CANADA: Mario Altomare, La notwithstanding clause come l’«arma» dei Governi provinciali di maggioranza. Il dibattito sul difficile equilibrio tra Corti e legislativi nel sistema di protezione dei diritti

“Section 33 is a sleeping giant within the Charter: now mostly quiet and unthreatening but, if awakened by increased and unnoticed or unopposed use, still capable of significantly changing Canada’s constitutional and legislative landscape”. Così si esprime la costituzionalista Barbara Billingsley in riferimento alla section 33 della Carta canadese dei diritti e delle libertà, meglio … Leggi tutto “CANADA: Mario Altomare, La notwithstanding clause come l’«arma» dei Governi provinciali di maggioranza. Il dibattito sul difficile equilibrio tra Corti e legislativi nel sistema di protezione dei diritti”

Pubblicato in: Cronache costituzionali dall'estero, Francia, Nomos | Contrassegnato Canada, Cronache costituzionali dall'estero, Mario Altomare, Nomos 3/2018, Notwithstanding clause, override clause

STATI UNITI: Giulia Aravantinou Leonidi, La svolta conservatrice della Corte suprema. Verso una rottura del sistema dei checks and balances?

“There is no liberty, if the judiciary power be not separated from the legislative and executive” (C.L. de Montesquieu, The Spirit of Laws, Book XI, 6 Of the Constitution of England, 1748). Così si esprimeva Montesquieu nel XVIII secolo a proposito della separazione dei poteri, principio cardine del costituzionalismo liberale sul quale si basa anche … Leggi tutto “STATI UNITI: Giulia Aravantinou Leonidi, La svolta conservatrice della Corte suprema. Verso una rottura del sistema dei checks and balances?”

Pubblicato in: Cronache costituzionali dall'estero, Nomos, Stati Uniti | Contrassegnato checks and balances, Cronache costituzionali dall'estero, Giulia Aravantinou Leonidi, judiciary, Stati Uniti d'America

SPAGNA: Laura Frosina, Da Rajoy a Sánchez. La rivalutazione dell’istituto della sfiducia costruttiva nella forma di governo parlamentare spagnola

Gli eventi della vita politica spagnola hanno subito una drastica accelerazione all’indomani dell’ormai storica sentenza dell’Audiencia Nacional sul caso Gürtel Epoca I, che in ben 1687 pagine ha svelato una fitta trama di corruzione finanziaria legata al Partido popular (PP) riportando durissime condanne per 29 imputati e per il partito stesso (v. infra, Corti). La … Leggi tutto “SPAGNA: Laura Frosina, Da Rajoy a Sánchez. La rivalutazione dell’istituto della sfiducia costruttiva nella forma di governo parlamentare spagnola”

Pubblicato in: Cronache costituzionali dall'estero, Nomos, Spagna | Contrassegnato Cronache costituzionali dall'estero, forma di governo parlamentare spagnola, Laura Frosina, sfiducia costruttiva, Spagna

RUSSIA: Ilmira Galimova, L’inizio del nuovo mandato presidenziale in Russia: come far passare una riforma contestata

Il secondo quadrimestre dell’anno si è aperto il 7 maggio, con la solenne cerimonia di giuramento del neoeletto Presidente e con l’insediamento del nuovo Governo, formatosi tra l’8 e il 18 maggio, ed è proseguito con i grandi eventi svoltisi nell’ambito del Campionato mondiale di calcio ospitato quest’anno proprio dalla Russia. Il Mondiale, momento di … Leggi tutto “RUSSIA: Ilmira Galimova, L’inizio del nuovo mandato presidenziale in Russia: come far passare una riforma contestata”

Pubblicato in: Cronache costituzionali dall'estero, Nomos, Russia | Contrassegnato Cronache costituzionali dall'estero, Ilmira Galimova, insediamento Governo, Russia

REGNO UNITO: Giulia Caravale, L’approvazione dell’European union (withdrAwal) Act 2018 e le incertezze dell’accordo di recesso

Nothing is agreed until everything is agreed. Lo slogan ripetuto più volte durante i negoziati per evidenziare le incertezze ancora presenti nelle trattative sull’accordo di recesso fa da sottofondo agli avvenimenti di questi mesi, caratterizzati da aspetti ancora poco definiti sulle future relazioni tra Regno Unito ed Europa. Incertezze che si riverberano anche su numerose … Leggi tutto “REGNO UNITO: Giulia Caravale, L’approvazione dell’European union (withdrAwal) Act 2018 e le incertezze dell’accordo di recesso”

Pubblicato in: Cronache costituzionali dall'estero, Nomos, Regno Unito | Contrassegnato Cronache costituzionali dall'estero, European union (withdrAwal) Act 2018, Giulia Caravale, Nomos 2/2018, Regno Unito

POLONIA: Jan Sawicki, L’esecutivo si prepara a conquistare l’ordine giudiziario, che resiste appellandosi a una debole Europa

I mesi centrali del 2018 sono quelli in cui comincia a prendere forma la conquista del giudiziario da parte dell’esecutivo, in attuazione delle leggi di riforma approvate nel 2017 – su cui ampiamente le precedenti Cronache – già ripetutamente novellate dalla maggioranza di Diritto e giustizia (PiS), con piccoli aggiustamenti tecnici adottati in parte per … Leggi tutto “POLONIA: Jan Sawicki, L’esecutivo si prepara a conquistare l’ordine giudiziario, che resiste appellandosi a una debole Europa”

Pubblicato in: Cronache costituzionali dall'estero, Nomos, Polonia | Contrassegnato Cronache costituzionali dall'estero, Europa, Jan Sawicki, ordine giudiziario, Polonia

ISRAELE: Enrico Campelli, Israele: Stato ebraico o stato degli ebrei? Il dibattito sulla Nation state law e le nuove minacce alla stabilità dell’Esecutivo Netanyahu

Come già ampiamente anticipato in diversi “episodi” di questa rubrica, l’ordinamento israeliano si trova ormai, non più celatamente, in una viva fase di ridefinizione dei propri valori fondanti e dei propri “confini”. Il quadrimestre preso in considerazione, maggio – agosto 2018, vede attuarsi questo processo in modo sempre meno sotterraneo e silenzioso, divenendo ormai decisamente … Leggi tutto “ISRAELE: Enrico Campelli, Israele: Stato ebraico o stato degli ebrei? Il dibattito sulla Nation state law e le nuove minacce alla stabilità dell’Esecutivo Netanyahu”

Pubblicato in: Cronache costituzionali dall'estero, Israele, Nomos | Contrassegnato Cronache costituzionali dall'estero, Enrico Campelli, Esecutivo Netanyahu, Israele, Nation state law

GIAPPONE, Michele Crisafi, Il Giappone ripensa sé stesso in vista delle Olimpiadi del 2020 ma deve fare i conti con la situazione internazionale contemporanea

Lentamente, in perfetto stile giapponese, ma concretamente. Il IV Gabinetto Abe comincia a dare una fisionomia concreta alle aspettative ingenerate nel proprio elettorato, prendendo le mosse da un settore per cui al Giappone è unanimemente riconosciuto un ruolo di leadership globale, ovvero il lavoro. La vetrina offerta nel 2020 dai Giochi Olimpici di Tokyo costituirà … Leggi tutto “GIAPPONE, Michele Crisafi, Il Giappone ripensa sé stesso in vista delle Olimpiadi del 2020 ma deve fare i conti con la situazione internazionale contemporanea”

Pubblicato in: Cronache costituzionali dall'estero, Giappone, Nomos | Contrassegnato Cronache costituzionali dall'estero, Giappone, IV Gabinetto Abe, Michele Crisafi, Nomos 2/2018, relazioni internazionali

FRANCIA: Paola Piciacchia, La riforma costituzionale all’ombra dell’“affaire Benalla”

La sospensione, a fine luglio, del dibattito parlamentare sul progetto di riforma costituzionale seguita allo scoppio dell’ “affaire Benalla” (v. infra) ha segnato la prima grave crisi del quinquennato di Macron a poco più di un anno dalla sua elezione. Le implicazioni politiche, oltre che giudiziarie, della vicenda hanno determinato una brusca battuta di arresto … Leggi tutto “FRANCIA: Paola Piciacchia, La riforma costituzionale all’ombra dell’“affaire Benalla””

Pubblicato in: Cronache costituzionali dall'estero, Francia, Nomos | Contrassegnato "affaire benalla", Cronache costituzionali dall'estero, Francia, Nomos 2/2018, Paola Piciacchia, riforma costituzionale

CANADA: Mario Altomare, Le sfide politico-istituzionali del Governo Trudeau nel contesto delle complicate relazioni internazionali

La scena politica canadese degli ultimi quattro mesi è stata dominata dalle profonde difficoltà con cui il Governo liberale si è dovuto confrontare tanto sul piano della politica estera quanto nell’ambito della politica interna. Il Prime Minister’s Office sta valutando l’opportunità di ricorrere ad elezioni federali anticipate, quattordici mesi prima della chiamata alle urne, così … Leggi tutto “CANADA: Mario Altomare, Le sfide politico-istituzionali del Governo Trudeau nel contesto delle complicate relazioni internazionali”

Pubblicato in: Canada, Cronache costituzionali dall'estero, Nomos | Contrassegnato Canada, Cronache costituzionali dall'estero, Governo Trudeau, Mario Altomare, Nomos 2/2018, problematiche politico-istituzionali, relazioni internazionali

STATI UNITI: Giulia Aravantinou Leonidi, Una presidenza non convenzionale. Trump e la possibile strategia “costituzionale” dei democratici per riconquistare il potere

La presidenza non convenzionale di Donald Trump ha riportato al centro del dibattito politico e accademico diversi temi caldi. Il più attraente per la dottrina appare essere quello dell’impeachment, che offre la possibilità di addentrarsi in diversi scenari, la maggior parte dei quali, tuttavia, privi di qualsiasi reale fondamento. Il merito è, comunque, quello di … Leggi tutto “STATI UNITI: Giulia Aravantinou Leonidi, Una presidenza non convenzionale. Trump e la possibile strategia “costituzionale” dei democratici per riconquistare il potere”

Pubblicato in: Cronache costituzionali dall'estero, Nomos, Stati Uniti | Contrassegnato Cronache costituzionali dall'estero, Giulia Aravantinou Leonidi, Nomos 1/2018, Stati Uniti

SPAGNA: Laura Frosina, La persistente crisi catalana e le ipotesi di riforma costituzionale

Dopo cinque mesi di stallo politico-istituzionale e vari tentativi falliti di investitura, la Catalogna è riuscita ad eleggere il suo nuovo Presidente indipendentista, Quim Torra, deputato di Junts per Catalunya, dirigente dell’associazione Omnium Cultural, e legatissimo a Carles Puigdemont. L’elezione di Torra è avvenuta in seconda votazione a maggioranza semplice con i voti del suo … Leggi tutto “SPAGNA: Laura Frosina, La persistente crisi catalana e le ipotesi di riforma costituzionale”

Pubblicato in: Cronache costituzionali dall'estero, Nomos, Spagna | Contrassegnato Cronache costituzionali dall'estero, Laura Frosina, Nomos 1/2018, Spagna

RUSSIA: Ilmira Galimova, Elezioni presidenziali russe: il nuovo vecchio leader alla guida del paese

Il 18 marzo si sono tenute in Russia le elezioni presidenziali. Questa volta, però, non hanno suscitato particolare interesse nel pubblico internazionale né in quello russo, poiché nessuno aspettava modifiche radicali nel panorama politico: la rielezione di Vladimir Putin era praticamente scontata. Così come largamente previsto, Putin ha ricevuto infatti per la quarta volta (non … Leggi tutto “RUSSIA: Ilmira Galimova, Elezioni presidenziali russe: il nuovo vecchio leader alla guida del paese”

Pubblicato in: Cronache costituzionali dall'estero, Nomos, Russia | Contrassegnato Cronache costituzionali dall'estero, Ilmira Galimova, Nomos 1/2018, Russia

REGNO UNITO: Giulia Caravale, Il Brexit Bill all’esame della Camera dei Lords

Mana oramai meno di un anno al 29 marzo 2019, giorno in cui il Regno Unito uscirà dall’Unione europea e, mentre è iniziato il conto alla rovescia, il clima appare ancora segnato da profonda incertezza. Un’incertezza che non riguarda solo il contenuto dell’accordo che il Paese riuscirà a raggiungere con l’Europa, ma che si estende … Leggi tutto “REGNO UNITO: Giulia Caravale, Il Brexit Bill all’esame della Camera dei Lords”

Pubblicato in: Cronache costituzionali dall'estero, Nomos, Regno Unito | Contrassegnato Cronache costituzionali dall'estero, Giulia Caravale, Nomos 1/2018, Regno Unito

POLONIA: Jan Sawicki, Si inasprisce il confronto con l’unione europea, mentre si aprono nuovi capitoli di conflitto con l’estero

Con l’avvio del 2018 giunge a metà la legislatura dominata da “Diritto e giustizia” (PiS), il partito che non nasconde la sua vocazione sovranista e tende all’instaurazione in Polonia di una ‘democrazia illiberale’. L’anno inizia, fatto senza precedenti, con l’instaurazione da parte dell’Unione europea di una procedura ex art. 7 TUE per violazione dei principi … Leggi tutto “POLONIA: Jan Sawicki, Si inasprisce il confronto con l’unione europea, mentre si aprono nuovi capitoli di conflitto con l’estero”

Pubblicato in: Cronache costituzionali dall'estero, Nomos, Polonia | Contrassegnato Cronache costituzionali dall'estero, Jan Sawicki, Nomos 1/2018, Polonia

ISRAELE: Enrico Campelli, “Override Clause”, un nuovo capitolo dello scontro tra i poteri

Il quadrimestre analizzato, compreso tra gennaio e aprile 2018, segna una fase di enorme conflittualità per la società e la vita parlamentare israeliana. In un Paese che dal giorno della sua fondazione vive in stato di emergenza, i mesi analizzati vedono un graduale, ma chiarissimo acuirsi dello scontro parlamentare e sociale con segnali che spingono … Leggi tutto “ISRAELE: Enrico Campelli, “Override Clause”, un nuovo capitolo dello scontro tra i poteri”

Pubblicato in: Cronache costituzionali dall'estero, Israele, Nomos | Contrassegnato Cronache costituzionali dall'estero, Enrico Campelli, Israele, Nomos 1/2018

GIAPPONE, Michele Crisafi, Orizzonte 2020. La visione a medio termine del Primo Ministro

Il 17 marzo, in una conferenza stampa straordinaria (v. infra), un giornalista ha posto la seguente domanda al Ministro degli Affari Esteri Kōno Tarō: “Secondo alcuni sondaggi condotti dai media, il tasso di approvazione del Governo è precipitato bruscamente. Alcuni degli ultimi sondaggi suggeriscono che coloro che sostengono il Governo siano ormai la minoranza. Quale … Leggi tutto “GIAPPONE, Michele Crisafi, Orizzonte 2020. La visione a medio termine del Primo Ministro”

Pubblicato in: Cronache costituzionali dall'estero, Giappone, Nomos | Contrassegnato Cronache costituzionali dall'estero, Giappone, Michele Crisafi, Nomos 1/2018, Primo Ministro Abe

FRANCIA: Paola Piciacchia, Sullo sfondo del progetto di rilancio dell’Ue e della linea in politica estera: le questioni istituzionali (aperte) del quinquennato Macron

Ad un anno dall’ascesa di Emmanuel Macron all’Eliseo, più che il bilancio sull’attuazione del programma elettorale (la cui realizzazione ha continuato in questi mesi a “marcher” a ritmo serrato), ciò che si impone è la riflessione sul modo in cui il Presidente ha incarnato la carica di Capo dello Stato e sull’impatto che il suo … Leggi tutto “FRANCIA: Paola Piciacchia, Sullo sfondo del progetto di rilancio dell’Ue e della linea in politica estera: le questioni istituzionali (aperte) del quinquennato Macron”

Pubblicato in: Cronache costituzionali dall'estero, Francia, Nomos | Contrassegnato Cronache costituzionali dall'estero, Francia, Nomos 1/2018, Paola Piciacchia

CANADA: Mario Altomare, Dalla omnibus legislation agli “omnibudget bills”. Verso nuovi abusi dei poteri normativi del Governo?

Il quadrimestre preso in esame ha visto emergere notevoli perplessità e preoccupazioni manifestate dal mondo politico, accademico e mediatico a seguito della presentazione da parte del Governo a guida liberale di alcuni bill omnibus, ossia disegni di legge che apportano numerose e disorganiche modifiche e abrogazioni in svariati settori normativi dell’ordinamento giuridico e che, pertanto, … Leggi tutto “CANADA: Mario Altomare, Dalla omnibus legislation agli “omnibudget bills”. Verso nuovi abusi dei poteri normativi del Governo?”

Pubblicato in: Canada, Cronache costituzionali dall'estero, Nomos | Contrassegnato Canada, Cronache costituzionali dall'estero, Mario Altomare, Nomos 1/2018

STATI UNITI, Giulia Aravantinou Leonidi, La “constitutional trifecta” dei repubblicani ovvero quanto sono ancora democratiche le istituzioni americane. Alcune considerazioni a quasi un anno dall’insediamento di Donald Trump alla Casa Bianca

L‘ ordinamento degli Stati Uniti d’America è caratterizzato da una forma di governo presidenziale che accoglie una separazione rigida dei poteri temperata da un delicato sistema di freni e contrappesi. Questi ultimi consentono al Presidente, al Congresso e alle Corti di limitare l’espansione dei poteri costituzionalmente conferiti all’esecutivo, garantendo l’equilibrio e il funzionamento del sistema. … Leggi tutto “STATI UNITI, Giulia Aravantinou Leonidi, La “constitutional trifecta” dei repubblicani ovvero quanto sono ancora democratiche le istituzioni americane. Alcune considerazioni a quasi un anno dall’insediamento di Donald Trump alla Casa Bianca”

Pubblicato in: Cronache costituzionali dall'estero, Nomos, Stati Uniti | Contrassegnato Cronache costituzionali dall'estero, Giulia Aravantinou Leonidi, Nomos 3/2017, Stati Uniti, tripletta costituzionale