beni culturali”. Come è evidente, l’art. 117, lett. s), … Leggi tutto “Marcello di Francesco Torregrossa, Il valore ambientale nel bilanciamento costituzionale e gli interessi sensibili nella nuova Conferenza di servizi”

Pubblicato in: Nomos, Saggi | Contrassegnato Marcello di Francesco Torregrossa, Nomos 3/2016, nuova Conferenza di servizi, Saggi, valore ambientale nel bilanc

Andrea Longo, Contra factum non valet argumentum: riflessioni sostanziali e procedurali dell’argomento pragmatico nella sentenza n. 200 del 2016 della Corte costituzionale

La decisione della Corte costituzionale n. 200 del 2016 possiede certamente numerosi profili di interesse: dal punto di vista umano investe un caso molto doloroso e ugualmente noto alle cronache, la cosiddetta vicenda Eternit, dal punto di vista processual-penalistico interviene su un argomento di capitale importanza, ossia il concreto ambito applicativo e, prioritariamente, semantico dell’istituto … Leggi tutto “Andrea Longo, Contra factum non valet argumentum: riflessioni sostanziali e procedurali dell’argomento pragmatico nella sentenza n. 200 del 2016 della Corte costituzionale”

Pubblicato in: Nomos, Saggi | Contrassegnato Andrea Longo, Caso Eternit, Corte cost. Sentenza n. 200/2016, Nomos 3/2016, Saggi

Francesca Rosignoli, Waste legislation in Germany and Italy. Two different pathways

Il contributo che segue offre un quadro complessivo dei diversi approcci e strategie attuate rispettivamente in Germania e in Italia nel settore dei rifiuti. Utilizzando un doppio binario di comparazione che combina, da un lato la prospettiva della filosofia del diritto e dall’altra quella più strettamente giuridica, l’analisi qui proposta evidenzia l’esistenza di due modelli … Leggi tutto “Francesca Rosignoli, Waste legislation in Germany and Italy. Two different pathways”

Pubblicato in: Nomos, Saggi | Contrassegnato Francesca Rosignoli, Nomos 3/2016, Saggi, Waste legislation in Germany and Italy

Roberto Miccù, Francesco Palazzotto, Smoke on the Water o della ripubblicizzazione dell’acqua. Lo statuto giuridico della risorsa idrica tra beni demaniali, beni comuni e doveri di tutela dell’amministrazione

La vulnerabilità della risorsa idrica e la sua rilevanza per la nostra esistenza hanno comportato la necessità di individuare uno statuto giuridico in grado di tutelare i diversi aspetti di un fondamentale bene pubblico. Questo lavoro vuole mostrare come l’istituto del demanio, coadiuvato da un’adeguata attività di regolazione, sia in grado di tutelare la risorsa … Leggi tutto “Roberto Miccù, Francesco Palazzotto, Smoke on the Water o della ripubblicizzazione dell’acqua. Lo statuto giuridico della risorsa idrica tra beni demaniali, beni comuni e doveri di tutela dell’amministrazione”

Pubblicato in: Nomos, Saggi | Contrassegnato beni comuni, diritto all'acqua, Francesco Palazzotto, Nomos 3/2016, Roberto Miccù, Saggi

Giulia Caravale, La “faglia” della Brexit

La vittoria del Leave con la maggioranza del 51,89% al referendum sulla Brexit del 23 giugno rappresenta un evento storico di cui è difficile definire al momento attuale le conseguenze a lungo termine sia sul processo che il Regno Unito dovrà intraprendere per uscire effettivamente dall’Europa, sia in merito al nuovo rapporto che si verrà … Leggi tutto “Giulia Caravale, La “faglia” della Brexit”

Pubblicato in: Nomos, Saggi | Contrassegnato BREXIT, Giulia Caravale, Leave, Nomos 2/2016, Regno Unito, Saggi, Unione Europea

Maria Rita Magnotta, La linea sottile tra efficacia ed effettività. Riflessioni a margine dell’ordinanza di rimessione del Tribunale di Messina del 16 febbraio 2016

L’ordinanza del Tribunale di Messina, che ha sollevato la questione di legittimità costituzionale sulla legge elettorale n. 52 del 2015(cd. Italicum), è l’occasione per riflettere sulla materia elettorale, nel tentativo di dare chiarezza sulla cd. ‘zona d’ombra e franca’ del giudizio di costituzionalità. Preliminarmente si intende definire il metodo seguito nell’analisi delle questioni affrontate dal giudice … Leggi tutto “Maria Rita Magnotta, La linea sottile tra efficacia ed effettività. Riflessioni a margine dell’ordinanza di rimessione del Tribunale di Messina del 16 febbraio 2016”

Pubblicato in: Nomos, Saggi | Contrassegnato legge elettorale n. 52 del 2015, Maria Rita Magnotta, Nomos 2/2016, Saggi, TRIBUNALE DI MESSINA

Gianluca Vacca, Democrazia a sorte: quali scenari possibili?

Giovedì 21 luglio, alla Camera dei Deputati, si è svolto un convegno sul tema “Democrazia a sorte”, da me organizzato. Sgombriamo subito il campo da un equivoco e dalle facili strumentalizzazioni: le ragioni che mi hanno spinto a organizzare questo dibattito non sono state la formulazione di una proposta di legge che prevedesse il sorteggio … Leggi tutto “Gianluca Vacca, Democrazia a sorte: quali scenari possibili?”

Pubblicato in: Nomos, Saggi | Contrassegnato Democrazia a sorte: quali scenari possibili?, Gianluca Vacca, Movimento 5 stell, Nomos 2/2016, Saggi, Van Reybrouck

Fulco Lanchester, Il sorteggio in campo politico come strumento integrativo dell’attività delle Assemblee parlamentari

Non è la prima volta che statistici, economisti e sociologi entrano da protagonisti nella discussione sulle istituzioni rappresentative ed in particolare sul tema dei meccanismi di trasformazione dei voti in seggi (sistemi elettorali in senso stretto). Questo è accaduto, ad es., dalla seconda metà del secolo XVIII agli inizi del secolo XX (da Borda a Condorcet, … Leggi tutto “Fulco Lanchester, Il sorteggio in campo politico come strumento integrativo dell’attività delle Assemblee parlamentari”

Pubblicato in: Nomos, Saggi | Contrassegnato Assemblee parlamentari, Democrazia a sorte: quali scenari possibili?, Fulco Lanchester, Nomos 2/2016, Saggi, Sorteggio in campo politico

Giacomo Mannocci, Gli istituti di democrazia partecipativa in Estremo Oriente: profili comparativi

Il presente contributo analizza le caratteristiche e l’evoluzione storica dei più importanti istituti di democrazia diretta e di partecipazione in Giappone, in Corea del Sud e nell’isola di Taiwan, mettendo in rilievo come negli ultimi anni si è assistito al tentativo, non sempre riuscito, di una maggiore partecipazione popolare nei processi decisionali. Dai primi anni … Leggi tutto “Giacomo Mannocci, Gli istituti di democrazia partecipativa in Estremo Oriente: profili comparativi”

Pubblicato in: Nomos, Saggi | Contrassegnato ESTREMO ORIENTE, Giacomo Mannocci, ISTITUTI DI DEMOCRAZIA PARTECIPATIVA, Nomos 2/2016, Saggi

Luigi Testa, Prime note sul Budget Process dell’era Obama: un regular desorder «ultima spiaggia» dello scontro politico

Nel corso dello scorso secolo, il Budget Process statunitense ha conosciuto un importante momento di avvicinamento al modello continentale, in questo senso ‘tradendo’ la originaria forma che gli veniva per naturale derivazione dal modello della Madrepatria inglese, cui la struttura resta tuttavia ancora sostanzialmente fedele. In effetti, almeno con riguardo alla sua struttura documentale, è possibile … Leggi tutto “Luigi Testa, Prime note sul Budget Process dell’era Obama: un regular desorder «ultima spiaggia» dello scontro politico”

Pubblicato in: Nomos, Saggi | Contrassegnato Luigi Testa, Nomos 2/2016, processo di bilancio, Saggi